Fenomeno iPhone lento, il problema potrebbe essere psicologico

Fenomeno iPhone lento, il problema potrebbe essere psicologico

Esiste almeno dal 2008 la 'sindrome da iPhone lento' che porta molti proprietari di un telefono Apple a mettere in dubbio le prestazioni del proprio melafonino ogni volta che l'azienda lancia sul mercato un nuovo modello.

 

Scritto da , il 13/10/15

Seguici su

 
 

Chi è appassionato di tecnologia può aver provato la sensazione che porta a pensare di essere felici col proprio smartphone anche se lo abbiamo da un anno, ma il giorno dopo che abbiamo visto un amico o collega che sfoggia il suo nuovo smartphone magari della generazione successiva al nostro, questo diventa improvvisamente vecchio, grande, pesante e soprattutto lento. Tranquilli, non siete i soli a provare questa sensazione. Statista ha pubblicato uno studio in cui viene provata l'esistenza di quella che è stata soprannominata la 'sindrome da iPhone lento' che porta molti proprietari di iPhone a mettere in dubbio le prestazioni del proprio melafonino ogni volta che Apple lancia sul mercato un nuovo modello.

Analizzando i dati di Google Trends prima citati in un pezzo del New York Times dello scorso anno, Statista ha trovato che le ricerche del termine "iPhone lento" sul motore di ricerca raggiunge il suo picco una volta ogni anno dal 2008 e guarda caso subito dopo che Apple ha lanciato un nuovo modello di iPhone sul mercato.

Ci sono due possibili spiegazioni per questi picchi del fenomeno sopra descritto.

La prima motivazione è di livello psicologico: ogni volta che le persone sanno che un modello più recente del loro telefono cellulare è disponibile sul mercato, improvvisamente sentono che il loro modello è superato, è vecchio ed è lento.

La seconda spiegazione, quella più concreta e forse quella più plausibile, è che Apple rilascia ogni anno la nuova iterazione di iOS, il suo sistema operativo, che debutta lo stesso giorno (o in quelli subito successivi) il lancio del nuovo modello di iPhone. Mentre a rigor di logica l'ultima versione di un sistema operativo funziona fluidamente su un dispositivo che è stato lanciato sul mercato con quella determinata versione (out-of-the-box), spesso aggiornare un hardware precedente ad una versione successiva del sistema operativo può creare dei problemi - questo ragionamento però non vale solo nel caso di iPhone/iOS ma anche per i dispositivi Android e così tutti gli altri. Apple ha sempre fatto un punto di forza il rendere iOS compatibile con i vecchi modelli di iPhone il più a lungo possibile, ma i nuovi sistemi operativi tendono a non funzionare nel modo migliore su un hardware di precedente generazione. Quindi, per lo studio di Statista, è plausibile che una persona che aggiorna il suo iPhone 5 a iOS 9 - per fare un esempio - riscontri problemi di prestazioni e cerca su Google approfondimenti sul problema e come rimediare.

Tuttavia, questo "effetto" sembra rallentare rapidamente come la tabella sotto illustra. Negli ultimi anni, Statista ha rilevato (via Google Trends) che il picco delle ricerche del termine "iPhone lento" non è mai andato oltre il paio di settimane di durata in termini di volumi di ricerca prima di stabilizzarsi nella media.

A parte il caso di iPhone, a voi è mai capitato di provare il sentimento sopra descritto? magari anche quando Samsung lancia il nuovo Galaxy S6 quando voi avete preso un Galaxy S5? La situazione è analoga, e lo stesso principio vale per tutti gli smartphone o altri gadget tecnologici. Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.

 
Statista - tabella sindrome da iPhone lento
Statista - tabella sindrome da iPhone lento
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Fenomeno iPhone lento, il problema potrebbe essere psicologico


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?