Apple Music sui sistemi audio Sonos

Apple Music sui sistemi audio Sonos

 

Scritto da , il 10/02/16

Seguici su

 
 

Mentre cresce l'attesa del supporto di Apple Music per il Chromecast di Google, il produttore di altoparlanti Sonos ha annunciato che i suoi sistemi connessi da oggi hanno il pieno supporto per il servizio musicale Apple Music: a partire dal 10 febbraio alle 09:00 ET, chi ha un abbonamento Apple Music potrà ascoltare la sua musica preferita attraverso gli altoparlanti audio Sonos connessi. Dal 10 febbraio c'è il supporto ufficiale dei sistemi audio Sonos connessi per il servizio musicale di Apple, dopo che il supporto è stato in beta testing per circa un paio di mesi, dal 15 dicembre scorso.

Apple Music arriva su Sonos.

Dopo la promessa di Apple di estendere il supporto del suo servizio musicale sui sistemi Sonos prima della fine dell'anno quando ha lanciato il suo servizio musicale nell'estate del 2015, Sonos ha annunciato in data 30 novembre che ha lavorato a stretto contatto con Apple per portare Apple Music nel suo ecosistema Sonos. A partire dal 15 dicembre, una "anteprima precoce" ha offerto agli utenti Sonos la possibilità di accedere alla propria libreria musicale di Apple Music, così come le caratteristiche "Per Te", "Novita'" e "Radio". Dopo il periodo di beta iniziale, la disponibilità generale di Apple Music sugli altoparlanti Sonos ha avuto inizio il 10 febbraio 2016. 

Se siete iscritti ad Apple Music e avete uno dei sistemi connessi di Sonos, ora è possibile ascoltare la musica in streaming sugli altoparlanti connessi Sonos.

"Molti dei nostri membri amano Sonos e vogliono godere del nostro servizio in tutta la casa," ha affermato Eddy Cue, Apple Senior Vice President of Internet Software and Services. "Siamo entusiasti di lavorare con Sonos per fornire l'esperienza di Apple Music in ancor più luoghi che i fan della musica amano."

"Il feedback da parte dei membri di Apple Music su Sonos durante il periodo di beta è stato importante" ha dichiarato Eddy Cue. "Sonos più di Apple Musica offre una straordinaria esperienza di ascolto a casa - e siamo entusiasti di offrire [Apple Music] a tutti i clienti Sonos."

Apple Music si puo' quindi controllare attraverso l'applicazione Sonos Controller per iPhone, iPad e iPod touch, così come Mac, PC e telefoni Android. Per utilizzare il servizio, gli abbonati di Apple Music hanno semplicemente bisogno di aprire l'app e selezionare Aggiungi Servizi musicali, quindi scorrere fino all'icona di Apple Music ed effettuare il login.

"Lo streaming sta portando più musica nella vita di tutti - e questa è una vita migliore. L'introduzione di Apple Music segna un punto di svolta per lo streaming e la sua adozione di massa", ha detto il co-fondatore e CEO di Sonos John MacFarlane. "Ora che abbiamo accesso a praticamente tutta la musica della Terra, come gli amanti della musica ascoltano è ancora più importante. Siamo onorati di portare di Apple Music agli ascoltatori Sonos in tutto il mondo."

Apple Music su Chromecast quando?

Tra i tanti annunci di Google del 29 settembre scorso nel corso del suo evento #Nexus2015, anche quello di due nuovi Chromecast: uno è l'aggiornamento dell'originale dongle HDMI lanciato nel 2013 per lo streaming di contenuti da smartphone/PC/tablet al televisore di casa, il secondo è la novità Chromecast Audio che rende intelligente un impianto stereo o vecchi speaker. Come suggerisce il nome, Chromecast Audio è un dongle che può collegarsi a qualsiasi altoparlante tramite un tradizionale input jack da 3,5 mm che lo abilita alla connettività Wi-Fi. Grazie a Chromecast Audio tantissimi speaker potranno suonare la musica da servizi musicali come Google Play Music, Spotify (grande novità attesa), Pandora, TuneIn Radio e Rdio, e persino Apple Music, se solo la società di Cupertino si deciderà ad investire del tempo per il supporto della soluzione di Google.

Il nuovo dongle di Google che trasforma qualsiasi altoparlante in uno speaker wireless è un 'campo aperto' a cui possono accedere gli sviluppatori che lo desiderano, grazie al codice SDK fornito da BigG liberamente. Apple ha quindi il via libera da Google per permettere agli utenti del servizio di streaming di musica Apple Music di far suonare le loro canzoni e brani preferiti negli speaker resi wireless grazie a Chromecast Audio. E' Apple che al momento non sembra interessata a tale prospettiva.

È quindi interessante notare che l'assenza di Apple Music tra i servizi che supportano Chromecast Audio non è una mancanza di Google, ma piuttosto di Apple. TrustedReviews ha voluto quindi approfondire la quiestione, ed ha chiesto a Google perché il supporto di Apple Music non è stato menzionato durante la presentazione di Chromecast Audio il 29 settembre scorso. Un rappresentante ufficiale di Google ha detto: "Abbiamo un SDK aperto, e ogni sviluppatore può scrivere col nostro SDK per sostenere il Cast".

Nel frattempo, Apple sta sviluppando l'applicazione Android di Apple Music, che è disponibile in beta sul Play Store. E' una novità senza precedenti dal momento che Apple non ha mai sviluppato applicazioni per Android, ad eccezione della recente app "Move to iOS" lanciata in occasione della disponibilità sul mercato dei nuovi iPhone 6s, che torna utile solo agli utenti che decidono di passare da uno smartphone Android ad un nuovo iPhone.

Ricordiamo che Spotify ha impiegato due anni abbondanti per il suo supporto a Chromecast di Google, e quindi Apple è libera di prendersi il tempo che le serve. Certo, sempre che il servizio non fallisca prima per mancanza di clienti (non è che Apple Music abbia molta popolarità a dire la verità).

Leggi anche: Apple Music debutta su iPhone, iPad, MAC e PC con iOS 8.4

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple Music sui sistemi audio Sonos


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?