Apple iOS 9: Guida alle 30 migliori Caratteristiche di iOS 9

Apple iOS 9: Guida alle 30 migliori Caratteristiche di iOS 9

iOS 9 e' in arrivo a Settembre. Andiamo alla scoperta, tra le centinaia che sono state realizzate, delle 30 funzioni piu' interessanti. Si parte dal risparmio energetico, si passa per le ottimizzazioni delle varie applicazioni, si prosegue con una serie di chicche e si finisce annoverare anche i cambiamenti relativi a iPad. iOS 9 e' scaricabile fin da subito in Beta.

 

Scritto da , il 14/07/15

Seguici su

 
 
Dopo averla presentata all'annuale WorldWide Developers Conference 2015 (WWDC), Apple sta preparando la versione completa del nuovo software che sarà distribuito gratuitamente sugli iPhone, iPad (e iPod touch) compatibili* a partire dall'Autunno. Il suo nome è iOS 9.

Le sembianze sono praticamente le stesse di iOS 8. Ma non bisogna farsi confondere dalle apparenze: l'aspetto rimane immutato ma quello che cambia è dietro le quinte. I programmatori della Mela hanno fatto centinaia di modifiche in maniera da rendere i dispositivi più affidabili, veloci e stabili. Fortunatamente ci sono benefici che riguardano anche l'autonomia.

In questa guida andiamo alla scoperta delle 30 caratteristiche più affascinanti di iOS 9 per iPhone e iPad. Prenderemo in considerazione gli aspetti più significativi che abbiano a che fare con la fotocamera, con le email, con altre applicazioni e non solo.

1. Se si riceve una chiamata da un numero sconosciuto, viene fatta una ricerca tra i contatti email per cercare se il numero abbia una corrispondenza. Se la risposta è si, al posto del numero viene mostrato il nome del chiamante (o almeno, il nome che è stato possibile reperire attraverso i dati delle email).

2. Nella stesura delle email, vengono suggeriti gli indirizzi dei destinatari che si è soliti usare. Per esempio se settimanalmente si invia un report a tre colleghi, il sistema operativo riconosce l'oggetto del messaggio e suggerisce i nomi dei tre destinatari.

3. Sempre in relazione alle email, è possibile modificare documenti (PDF o grafici per esempio) direttamente al momento dell'invio. A questi si possono aggiungere evidenziazioni, appunti, cerchi, note... Tutto ciò serve per rendere più facilmente leggibile un documento, soprattutto per chi lo riceve. Per esempio se si sta inviando un PDF o una fotografia, basta tener premuto il dito su di essa per far uscire un menu apposito, dal quale poi si potranno cominciare le modifiche (Sketch per disegnare a mano libera nel documento, Loupe per fare cerchi, Text per inserire un commento, Signature per inserire la firma).

4. Cambia la modalità di scorrimento da un'applicazione all'altra (app switching). Ci sono delle schede e ciascuna corrisponde a un processo aperto. Sono disposta una sull'altra, quindi più di una sono raggruppate su una sola schermata.

5. La batteria tira un sospiro di sollievo. Sono state fatte delle piccole aggiunte che, secondo Apple, contribuiscono a far guadagnare "un'ora in più di autonomia da ogni ricarica completa". Per esempio, se metto il telefono sul tavolo con lo schermo in giù all'arrivo di una notifica lo schermo non si illumina.

6. Altro elemento riguarda sempre il risparmio energetico. Stiamo parlando della modalità a basso consumo, che si ispira a quanto esistente già da qualche anno sui telefoni Android. Riduce le prestazioni, è vero, ma il cambiamento non è minimamente notabile a meno che non si faccia uso di videogiochi. Può essere attivata in ogni momento. Se disabilitata, all'utente sarà chiesto attraverso un popup di attivarla quando il livello di carica arriva al 20% e al 10%. Con il risparmio energetico attivo, sempre secondo la Mela, si possono guadagnare altre 3 ore.

7. Per avere un controllo migliore del dispositivo, è anche possibile andare a scoprire quale siano le app più assetate di energia. Sempre da Impostazioni -> Batteria si nota la presenza di un elenco decrescente dei titoli che consumano di più.

8. Il codice di sicurezza che serve a sbloccare il telefono ora domanda sei caratteri al posto di quattro. In ogni caso, dalle impostazioni l'utente è libero di scegliere la lunghezza preferita. In alternativa si può rimuovere il codice completamente oppure si può far uso delle impronte digitali.

9. Nell'inserimento delle password si possono rimuovere i popup della tastiera (Impostazioni > Generali > Tastiera > Anteprima caratteri); così facendo si potrà preservare meglio la privacy dagli sguardi indiscreti.

10. Quando si collegano gli auricolari, iOS 9 domanda automaticamente all'utente quale brano, podcast o servizio musicale voglia riprodurre

11. E' stato aggiornato anche il processo di aggiornamento. Per scaricare il nuovo sistema operativo non c'è più bisogno di almeno 4 GB di spazio libero. Bastano "solo" 1,3 GB. Se necessario, il telefono domanderà all'utente di cancellare temporaneamente qualche elemento per procurarsi lo spazio necessario. Abbiamo detto 'temporaneamente' perchè, a termine dell'installazione, quello che è stato rimosso sarà ripristinato.

12. "Move to iOS" è una nuova funzione che rende la transizione da uno smartphone o tablet Android più semplice. Al termine del trasferimento dati, che viene fatto attraverso la rete wireless, tutti i contatti, le email, gli account, i messaggi di testo, le foto, i video, le pagine internet preferite e altri elementi del 'vecchio' telefono Android saranno stati trasportati su iPhone. Sarà consigliato di scaricare anche gli equivalenti del Google Play sull'App Store (Facebook, eccetera) se installati in precedenza.

