Apple iOS Developer Academy a Napoli, al corso per sviluppatori di app altri 100 studenti

Apple iOS Developer Academy a Napoli, al corso per sviluppatori di app altri 100 studenti

 

Scritto da , il 30/01/17

Seguici su

 
 

Il giorno 6 ottobre alle ore 9.00, presso la sede di San Giovanni a Teduccio in c.so Protopisani-Napoli, è stata inaugurata la iOS Developer Academy, la scuola per sviluppatori di app per piattaforma iOS di Apple realizzata in partnership tra l'università Federico II di Napoli e Apple.

Sono 200 gli studenti selezionati, divisi in due sessioni: i primi cento studenti selezionati seguiranno il corso da Lunedì 10 Ottobre 2016 a Giugno 2017, mentre i restanti 100 studenti selezionati seguiranno il corso da Gennaio 2017 a Settembre 2017. Nove mesi di durata per un ciclo di corso.

Apple ha annunciato all'inizio dell'anno 2016 l'apertura di un centro di sviluppo di App iOS a Napoli, in Italia. Si tratta del primo impianto del suo genere in Europa. Sei mesi dopo l'annuncio, nel mese di Luglio, è arrivata la conferma ufficiale dello sviluppo del progetto e maggiori dettagli.

Il centro è stato progettato, come suggerisce il nome, come luogo in cui gli aspiranti sviluppatori di applicazioni potranno ricevere la formazione necessaria per migliorare le loro competenze e capacità con il software iOS di Apple, e quindi per lo sviluppo di applicazioni per il sistema operativo mobile dell'azienda di Cupertino.

L'impianto con sede a Napoli è stato aperto presso un istituto partner in città, l'Università di Napoli Federico II. Il progetto parte ufficialmente con oltre 200 studenti che parteciperanno al primo anno di studi. Apple prevede poi di estendere l'iniziativa in altri paesi in tutto il mondo in futuro (di questi, 100 da Gennaio 2017).

Spiegando la sua decisione di aprire il centro con sede in Italia, Apple ha detto il suo ecosistema mobile ha aiutato gli sviluppatori in Europa a guadagnare oltre 10.2 miliardi di euro mentre si stima che, solo in Italia, oltre 75.000 posti di lavoro sono legati al suo App Store.

"L'Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo" ha dichiarato Tim Cook, amministratore delegato di Apple. "Il fenomenale successo dell'App Store è una delle forze trainanti dietro gli oltre 1,4 milioni di posti di lavoro che Apple ha creato in Europa e presenta opportunità illimitate per le persone di tutte le età e aziende di ogni dimensione in tutto il continente".

Negli ultimi cinque o sei anni le applicazioni mobili sono diventato un grande business, soprattutto le applicazioni per iOS. Anche se il numero di download di app Android su Google Play è risultato il doppio del numero di app iOS scaricate da App Store nel 2015, il sistema operativo mobile di Apple ha generato il 75 per cento in più di entrate rispetto al sistema operativo mobile di Google, secondo i dati di App Annie aggiornati a metà gennaio. Apple, ricordiamo, ha comunicato di aver stabilito il record di ricavi dagli acquisti di app iOS solo durante l'ultimo Capodanno.

Il Centro di Sviluppo App iOS "sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple" spiega la società californiana in una nota ufficiale. Inoltre, "Apple lavorerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori per completare questo curriculum e creare ulteriori opportunità per gli studenti".

IK Multimedia ha lanciato la sua prima applicazione nel 2009 e da allora ha avuto oltre 25 milioni di download. Musement, lanciato nel 2013, è ora disponibile in sette lingue e 300 città in 50 paesi, rendendo più facile per le persone prenotare viaggi ed escursioni in viaggio.

Roberto Macina, CEO e fondatore di Qurami, ha detto: "la continua innovazione di Apple ci ispira a creare le migliori esperienze mobili e rendere la vita dei nostri clienti un po' più facile. L'ecosistema di app di Apple è l'ancora per il nostro business, e lo sviluppo di tutti i sistemi operativi di Apple ci ha permesso di portare facilmente e rapidamente l'esperienza Qurami su iPhone, iPad e Apple Watch degli utenti ".

Migliaia di aziende si stanno espandendo grazie alla partnership con Apple, che supporta centinaia di migliaia di posti di lavoro nelle comunità grandi e piccole in tutta Europa. Con sede a Milano, il Laboratorio Elettrofisico presenta alcune delle più sofisticate apparecchiature di magnetizzazione nel mondo e la loro tecnologia consente alcune delle caratteristiche magnetiche leader del settore che si trovano nei prodotti Apple. La società californiana inoltre collabora con i principali produttori europei di Micro-Electro-Mechanical Systems, che creano piccoli componenti trovati nei dispositivi iOS.

Apple iOS Academy a Napoli: apertura bando

Sul sito dell'Università Federico II di Napoli è stato pubblicato il bando a Luglio per la selezione di duecento studenti alla iOS Developer Academy con le competenze necessarie a diventare “developer” di app innovative, ossia dei professionisti in grado di progettare, implementare e commercializzare servizi innovativi sulle piattaforme tecnologiche Apple. La selezione è relativa all’anno accademico 2016/2017.

Hanno potuto partecipare alla selezione i cittadini italiani, i cittadini comunitari ovunque soggiornanti, i cittadini non comunitari nati dopo l'1 gennaio 1986, in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equipollente qualora non conseguito in Italia.

La domanda di partecipazione si doveva presentare entro e non oltre il giorno 1 Agosto 2016 alle ore 12.00 p.m. (GMT+1), esclusivamente in modalità on-line attraverso il portale www.iosdeveloperacademy.unina.it. L’iscrizione on line è rimasta attiva dal giorno 21 luglio 2016 e per potersi iscrivere alla selezione ogni candidato ha dovuto necessariamente essere dotato di un indirizzo di posta elettronica.

La procedura di presentazione telematica delle candidature ha previsto la compilazione di un modulo on line con le seguenti informazioni: Nome, Cognome, email, conferma email, Telefono Indirizzo Residenza, Città, Paese, Data Nascita, Sesso, Tipo Documento, N° Documento, Titolo di Studio.

Tutte le comunicazioni relative alla prova sono state rese note mediante pubblicazione informatica all’Albo Ufficiale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (presente nel sito web di Ateneo www.unina.it) e mediante pubblicazione sul sito dell'Università.

La prova per l'ammissione si è sviluppata in due fasi: un test di valutazione selettivo delle competenze digitali e di programmazione ed un colloquio motivazionale. Il punteggio massimo acquisibile nelle prove era 100 punti su 100, così ripartiti: 60 punti massimo per il test di valutazione e 40 punti massimo per il colloquio motivazionale.

Il test di ammissione consisteva nella soluzione di 30 quesiti, formulati con 4 opzioni di risposta, fra le quali il candidato ne ha dovuti individuare una soltanto, scartando le conclusioni errate, arbitrarie o meno probabili, su argomenti di: Logica, Algebra, Informatica, Linguaggi di programmazione (C, C++, Objective C, Swift). Per lo svolgimento della prova è stato assegnato un tempo di 60 minuti.

Al colloquio motivazionale sono stati ammessi tutti coloro che hanno superato il test con un punteggio minimo di 30, fino ad un massimo di 300 ammessi. In caso di parità, ha prevalso il candidato più giovane anagraficamente. Il colloquio motivazionale è servito al candidato per presentare alla Commissione le motivazioni che lo hanno portato alla decisione di partecipare ai corsi della iOS Developer Academy.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iOS Developer Academy a Napoli, al corso per sviluppatori di app altri 100 studenti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?