iPhone 6 Plus e Google Nexus 6: caratteristiche a confronto

iPhone 6 Plus e Google Nexus 6: caratteristiche a confronto

 

Scritto da , il 24/11/14

Seguici su

 
 

Assieme al Samsung Galaxy Note 4, i phablet più discussi degli ultimi tempi sono sicuramente l'Apple iPhone 6 Plus e il Google Nexus 6. Ma che differenze ci sono tra questi due device?

Come sottolineato dai ragazzi del sito 9to5mac, a prima vista non sembrano esserci chissà quali differenze in termini di dimensioni della scocca, quindi possiamo dire che la portabilità è praticamente la stessa.

I sistemi operativi Android e iOS sono tanto simili quanto diversi, ma è difficile stabilire quale sia il migliore tra i due, visto che è più una questione soggettiva. Ma un netto vantaggio dell'iPhone 6 è legato proprio ad iOS.

Ci stiamo riferendo al Touch ID, il lettore di impronte digitali che non solo serve a sbloccare in sicurezza il telefono, ma anche ad autorizzare i pagamenti tramite Apple Pay nei negozi online e in quelli fisici abilitati.

Il Nexus 6 è privo del sensore biometrico, e come se non bastasse i tasti funzione virtuali rubano spazio all'interfaccia, cosa che non accade con il melafonino, dal momento che il tasto Home è di tipo fisico.

Parlando di prezzi, nessuno dei due phablet è un campione di convenienza. Molti di voi già sapranno che l'iPhone 6 Plus ha un prezzo di partenza di 839 euro, ma forse non tutti sapranno che pure il Nexus 6 costa parecchi soldi, per la precisione 649 euro (modello con 32 GB) e 699 euro (64 GB).

In entrambi i prodotti è assente lo slot per le schede microSD, pertanto lo spazio d'archiviazione dei file non è espandibile in alcun modo, costringendo l'utente a ricorrere alle soluzioni cloud-based.

A livello di caratteristiche tecniche, il top di gamma firmato Google è avanti rispetto alla proposta di Apple, con 3 GB di RAM, una fotocamera da 13 Megapixel e il processore Snapdragon 805 quad core da 2.7 Ghz.

Per quanto riguarda l'autonomia, preferiamo attendere ancora qualche settimana per dei test più approfonditi, in modo da avere un quadro più preciso della situazione. Vi anticipiamo comunque che l'iPhone 6 Plus, rispetto alla generazione precedente, supera tranquillamente la classica giornata d'utilizzo.

Nexus 6 vs iPhone 6 Plus: Motorola stravince il confronto dimensionale

 Google Nexus 6 vince nettamente il confronto dimensionale con Apple iPhone 6 PlusIl rapporto tra la superficie e lo schermo è migliore. Il prodotto della società di Cupertino, a parità di misure, ha un touchscreen più piccolo.

Un elemento da tenere in considerazione quando si acquista un qualsiasi dispositivo mobile è la dimensione. Grazie a questa riusciamo a capire se sarà possibile, tanto per fare un paio di esempi, infilarlo in tasca o usarlo durante le attività sportive. Insomma, il rapporto tra millimetri e ingombro è direttamente proporzionale.
 
Prima di snocciolare i numeri, invitiamo caldamente a guardare l'immagine sottostante. Salta subito all'occhio la differenza tra la versione plus di iPhone e Nexus 6: nonostante siano dei phablet e abbiano la medesima taglia, il primo ospita un pannello multi-touch con diagonale da 5,5 pollici, mentre il secondo ne ha uno da 6 pollici.
 

 
Leggi anche:

Nexus 6 ottimizza meglio gli spazi

 Phablet, ricordiamo, è il nome che viene attribuito a quei dispositivi mobili con dimensioni comprese circa tra i 5,2 pollici e i 7 pollici, ovvero tra le dimensioni massime degli 'smartphone' e quelle di partenza dei 'tablet'.

Lo schermo Retina Display HD a 5,5 pollici di iPhone (1080p LED-backlit IPS con 401 punti per pollice) è ospitato in una struttura con misure 158,1 x 77,8 x 7,1 millimetri, mentre quello da 6 pollici di Nexus (1440x2560 pixel AMOLED con 493 ppi) lo è in 159,2 x 83 x 10 millimetri.
 
Un altro modo di vedere la questione? LG con Lg G3 è riuscita a inserire gli stessi 5,5 pollici in un telaio la cui lunghezza è di oltre 1 centimetro inferiore (le misure complessive sono 146,3 x 74,6 x 8,9 millimetri).
 

 
Si potrebbe pensare che per arrivare a un risultato del genere siano stati fatti dei compromessi, per esempio spostando gli altoparlanti posteriormente. In questa circostanza non è affatto vero, in quanto il telefono firmato Motorola / Google ha due altoparlanti rispettivamente sopra e sotto lo schermo, sulla superficie frontale.

iPhone, nonostante una cornice più spessa, come gli altri anni ha gli altoparlanti che sono posizionati sulla cornice esterna superiore e inferiore, che non fanno arrivare direttamente il suono nelle orecchie di chi lo ascolta. Quello inferiore inoltre rischia di essere coperto dal palmo in caso si tenga il dispositivo con una mano.
 
Per una sfida più a 360 gradi tra i due prodotti, consigliamo di dare uno sguardo alla sfida tra Google Nexus 6, iPhone 6 Plus e Lg G3 su PianetaCellulare.it.
 

Google Nexus 6 resiste a schizzi di acqua

Come ormai per tradizione Google ha svelato il nuovo Smartphone della linea Nexus senza un’evento dedicato ma semplicemente introducendo la pagina web dedicata e quindi le varie caratteristiche vanno scoperte una dopo l’altra, sapevate che Google Nexus 6 sarà resistente agli schizzi d’acqua?

Precisiamo subito che non si tratta di una resistenza completa all’acqua e quindi alle immersioni ma è sicuramente un’ottima cosa sapere che possiamo utilizzare il nostro prodotto per esempio anche mentre sta piovendo senza preoccuparci che il dispositivo possa smettere di funzionare.

L’informazione è ufficiale e deriva direttamente dalla pagina che Motorola dedica al dispositivo nel proprio sito ufficiale che trovate al seguente indirizzo.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su iPhone 6 Plus e Google Nexus 6: caratteristiche a confronto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?