Apple rende Swift open source

Apple rende Swift open source

 

Scritto da , il 04/12/15

Seguici su

 
 

Apple ha annunciato che il suo linguaggio di programmazione Swift è ora open source.

Apple ha introdotto un nuovo linguaggio di programmazione l'anno scorso che è destinato a semplificare la creazione di applicativi per sistemi operativi iOS (iPhone/iPad) e OS X (computer), e il 3 dicembre la società di Cupertino ha annunciato un cambiamento importante per questo linguaggio di programmazione: diventa open source. Il cambiamento significa che Apple sta rende pubblico il codice sorgente di Swift, favorendone il libero studio e permettendo a programmatori indipendenti di apportarvi modifiche ed estensioni. Il codice sorgente di Swift viene reso disponibile attraverso un nuovo sito web, Swift.org, e attraverso GitHub. Gli sviluppatori non dipendenti da Apple possono anche loro scoprire Swift nel dettaglio e contribuire al suo sviluppo.

"In quanto linguaggio open source, la vasta community di sviluppatori potrà apportare il proprio contributo arricchendo Swift di nuove funzioni e ottimizzazioni, nonché contribuire a renderlo disponibile su nuove piattaforme." spiega Apple in una nota ufficiale.

Apple ha inoltre rilasciato una versione di Swift che funziona su piattaforma Linux. Questo è probabilmente pensato per i partner aziendali di Apple, come IBM, che potranno da ora creare applicazioni per server Linux. Mentre Apple non sembra intenzionata a fare il porting su piattaforme terze, altri sviluppatori potrebbero decidere di portarlo su ambiente Windows e Android. Apple ha detto che vuole che Swift diventi uno dei linguaggi di programmazione di base dei prossimi 20 anni.

La società di Cupertino dice che Swift è facile da imparare e utilizzare, anche per chi non ha mai scritto una riga di codice, ed è il primo linguaggio di programmazione di sistemi ad essere "espressivo e piacevole come un linguaggio di scripting".

"Siamo entusiasti di questo nuovo capitolo della storia di Swift" si legge nella homepage del portale dove si puo' trovare il codice sorgente del linguaggio di programmazione. "Dopo che Apple ha presentato il linguaggio di programmazione Swift, è rapidamente diventato uno dei linguaggi di programmazione piu' studiati. Swift rende facile scrivere software che sono incredibilmente veloci e sicuri. Ora che Swift è open source, è possibile contribuire a renderlo il miglior linguaggio di programmazione disponibile ovunque. Per gli studenti, l'apprendimento di Swift è stata una grande introduzione ai moderni concetti di programmazione e best practice. E poichè è ora libero, le loro competenze di Swift saranno in grado di essere applicate ad una gamma ancora più ampia di piattaforme, dai dispositivi mobili ai desktop al cloud. Benvenuti in Swift. Insieme stiamo lavorando per costruire un linguaggio di programmazione migliore per tutti."

Per chi è interessato, Swift è ora disponibile su GitHub e include il supporto per tutte le piattaforme software Apple - iOS, OS X, watchOS e tvOS - e per Linux. A disposizione degli sviluppatori ci sono i componenti Swift Compiler, Debugger, Standard Library, Foundation Libraries, Package Manager e REPL.

Swift è concesso in licenza ai sensi della licenza open source Apache 2.0 con un’eccezione relativa alla libreria di runtime, e consente agli utenti di integrare facilmente Swift nel proprio software ed eseguire il porting del linguaggio su nuove piattaforme.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple rende Swift open source


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?