Apple iPhone: niente calo di vendite nel 2016

Apple iPhone: niente calo di vendite nel 2016

Nel corso dei prossimi mesi Apple potrebbe annunciare tanti nuovi prodotti, come ad esempio l'Apple Watch 2, l'iPhone 6C da 4 pollici e l'iPhone 7 da 4.7 e 5.5 pollici. Proprio grazie al lancio dei nuovi modelli del melafonino, gli analisti del settore sono fiduciosi sulle vendite complessive dei vari iPhone nell'anno fiscale 2016.

 

Scritto da , il 07/01/16

Seguici su

 
 

Qualche settimana fa avevamo pubblicato le previsioni di alcuni analisti, i quali non erano troppo fiduciosi sulle vendite dei vari modelli di iPhone nel corso del 2016. Ebbene, adesso l'analista Ananda Baruah è convinta che quest'anno l'azienda statunitense riuscirà a battere ogni record di vendita, nonostante la concorrenza sia sempre più forte.

Stando a quanto possiamo leggere nell'ultimo report pubblicato dall'analista Ananda Baruah, nel corso del 2016 non ci sarà alcun calo nelle vendite dei vari modelli di iPhone. Anzi, si prevedono dei nuovi record di vendite, tanto che entro la fine dell'anno fiscale 2016 si potrebbe raggiungere il traguardo di 250 milioni di iPhone venduti in tutto il mondo. Numeri impressionanti, ma non certo impossibili per Apple, dato che l'azienda di Cupertino ogni anno continua a registrare dei nuovi record. Sarà così anche quest'anno? Siamo convinti di sì.

Un boost nelle vendite potrebbe essere legato non solo al lancio dell'attesissimo iPhone 7, ma anche al tanto vociferato iPhone 6C, smartphone che potrebbe essere caratterizzato da un Retina Display da 4 pollici e un prezzo leggermente più basso rispetto alla media Apple. Non ci dobbiamo inoltre dimenticare che entro la fine dell'anno potrebbe arrivare l'Apple Watch 2, evoluzione del primo modello con tanti nuovi sensori e funzionalità per il fitness e la salute personale. Dal momento che l'Apple Watch è fortemente dipendente dall'iPhone, una fetta delle vendite deriveranno proprio dall'orologio della Mela.

L'influenza dell'iPhone 6C potrebbe farsi sentire, tanto che le vendite complessive dovrebbero aumentare del 7-10% grazie al nuovo modello di melafonino con schermo da 4 pollici. Ma che hardware troveremo sotto la scocca? Ci saranno dei forti compromessi in termini prestazionali?

Non c'è ancora nulla di certo, ma sembra che Apple abbia imparato dai propri errori: il nuovo iPhone 6C sarà più economico dell'iPhone 6S, ma non certo meno potente. Se le ultime indiscrezioni trapelate sul web hanno un fondo di verità, il telefono avrà un design molto simile al vecchio iPhone 5C, ma la scocca sarà in metallo, e non più in plastica. Il Retina Display molto probabilmente continuerà ad avere la diagonale di 4 pollici, e ci sarà un nuovo trattamento contro i graffi e le cadute. Per quanto riguarda le prestazioni, ci sono buone notizie: sembra infatti che sotto la scocca troveremo 2 GB di memoria RAM e il processore Apple A9 dual core con architettura a 64 bit. Praticamente non ci saranno differenze prestazionali rispetto al top di gamma iPhone 6S, e forse addirittura qualche applicazione funzionerà meglio per via della risoluzione inferiore dello schermo (meno pixel = meno potenza necessaria).

La webcam frontale forse sarà da 5 Megapixel, mentre la fotocamera posteriore avrà un sensore da 8 o 12 Megapixel. La batteria avrà una capacità maggiore, così da poter garantire dei livelli più elevati di autonomia, e non mancherà il lettore di impronte digitali Touch ID 2 per lo sblocco in sicurezza del device e l'autorizzazione dei pagamenti in mobilità tramite Apple Pay.

Per quanto riguarda l'iPhone 7, il melafonino di prossima generazione avrà un Retina Display da 4.7 e 5.5 pollici, proprio come l'attuale iPhone 6S, ma i margini dello schermo saranno ridotti, così da poter offrire una portabilità maggiore. Il processore molto probabilmente sarà l'Apple A10 quad core a 64 bit, la memoria RAM verrà aumentata a 4 GB (lo stesso quantitativo dell'iPad Pro) e la fotocamera posteriore sarà da 16 o 20 Megapixel.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone: niente calo di vendite nel 2016


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?