iPhone, Apple potrebbe integrare tasto Home nel display grazie a Synaptics

iPhone, Apple potrebbe integrare tasto Home nel display grazie a Synaptics

 

Scritto da , il 22/11/15

Seguici su

 
 

Si dice da tempo che i display del futuro avranno alcune innovazioni interessanti come la scansione delle impronte digitali integrata nello schermo. Ora, un nuovo rapporto da DigiTimes suggerisce che tecnologie come questa appena citata non tarderanno di arrivare, ed è esattamente quello che Apple ha in mente per i suoi prossimi melafonini.

Secondo fonti citate da DigiTimes, il gigante tecnologico con sede in Cupertino sta lavorando su una soluzione TDDI (Touch and Display Driver Integration) che porterebbe alla eliminazione del tasto fisico Home sotto il display dei futuri iPhone, con la sua integrazione direttamente nel pannello display, con accesso a tutte le funzionalità del tasto Home quali la navigazione e la sicurezza del TouchID.

"Apple sta sviluppando internamente la tecnologia Touch e Display Driver Integration (TDDI) per i suoi iPhone, secondo le fonti dell'industria IC di Taiwan" scrive Digitimes. "Le soluzioni TDDI avranno anche un sensore di impronte digitali integrato. Il design integrato potrebbe inserirsi nel futuro design di iPhone - modelli con display ultra-sottile, e con un design ad un unico livello senza il pulsante Home."

Inutile ricordare che si tratta solo di indiscrezioni, e nulla è ufficiale al momento. Il rapporto non fa riferimento specifico alla prossima generazione di iPhone, quindi al presunt iPhone 7 previsto nel 2016 o iPhone 8 previsto nel 2018.

Nella foto qui sopra potete comunque vedere come potrebbe apparire il prossimo iPhone privo di tasto Home fisico.

La tecnologia TDDI è un nuovo passo avanti nel settore della tecnologia mobile, con Synaptics che ha introdotto la prima soluzione del genere all'inizio di quest'anno. Synaptics ha creato i suoi nuovi chip TDDI sfruttando la sua recente acquisizione del produttore di chip Renesas SP Drivers, arrivando a combinare la tecnologia touch di Renesas con la tecnologia display di Synaptics. Apple ha riferito di aver esplorato la possibilità di acquisire Renesas SP Drivers lo scorso anno, ma i colloqui non hanno mai portato ad un accordo.

Synaptics aveva sperato che la sua acquisizione di Renesas SP Driver e i suoi chip TDDI potessero invogliare Apple a diventare ancora una volta cliente di Synaptics, scrive macrumors.com, ma le notizie di oggi suggeriscono che Apple ha scelto di sviluppare in autonomia una sua tecnologia TDDI.

Arrivare ad avere il tasto Home integrato direttamente nel pannello display potrebbe portare Apple a realizzare iPhone più piccoli in termini di dimensioni, ipotizzando pannelli da 4.7 o 5.5 pollici con quelli dei modelli di generazione attuale, ma Apple potrebbe anche decidere di aumentare la diagonale dei suoi futuri display, pur mantenendo le stesse dimensioni del telefono finale, in quanto lo spazio che attualmente viene occupato dal tasto Home potrebbe andare a favore del pannello più grande.

Le indiscrezioni di iPhone 7, nel frattempo, le potete leggere cliccando qui.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su iPhone, Apple potrebbe integrare tasto Home nel display grazie a Synaptics


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?