Apple Watch: ecco le sue funzioni segrete

Apple Watch: ecco le sue funzioni segrete

Sono passate un paio di settimane dal lancio ufficiale dell'Apple Watch, e pian piano i primi possessori del device scoprono delle funzionalità che per un motivo o per l'altro sono passate in secondo piano. Ma non per questo non sono importanti, anzi.. Vediamo di scoprire insieme quelle più interessanti, come il salvataggio di screenshot e l'utilizzo di AirPlay nell'app Musica.

 

Scritto da , il 08/05/15

Seguici su

 
 

Ora che l'Apple Watch è finalmente arrivato nei negozi, vengono scoperti pian piano dagli utenti dei trucchi e funzionalità segrete piuttosto interessanti. In questo approfondimento di oggi vediamo di scoprire insieme le migliori feature nascoste del nuovo smart watch della casa di Cupertino.

Come al solito, i prodotti della Mela morsicata nascondono qualche funzionalità che per un motivo o per l'altro non è stata pubblicizzata durante il classico keynote o sul sito web ufficiale. Anche l'Apple Watch ha delle feature segrete che, in tutta sincerità, non ci aspettavamo proprio e che possono semplificare moltissimo l'utilizzo del device.

Prima di tutto, lo sapevate che è possibile utilizzare il sistema di riconoscimento vocale Siri per cambiare l'applicazione in uso? Per farlo, basta dire "Hey Siri, apri [nome applicazione]", e il gioco è fatto. Si tratta indubbiamente di una grossa comodità, visto che in questa maniera possiamo avviare qualsiasi app dello smart watch anche se abbiamo le mani occupate, ad esempio quando stiamo guidando.

Se invece desideriamo cambiare rapidamente l'applicazione, basta effettuare una doppia pressione sulla Corona Digitale, e in un attimo si passerà da un'app all'altra. Se soltanto un programma è avviato, allora si passerà immediatamente al quadrante dell'orologio.

Parliamo di notifiche: come ben saprete, una delle funzioni principali dell'Apple Watch è la visualizzazione delle notifiche dell'iPhone, come ad esempio i messaggi ricevuti, i nuovi tweet, le novità della bacheca di Facebook, e molto altro ancora. Ma se desideriamo effettuare l'operazione inversa, ovvero rispedire la notifica al telefono? Si tratta di una procedura prevista dai tecnici di Apple, ed è davvero immediata. Grazie infatti alla funzione Handoff integrata in iOS 8, l'intera operazione è una passeggiata. Come prima cosa, visualizziamo sull'orologio la notifica che ci interessa, e quindi premiamo il tasto Home dell'iPhone per visualizzare la schermata di blocco. In basso a sinistra ci dovrebbe essere una nuova icona: facciamo tap su di essa, e in un attimo verrà visualizzata la notifica anche sullo schermo del melafonino. La cosa più bella è che si tratta di una feature di sistema, ciò significa che funziona in maniera nativa con tutte le applicazioni installate, senza alcuna limitazione.

Sono molto ben fatti gli "Sguardi", o Glances in inglese. Come suggerisce il nome, si trattano di schermate che raggruppano delle informazioni di una certa utilità per l'utente, e variano a seconda dell'applicazione in esecuzione. Possiamo considerare gli Sguardi (visualizzabili semplicemente scorrendo il dito dal basso verso l'alto) come l'equivalente Apple Watch dei Widget dei computer Mac. Attivando lo sguardo Batteria abbiamo la possibilità di verificare immediatamente la percentuale di carica dello smart watch, oltre che attivare manualmente la modalità di risparmio energetico. Per chi non lo sapesse, quest'ultima disattiva i sensori di movimento e la ricezione di tutte le notifiche. Se invece visualizziamo lo sguardo Centro di Controllo, possiamo attivare la modalità d'uso aereo, il Non Disturbare, il Muto e anche il "Trova il mio iPhone" facendo emettere un suono allo smartphone.

L'Apple Watch supporta anche i controlli AirPlay, ma come si attivano? Basta un tocco prolungato (tramite il Force touch) nell'app Musica, e in un istante comparirà una schermata che ci permette di inviare il flusso audio verso un qualsiasi dispositivo compatibile, incluse le casse Bluetooth e Wifi.

Non poteva ovviamente mancare la possibilità di catturare screenshot di una qualsiasi schermata: è sufficiente premere contemporaneamente la Corona Digitale e il pulsante Contatti.

Vi ricordiamo che l'Apple Watch è disponibile per la vendita dal 24 Aprile nei seguenti Paesi: Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti. Ancora niente Italia, ma attraverso alcuni negozi online europei è già possibile procedere con l'acquisto del device. Non sappiamo quando l'orologio arriverà sugli scaffali italiani, ma le indiscrezioni del web puntano su un'uscita verso la fine del mese di Giugno. Alcuni problemi a livello di produzione della scocca e del Taptic Engine hanno stravolto i piani di Cupertino, visto che lo smart watch è arrivato sul mercato con un ritardo non previsto inizialmente.

Adesso resta da vedere come reagiranno i fan di Apple di fronte a questo nuovo prodotto. Verranno registrati dei nuovi record di vendita per la categoria? Oppure il prezzo elevato potrebbe influenzare negativamente le vendite complessive? Se ci pensiamo bene, in Europa il modello Sport con quadrante da 38 mm (la versione meno costosa, per intenderci) ha un prezzo di 399 euro.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple Watch: ecco le sue funzioni segrete


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?