Apple, CEO Tim Cook: MAC e iPad non diventeranno un ibrido

Apple, CEO Tim Cook: MAC e iPad non diventeranno un ibrido

Il CEO di Apple vede il nuovo iPad Pro non solo come un dispositivo da accoppiare ad un computer esistente, ma che può anche sostituirlo per intero: è davvero cosa possibile?

 

Scritto da , il 16/11/15

Seguici su

 
 

Nel corso degli ultimi anni, nel mercato della tecnologia è una continua sfida tra produttori su chi riesce a portare sul mercato qualcosa di nuovo, e non manca il gioco di 'chi copia chi', con il nuovo iPad Pro di Apple che viene considerato come la risposta di Apple al Surface Pro di Microsoft, che è stato a sua volta la risposta della società di Redmond all'iPad dell'azienda di Cupertino. Durante la presentazione del suo ultimo Surface Pro 4 la Microsoft ha detto che il suo ultimo tablet è in grado di sostituire a tutti gli effetti un computer, ma anche Apple ritiene che il suo nuovo iPad Pro è in grado di sostituire un PC, parola di amministratore delegato Tim Cook.

Da Apple niente miscuglio tra MAC e iPad. L'amministratore delegato di Apple Tim Cook non è amante del dispositivo che Microsoft chiama Surface, e la società di Cupertino non ha intenzione di mischiare la sua linea di MacBook con iPad per creare un unico prodotto ibrido come fatto dalla concorrente società di Redmond. In un'intervista con l'Irish Independent, Cook ha detto: "Siamo convinti che i clienti non sono realmente in cerca di un dispositivo convergente tra Mac e iPad".

Questo commento di Tim Cook giunge dopo che il responsabile marketing di Apple Phil Schiller ha definito il mercato dei dispositivi ibridi un mercato di nicchia, che non potrà mai crescere in qualcosa di significativo. E segue inoltre i commenti dello stesso CEO Cook fatti in un'intervista al Daily Telegraph (leggi sotto), dove ha messo in discussione la scelta dei consumatori di acquistare un nuovo PC quando possono avere un iPad Pro, specificando che tali osservazioni erano apparentemente destinate ai PC Windows, non alla gamma di computer della sua azienda perchè "Noi non consideriamo Mac e PC la stessa cosa". Come per dire: 'iPad Pro può benissimo sostituire un PC Windows, ma non un MAC, perchè non è un PC, è qualcosa di più, molto di più'.

"Siamo convinti che i clienti non sono realmente in cerca di un dispositivo convergente tra Mac e iPad. Perché quello che sarebbe in grado di fare, o cio' di cui siamo preoccupati potrebbe succedere, è che l'esperienza non sarebbe buona come il cliente desidera. Quindi vogliamo continuare a fare il miglior tablet al mondo e il miglior Mac in tutto il mondo e mettere questi due insieme non sarebbe possibile" ha detto Tim Cook, CEO di Apple.

Mai dire mai... Apple non sembrava destinata al lancio di uno smartwatch, eppure visto il mercato florente degli orologi intelligenti alla fine ha 'docuto' creare il suo Apple Watch.

Il tablet da 12 pollici di Apple viene propagandato per essere una valida alternativa ad un computer non solo perchè ha un ampio schermo, ma anche perchè ha accessori innovativi come Apple Pencil, lo stilo attivamente alimentato e con sensibilità alla pressione e capace di rilevare il grado di inclinazione, oppure la Smart Keyboard, una tastiera di dimensioni standard ultraportatile e basata su tecnologie avanzate che non ha interruttori o cavi e non richiede nemmeno il pairing con il tablet.

E poi c'è il prezzo, che in fin dei conti porta il valore dell'iPad Pro a quasi quello di un MAC - se per il modello base ci vogliono 919 euro (WiFi 32GB), il modello più complteto (WiFi+LTE 128GB) ci vogliono 1.249 euro, con gli accessori non compresi; la Smart Keyboard costa 179 euro mentre la Apple Pencil costa 109 euro. Servono quindi 1.537 euro per avere un iPad Pro in grado di cercare di sostituire un computer.

Tim Cook si dice comunque convinto che l'iPad Pro possa significare la fine del personal computer, ma per noi questa cosa può solo rimanere nel suo immaginario. "Perché dovresti acquistare un PC?" si è chiesto il CEO di Apple in un'intervista con il The Telegraph. "No davvero, perché acquistarne uno?" Cook ha detto che vede l'iPad Pro non solo come un dispositivo da accoppiare ad un computer esistente, ma che può anche sostituirlo per intero.

Leggi anche: Apple iPad Pro in Italia, prezzi e riepilogo novita'
Leggi anche:
 
Apple iPad Pro - Prezzi
Apple iPad Pro - Prezzi
 

"L'iPad Pro può essere un sostituto per un notebook o un desktop per molte, molte persone," ha detto Tim Cook al Telegraph. "Inizieranno ad usarlo e concluderanno di non aver più bisogno di usare qualsiasi altra cosa, oltre ai loro telefoni." prosegue Cook, che all'inizio di novembre è stato ospite in Italia alla Bocconi di Milano per l'apertura del nuovo anno scolastico.

L'iPad Pro ha però un compito più importante di quello di andare a sostituire il PC: deve rilanciare le vendite di iPad, un prodotto la cui quota di mercato e in costante calo da alcuni trimestri - le vendite di iPad sono scese del 20 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente nel terzo trimestre dell'anno a 9,9 milioni di unità, il settimo trimestre consecutivo di calo.

Voi sostituireste il vostro PC con un Apple iPad Pro? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto, e partecipate al sondaggio.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple, CEO Tim Cook: MAC e iPad non diventeranno un ibrido


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?