Apple Pay, dal 2016 scambio denaro tra amici

Apple Pay, dal 2016 scambio denaro tra amici

Apple starebbe preparando un nuovo servizio per gestire i trasferimenti di denaro degli utenti, qualcosa di molto simile a Venmo di PayPal.

 

Scritto da , il 24/11/15

Seguici su

 
 

Dopo aver lanciato il suo servizio di pagamenti in mobilità nei negozi chiamato Apple Pay, la società di Cupertino si starebbe preparando per lanciare un nuovo servizio per gestire i trasferimenti di denaro degli utenti, qualcosa di molto simile a Venmo di PayPal o alla funzione di scambio di denaro introdotta da Facebook in Messenger. A diffondere la notizia è il Wall Street Journal, che cita indiscrezioni di fonti vicine a Apple.

Da quanto apprendiamo dal giornale, il servizio di scambio di denaro a cui Apple starebbe lavorando permetterà agli utenti di iPhone di scambiarsi denaro in privato senza dover passare attraverso un esercizio commerciale, proprio come da qualche settimana possono fare gli utenti di Facebook Messenger.

Lo scorso anno Apple ha lanciato Apple Pay, servizio di mobile-payment che permette ai possessori di iPhone compatibili e ai proprietari di Apple Watch di sfruttare i loro dispositivi per pagare presso i negozi dotati dei POS abilitati nei paesi dove il servizio è attivo. Una cosa che manca in Apple Pay è la possibilità di inviare denaro agli amici.

Nessuna data di lancio del servizio di scambio di denaro di Apple è stata fissata, ma fonti sostengono che potrebbe arrivare nel 2016. Proprio come quando circolavano le prime indiscrezioni sul lancio di Apple Pay, al momento i dettagli sul nuovo servizio di scambio di denaro tra utenti sono scarsi.

Secondo le fonti del giornale, le banche sono contro servizi di questo tipo, perchè un programma di gestione di pagamenti P2P andrebbe a danneggiare in infrastrutture esistenti - se c'è la possibilità di scambiare denaro dallo smartphone in semplicità, chi andrebbe più allo sportello bancomat per prelevare? Non è tuttavia ancora chiaro se Apple collaborerà con i circuiti di carte di credito per il lancio del nuovo servizio, come fa per il suo servizio Apple Pay esistente. Tuttavia, per il WSJ, Apple avrebbe già discusso della possibilità con banche americane tra cui J.P. Morgan Chase, Capital One e Wells Fargo.

Leggi anche: Apple Pay arriva in Europa, debutta nel Regno Unito

Il servizio a cui Apple starebbe lavorando dovrebbe essere molto simile a Venmo di Paypal, un sistema di pagamenti digitali lanciato da Paypal che permette alle persone di scambiarsi denaro a vicenda attraverso i loro telefoni. Venmo rappresenta il 19% di tutti gli scambi di denaro tra persone negli Stati Uniti, per un traffico di 2,1 miliardi di dollari nel terzo trimestre di quest'anno. A tal proposito, un portavoce di PayPal ha detto in una dichiarazione come riportata da Re/Code che la società da' il suo benvenuto "a qualsiasi sviluppo che incoraggia le persone ad affrontare l'imbarazzo di trattare con amici il denaro contante in caso di pagamento. I nostri servizi lavorano su più dispositivi e sistemi operativi, così come online."

Per gli analisti lo scopo di Apple sarebbe quello di eliminare il portafogli e convincere le persone che pagare nei negozi (con Apple Pay) e scambiarsi denaro attraverso iPhone (il servizio in preparazione) è meglio.

Cosa ne pensate di un nuovo servizio per lo scambio di denaro tra persona fornito da Apple? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple Pay, dal 2016 scambio denaro tra amici


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?