Apple iOS 9, per aggiornare alcune app saranno eliminate

Apple iOS 9, per aggiornare alcune app saranno eliminate

Apple potrà eliminare automaticamente alcune delle applicazioni installate per liberare spazio sul dispositivo e permettere l'aggiornamento a iOS 9, con l'impegno di reinstallarle in automatico appena il software sarà aggiornato.

 

Scritto da , il 25/06/15

Seguici su

 
 

All'inizio del mese di Giugno, in occasione della conferenza WWDC 2015 per gli sviluppatori di Apple, è stato svelato il nuovo sistema operativo iOS 9, che arriverà come aggiornamento gratuito su praticamente tutti i dispositivi Apple che oggi eseguono iOS 8 questo autunno.

Come ogni nuova iterazione di iOS che Apple distribuisce, il produttore di Cupertino vuole massimizzare la distribuzione della nuova versione del suo popolare sistema operativo mobile sul maggior numero possibile di dispositivi compatibili. Più dispositivi si aggiorneranno a iOS 9, meno sarà la diversificazione delle versioni presenti sul mercato, con tutti i benefici che questo si porta dietro in termini di rilascio di nuovi aggiornamenti.

Non possiamo fare a meno di ricordare i problemi che hanno avuto gli utenti Apple che hanno deciso di aggiornare a iOS 8 i loro dispositivi Apple un anno fa, quando tra i requisiti necessari per poter aggiornare vi erano i 6GB di spazio libero necessario. Molti utenti hanno dovuto cancellare file per liberare spazio, dato che i dispositivi Apple non hanno la memoria espandibile, altri hanno risolto caricando quello che riuscivano su iCloud. Molti proprietari di iPhone 4s hanno poi avuto problemi non riuscendo più ad utilizzare i loro telefoni dopo l'aggiornamento per via di bug software molto gravi, cosa che ha portato altri utenti a pensarci due o tre volte prima di aggiornare. Apple ha passato dei mesi 'infernali' rilasciando aggiornamenti su aggiornamenti per risolvere i bug e rimediare agli errori, e per fortuna col tempo poi la situazione si è stabilizzata.

Con iOS 9 Apple non vuole ripetere gli stessi errori di un anno fa.

Un beta tester di iOS 9 è riuscito a trovare un prompt di comandi interessante nel codice del sistema operativo in sviluppo, rivelando che se il dispositivo ha una memoria insufficiente per installare l'aggiornamento, Apple può eliminare automaticamente alcune delle applicazioni installate, con il compito di reinstallarle in automatico appena l'aggiornamento sarà terminato.

Apple sembra quindi aver trovato un modo non troppo invasivo per liberare in automatico dello spazio nella memoria dei dispositivi solo con lo scopo di riuscire ad aggiornare il software. Come scritto sopra, per dispositivi come iPhone o iPad che sono privi di slot di memoria non ci sono molte alternative: o gli utenti eliminano i loro file, oppure caricano quello che possono su cloud e poi li eliminano in locale; l'alternativa peggiore è tenersi il software che si ha, senza aggiornare alla nuova versione se proprio non si può fare altro.

Difficile dire se Apple riuscirà a reinstallare le applicazioni come erano esattamente prima dell'aggiornamento. Prendiamo come esempio Spotify: se per aggiornare a iOS 9 il telefono chiederà il permesso di disinstallare l'app musicale al fine di liberare spazio, una volta completato l'aggiornamento l'installazione verrà fatta in automatico, ma in ogni caso le canzoni salvate in offline o altre impostazioni legate all'app bisognerà reimpostare tutto manualmente. Apple si limiterà solo a disinstallare e reinstallare le applicazioni, al resto ci penserà l'utente.

Ancora nulla è ufficiale, possiamo solo attendere che Apple finisca di lavorare su iOS 9, che ricordiamo in versione finale arriverà gratuitamente solo questo autunno.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iOS 9, per aggiornare alcune app saranno eliminate


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?