Apple iPhone 6S: guida alla configurazione dopo l'acquisto

Apple iPhone 6S: guida alla configurazione dopo l'acquisto

 

Scritto da , il 17/10/15

Seguici su

 
 

Se avete appena acquistato il nuovo iPhone 6S, vi conviene proseguire nella lettura di questa guida, in quanto vi illustriamo in dettaglio come configurare nel migliore dei modi l'ultimo melafonino di casa Apple.

Una volta aperta la confezione, prendiamo in mano l'iPhone e accendiamolo per la prima volta. Rispetto ad altri smartphone, l'iPhone 6S richiede di essere attivato tramite internet, e inoltre è necessario che sia inserita la SIM card nell'apposito slot. Per procedere con l'attivazione, possiamo utilizzare una connessione Wifi, o in alternativa il software iTunes (ma in tal caso bisogna connettere il telefono al PC tramite il cavo Lightning USB).

Una volta accesso l'iPhone, seguiamo le istruzioni sullo schermo, scegliamo la nostra lingua, il Paese di residenza e la rete Wifi (se disponibile). Successivamente, scegliamo se attivare o tenere disattivati i servizi di geolocalizzazione (importante se utilizziamo applicazioni come Google Maps), e nella schermata successiva ci verrà richiesto se intendiamo utilizzare il telefono come un "nuovo dispositivo" oppure se desideriamo ripristinare applicazioni e impostazioni da un backup precedente. Il ripristino da backup può sembrare una cosa bella e comoda, ma in realtà è un'operazione fortemente sconsigliata. Come mai?

Il ripristino di un backup precedente non è consigliato in quanto con un backup spesso vengono copiati anche i bug dei firmware precedenti, e ci potrebbero essere alcuni problemi di compatibilità. Ecco quindi che conviene soltanto configurare l'iPhone 6S come un nuovo dispositivo. Ma nel caso avessimo delle esigenze differenti, possiamo sempre effettuare il ripristino in un secondo momento. Procediamo facendo tap sul pulsante "Configurare come nuovo iPhone", quindi digitiamo negli appositi campi il nome utente e la password dell'Apple ID personale. Se non abbiamo ancora un account Apple ID (va benissimo anche quello che si usa per iTunes), allora lo possiamo creare subito dall'iPhone.

Nel caso venga utilizzato un account Apple ID creato qualche anno fa, è probabile che compaia la domanda se desideriamo aggiornare l'account iCloud ad iCloud Drive. In linea pratica non cambia quasi nulla (vedremo tutti i file salvati in remoto tramite l'app iCloud Drive), ma i file saranno visualizzabili soltanto su dispositivi con iOS 8 e OS X Yosemite o successivi. La schermata successiva riguarda l'attivazione della funzione "Trova il mio iPhone". È una feature davvero utile, in quanto ci permette di localizzare il melafonino da remoto in caso di smarrimento, e possiamo anche inviare dei messaggi sul display ed eliminare tutti i dati personali. Successivamente ci verrà richiesto se intendiamo attivare iMessage e Facetime; il primo è il servizio di messaggistica istantanea di Apple, mentre il secondo ci permette di effettuare videochiamate con altri possessori di iPhone, iPad, iPod Touch e computer Mac. Per l'attivazione di entrambi i servizi bisogna inviare un messaggio SMS, che verrà tariffato secondo il listino standard.

L'iPhone 6S, come i precedenti iPhone 6 e iPhone 5S, è dotato del lettore di impronte digitali Touch ID. Quest'ultimo non solo per sbloccare in sicurezza il dispositivo, ma anche per autorizzare i pagamenti in mobilità tramite Apple Pay. Ovviamente la configurazione è richiesta per procedere con l'uso del servizio, e possiamo salvare un massimo di 5 dita, appoggiando ripetutamente i polpastrelli sul pulsante Home. Verrà poi richiesta la creazione di un codice di sicurezza numerico, da utilizzare in caso ci siano dei problemi con il riconoscimento biometrico. Se ad esempio ci siamo graffiati il dito oppure stiamo sudando, il Touch ID potrebbe non funzionare correttamente.

Infine, nelle schermate successive possiamo scegliere se abilitare il salvataggio automatico della password nel browser Safari, il sistema di riconoscimento vocale Siri e la modalità Display Zoom (utile con l'iPhone 6S Plus da 5.5 pollici).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone 6S: guida alla configurazione dopo l'acquisto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?