13. Se da un'applicazione si apre il browser, dalla pagina di quest'ultimo è possibile tornare direttamente all'app attraverso un pulsante che compare in alto a sinistra dello schermo. Così facendo, si evita di passare attraverso l'app swither.

14. Dalla fotocamera si possono scegliere manualmente i fotogrammi al secondo per la registrazione dei video (30 o 60 fps). I 60 fotogrammi qualitativamente possono essere migliori, ma si ricordi che richiedono un maggior uso della memoria interna.

15. Le fotografie che si possono allegare alle email diventano 15. Viene superato il vecchio limite di 5 elementi.

16. Dall'applicazione della fotocamera si possono fare gli zoom durante la riproduzione dei video, sempre usando pollice e indice in opposizione (movimenti a pinza, o 'pinch').

17. Quando si resistra un video si può accendere e spegnere il flash a piacimento, proprio durante la registrazione.
 
iOS 9: la selezione della modalita' lettura su Safari
iOS 9: la selezione della modalita' lettura su Safari
 
18. Nella modalità lettura su Safari, che elimina dalla pagina tutti gli elementi che distraggono in modo che si possa leggere con più attenzione, si può ora scegliere il colore dello sfondo e il carattere del testo (per esempio Times New Roman, Georgia, Athelas, eccetera). Si veda l'immagine per un chiarimento.

19. Compare la barra di ricerca nel menu delle impostazioni. Diventa più semplice dunque destreggiarsi nella giungla di opzioni disponibili nel telefono, per esempio cercando "luminosità schermo", oppure "impostazioni email".

20. La selezione multipla delle fotografie è stata resa più veloce. Per esempio se si vogliono selezionare più elementi sulla medesima riga, basta tenere premuto il dito sulla prima e poi farlo scorrere verso destra. Così facendo si selezionano gli altri elementi.

21. E' stata aggiornata l'applicazione Notes. Non si tratta più solamente di un semplice strumento solo di testo, infatti ora consente di inserire immagini, liste di cose da fare, punti su una mappa, video, collegamenti web. Insomma, diventa uno strumento più completo per prendere appunti. Tutte le modifiche in Notes sono sincronizzate con gli altri dispositivi Apple.

22. Ora c'è un modo per disabilitare tutte - ma proprio tutte - le vibrazioni. Basta dare uno sguardo su Impostazioni > Generali > Accessibilità.

23. Per quanto concerne le applicazioni, Apple introduce una propria versione di Flipboard.

24. Siri migliora e sarà in grado di capire ordini vocali più complessi. Per esempio si potrà domandare di "vedere le fotografie della vacanza X dello scorso Aprile" oppure di "vedere i video registrati durante il diploma di Giugno".
Leggi anche:
 
Apple Maps: nelle indicazioni stradali arriva il trasporto pubblico
Apple Maps: nelle indicazioni stradali arriva il trasporto pubblico
 
25. Apple Maps migliora. Quando si calcola un percorso, l'app prende in considerazione anche i mezzi di trasporto pubblico. La funzione è disponibile inizialmente nelle principali metropoli americane.


IOS 9 PER IPAD
Le novità non terminano qui. Ci sono alcune chicche esclusive per iPad.

26. Comprendono le icone di taglia, copia e incolla direttamente sulla tastiera (le icone compaiono in alto a sinistra di quest'ultima).

27. Sempre dalla tastiera, si può simulare di avere un mouse durante l'inserimento dei testi. Basta mettere due dita sulla tastiera e trascinarle: mentre si spostano, il cursore segue i movimenti e salta da un carattere all'altro, linea dopo linea. La tastiera sullo schermo può essere dunque usata come il trackpad dei computer.

28. Se si usano tastiere esterne collegate via Bluetooth, si sarà lieti di scoprire che diventa possibile usare le scorciatoie (per esempio Command-Tab per muoversi tra le applicazioni). Per vedere quali siano le combinazioni disponibili, basta tener premuti i tasti appositi (Option, Command, Control) sulla tastiera wireless.

29. Si può dividere lo schermo in due, in maniera da vedere contemporaneamente due applicazioni, una al fianco dell'altra.

30. Se si sta guardando un video o se si stanno usando le videochiamate di Facetime, per aumentare la produttività è possibile rimpicciolire il video (che diventa un riquadro in basso nello schermo). La riproduzione continua mentre noi usiamo altre applicazioni.


IOS 9 BETA DOWNLOAD
Tutti coloro che non hanno voglia di aspettare Settembre per ricevere iOS 9, possono rompere gli indugi scaricandolo nella versione beta pubblica. In questo caso si rende necessaria l'iscrizione all'Apple Beta Software Program (link), per la quale non è richiesto alcun pagamento. Per la registrazione è sufficiente usare il proprio Apple ID.

Si consideri che, come in ciascuna beta, si può trovare qualche errore. La Mela consiglia di scaricarlo infatti su un dispositivo secondario (assumendo quindi che si abbia a casa più di un iPhone o iPad); considerato che la maggior parte delle persone hanno un solo telefono (o tablet), tutto ciò che rimane da fare è prendere una decisione consapevole.


* i dispositivi compatibili sono iPhone 4S e versioni successive, iPad 2 e versioni successive, iPad Mini e versioni successive, iPod touch di quinta generazione e versioni successive. Sui dispositivi meno recenti non saranno disponibili alcune nuove funzioni.
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iOS 9: Guida alle 30 migliori Caratteristiche di iOS 9


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?