Apple risolve bug che permetteva accesso a Foto e Contatti

Apple risolve bug che permetteva accesso a Foto e Contatti

Apple ha corretto il bug lato server che in iOS 9.3.1 ha coinvolto l'assistente virtuale personale Siri e la funzione Touch 3D. Con questo bug, qualcuno in possesso di un iPhone poteva entrare nella lista dei contatti o nella galleria di foto senza dover inserire il codice di accesso.

 

Scritto da , il 07/04/16

Seguici su

 
 

iOS 9.3 è stato rilasciato al pubblico il 21 marzo, subito dopo la fine del keynote di Apple dove sono stati presentati i nuovi iPhone SE e iPad Pro 9.7. In meno di due settimane, Apple ha sospeso la distribuzione dell'aggiornamento per risolvere il bug legato alla attivazione di alcuni device dopo aver installato la nuova versione di iOS, quindi una volta ricominciata la distribuzione gli utenti si sono trovati di fronte ad un altro problema, che bloccava un'app dopo aver selezionato un link in essa. Dal 31 marzo è in distribuzione iOS 9.3.1 che va a risolvere proprio quest'ultimo bug. Un altro problema è stato poi trovato in Siri e Touch 3D, ma prontamente Apple lo ha risolto in data 5 aprile.

La falla scoperta in iOS 9.3.1 tra il 3 e e 4 aprile ha coinvolto l'assistente virtuale personale Siri e la funzione Touch 3D. Con questo bug, qualcuno in possesso di un iPhone poteva entrare nella lista dei contatti o nella galleria di foto senza dover inserire il codice di accesso. Il bug riguardava i modelli Apple iPhone 6S e Apple iPhone 6s Plus che permettono a Siri di cercare all'interno delle app Twitter e Foto. Il problema si è riscontrato anche nell'ultima iterazione disponibile di iOS, la versione 9.3.1.

[UPDATE 06.04.2016] Apple ha risolto il bug. Invece di rilasciare un aggiornamento software per risolvere il problema, Apple ha corretto il bug lato server: ora tentando di eseguire gli stessi passaggi per replicare il bug viene richiesta la verificare dell'identità, senza la quale non è piu' possibile accedere a Foto e Contatti.

Chi in possesso di uno dei suddetti smartphone con attivo un codice di accesso per lo sblocco del melafonino poteva riprodurre il bug aprendo Siri e chiedendo all'assistente di fare una ricerca in Twitter di un utente o indirizzo e-mail. Se i risultati della ricerca contenevano dati trovati tra i contatti salvati sullo smartphone, si poteva anche usare il Touch 3D (sistema di riconoscimento della pressione) per accedere alla funzione "Aggiungi ad un contatto esistente" e aggiungere una foto al contatto scegliendo tra le immagini salvate nella galleria.

Tramite questi semplici passaggi era quindi possibile, bypassando il codice di sblocco del melafonino, accedere alla rubrica contatti e alle foto del telefono.

In attesa che Apple risolvesse il bug si poteva evitare quanto sopra descritto disabilitando Siri nelle app Twitter e Foto. Per fare questo bisogna entrare in Impostazioni > Twitter e disattivare Siri e poi in Impostazioni > Privacy > Foto e disabilitare Siri.

E' stato segnalato che la prima volta che si utilizzava con Siri la ricerca di Twitter si doveva verificare di essere proprietari del telefono tramite l'inserimento del codice di accesso corretto, oppure utilizzando Touch ID - fatto questo la prima volta, il bug era in grado di entrare nell'app Contatti e Foto utilizzando la falla senza richiedere piu' la verifica dell'identità.

E' da gennaio che Apple sta testando iOS 9.3, da quando quattro mesi fa circa ha rilasciato la prima beta della nuova iterazione del sistema operativo iOS 9 agli sviluppatori. Dopo mesi di test, tuttavia, si sono presentati problemi in alcuni modelli. Alla fine non importa quante volte una nuova iterazione di iOS viene testata, ci sarà sempre qualche utente che si trova ad affrontare dei problemi post-installazione - Apple dal canto suo ce la mette tutta per fare in modo di ridurre al minimo il numero di questi disagi, altrimenti non rilascerebbe le versioni beta.

iOS 9.3 include alcune importanti nuove funzionalità, tra cui la modalità Night Shift che visualizza colori piu' caldi la sera per far affaticare meno gli occhi, ma include anche altre caratteristiche come il supporto per nuove funzioni legate al 3D Touch per iPhone 6s e 6s Plus, nuove funzionalità per Salute, Note, News e altro (leggi qui il changelog completo).

Apple iOS 9.3.1 - video falla Siri accesso Contatti e Foto


Apple con iOS 9.3.1 risolve falla dei link-in-app

Il bug dei link-in-app. Dopo aver iniziato di nuovo la distribuzione del sistema operativo iOS 9.3 aggiornato per risolvere il bug che impediva ad alcuni utenti di attivare i loro iPhone e iPad più vecchi, un nuovo problema è stato trovato nell'ultima iterazione della piattaforma mobile di Apple: il problema riguardava i collegamenti internet che mandano in crash le applicazioni. Stando ai feedback provenienti da diversi utenti sul forum della Comunità di supporto di Apple, si chiudevano improvvisamente delle app quando si provava ad aprire un link su Safari, Mail e Messaggi, così come su browser di terze parti come Chrome di Google o Firefox di Mozilla.

iOS 9.3.1 è in distribuzione da inizio Aprile per iPhone, iPad, e iPod touch supportati in tutto il mondo. Come confermato dal changelog ufficiale, iOS 9.3.1 serve proprio per risolvere "un problema per il quale alcune app potevano smettere di rispondere dopo aver selezionato un link su Safari o altre applicazioni". Niente altro viene incluso in questa versione 9.3.1 di iOS.
Leggi anche:
Leggi anche: Apple iOS 9.3 disponibile: changelog con tutte le novita'

Apple iOS 9.3: risolto bug attivazione vecchi device

Dopo aver temporaneamente sospeso la distribuzione dell'aggiornamento iOS 9.3 per alcuni dispositivi iOS piu' vecchi come iPhone 5s, iPad Air e iPad 2 Air, nella serata del 28 marzo 2016 Apple è tornata a distribuire l'ultima iterazione del suo sistema operativo mobile, aggiornato per risolvere il bug che impediva ad alcuni utenti di attivare i loro iPhone e iPad più vecchi.

Stando a quanto segnalano sul forum della Comunità di supporto di Apple diversi utenti e come riportato da diversi blog, alcuni modelli di iPad dopo l'aggiornamento al nuovo iOS 9.3 si bloccavano in fase di attivazione, e in poche parole questo significa che l'aggiornamento li rendeva inutilizzabili.

Il problema ha interessato in particolare l'iPad 2, si legge su AppleInsider, secondo cui gli utenti ricevevano messaggi di errore di autenticazione quando cercavano di attivare il loro iPad dopo aver completato l'installazione dell'aggiornamento software.

Un utente nella community del sito di Apple ha segnalato che, dopo l'installazione del software IOS 9.3, non poteva piu' attivare il suo iPad: "ho provato tutti i suggerimenti e nessuno serve a risolvere il problema. Questa mattina sono andato all'Apple Store e non sono stati in grado di attivare il mio IPad né ripristinarlo".

Come capitato in passato, Apple ha raccolto i feedback dagli utenti e si è attivata per trovare una soluzione. Nel 2014, la società ha avuto moltissimi problemi con iOS 8, ritenuta la versione di iOS piu' instabile mai lanciata - Apple ha impiegato diversi mesi per distribuire le correzioni dei bug.

Alcuni proprietari di iPad hanno dichiarato di essere riusciti a risolvere il blocco post-update a iOS 9.3 collegando i loro dispositivi ad iTunes, mentre altri hanno risolto con un ripristino completo del device.

Quando Apple ha sospeso la distribuzione di iOS 9.3 sui dispositivi che potevano avere problemi con la successiva attivazione post-update, in attesa del rilascio di una nuova versione priva di bug, Apple ha aperto una pagina di supporto con alcune guide che gli utenti hanno potuto seguire per risolvere il problema del blocco dell'attivazione.

Le soluzioni proposte da Apple sono la rimozione del blocco di attivazione tramite iCloud o l'attivazione del dispositivo tramite iTunes collegato ad un computer.

"Dopo l'aggiornamento, si potrebbe vedere la schermata di attivazione di blocco sul tuo iPhone, iPad o iPod touch. Se inserite il vostro AppleID e la password e ancora non è possibile accedere, provare questi passaggi." spiega Apple in una pagina di supporto.

In alcuni casi, il suggerimento che si vede sulla schermata Attivazione iPhone potrebbe non corrispondere all'AppleID. Per assicurarsi che si sta inserendo correttamente le informazioni del proprio AppleID, provare questi passaggi:

- Entra su iCloud.com da un computer. È possibile ottenere aiuto se hai dimenticato il tuo AppleID o serve reimpostare la password di AppleID.
- Aprire Impostazioni e scorrere fino alla sezione My Devices (miei dispositivi).
- Verificare che il dispositivo è elencato nella sezione My Devices. Se non viene elencato, controllare tutti gli account personali.

Se avete ancora bisogno di aiuto, provare questi passaggi in iTunes da un computer:

- Collegate il vostro iPhone, iPad o iPod touch al computer.
- Aprire iTunes, assicurandosi di avere l'ultima versione di iTunes.
- Seleziona il tuo dispositivo. Si dovrebbe vedere la schermata di attivazione dispositivo in iTunes.
- Inserisci il tuo AppleID e la password e fai clic su Continua.

Oppure provate ad accedere a iCloud.com, in modo da poter rimuovere Activation Lock:

- Spegnere il dispositivo o portarlo offline.
- Accedere a iCloud.com con il proprio AppleID e la password.
- Aprire Find My iPhone.
- Selezionare Tutti i dispositivi, quindi selezionare il proprio dispositivo.
- Fare clic su Rimuovi da Account. Se si vede ancora una mappa della vista dei dettaglio del dispositivo, selezionare nuovamente tutti i dispositivi, fare clic sull'icona Rimuovi accanto al proprio dispositivo, quindi fare clic su Rimuovi.
- Dopo aver impostato il dispositivo con successo, assicurarsi di accedere a iCloud di nuovo.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple risolve bug che permetteva accesso a Foto e Contatti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?