Apple punta a vendere 100 milioni iPhone 7 entro fine 2016

Apple punta a vendere 100 milioni iPhone 7 entro fine 2016

 

Scritto da , il 15/09/16

Seguici su

 
 

Secondo un rapporto di DigiTimes, Apple si è stabilita l'obiettivo di spedire 100 milioni di iPhone 7 entro la fine di quest'anno. La cifra comprende le vendite combinate di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, ed è superiore alle precedenti previsioni di vendita di 85 milioni di unità.

Le vendite degli iPhone 7 iniziano il 16 settembre, con preordini aperti dal 9 settembre, quindi Apple avrà a disposizione tre mesi e mezzo per riuscire a raggiungere il proprio obiettivo.

L'iPhone 7 potrebbe soddisfare le aspettative di Apple, in quanto le scorte di diversi modelli, tra cui il Jet Black, sono gia' state esaurite appena tre giorni dopo l'apertura dei pre-ordini. Per questo motivo gli iPhone 7 nelle varianti gia' esaurite non saranno presenti nei punti vendita fisici Apple Store il giorno del lancio, a causa della grande richiesta.

In passato, ad ogni lancio di un nuovo modelli di iPhone, Apple ha sempre rilasciato il numero di iPhone venduti nel primo fine settimana di disponibilità del melafonino sul mercato - non di preordine ma di vendita effettiva. Ogni anno, Apple ha sempre vantato di aver venduto piu' iPhone nel primo fine settimana di lancio rispetto all'anno precedente, ma quest'anno, col lancio dei nuovi iPhone 7, non sarà cosi'.

In una dichiarazione scritta a CNBC da Apple, l'azienda con sede a Cupertino dichiara che non annuncerà i numeri dei pre-ordini di iPhone 7, e nemmeno i numeri che registrerà nel fine settimana di lancio del nuovo melafonino. E qusto cambio di rotta varrà anche nei prossimi anni.

E' molto probabile che Apple è incerta sul fatto che il nuovo iPhone 7 (come pure iPhone 7 Plus considerando che le vendite sarebbero conteggiate in un unico numero) non venderà cosi' bene da stabilire un nuovo record di vendite nel primo weekend, anche se le previsioni dicono il contrario.

Quando Apple ha annunciato i risultati del suo terzo trimestre fiscale 2016, terminato il 25 giugno 2016, ha rivelato di aver venduto un totale di 40,4 milioni di iPhone, pari ad un calo del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, diventando così il Q2 2016 il secondo trimestre consecutivo in cui le vendite di iPhone sono calate. Il calo è stato attribuito al fatto che le persone aspettavano il lancio dei nuovi iPhone 7 con la speranza che portassero qualcosa di nuovo (nuove funzioni, nuovo design, ecc).

Altra ipotesi è che Apple anche se prevede di riuscire a generare molte vendite dei suoi nuovi iPhone 7 complessivamente no ha pronte per la spedizione abbastanza unità per superare il record stabilito lo scorso anno nel primo weekend di disponibilità di iPhone 6S e 6S Plus, le cui vendite combinate hanno riguardato 13 milioni di unità.

Nel 2014, le vendite combinate di iPhone 6 e 6 Plus nel primo weekend erano di 10 milioni di unità, un record rispetto alle 9 milioni di vendite combinate di iPhone 5S e 5C nel 2013, a sua volta un record rispetto alle 5 milioni di unità di iPhone 5 venduti al lancio nel 2012.

Leggi anche: Apple iPhone 6s, vendite record nel primo weekend di 13 milioni

Apple potrebbe quindi aver previsto di non riuscire a vendere oltre 13 milioni di iPhone 7/iPhone 7 nei giorni di venerdi 16, sabato 17 e domenica 18 settembre. Anche se, rispetto all'anno scorso, al lancio i nuovi iPhone saranno disponibili in un maggior numero di mercati, Italia compresa, mentre negli anni passati il lancio è stato suddiviso in piu' periodo, con vendite al debutto assoluto solo negli Stati Uniti e in pochi altri territori.

A partire da venerdì 9 settembre, è possibile ordinare iPhone 7 e iPhone 7 Plus, che saranno disponibili a partire da venerdì 16 settembre, in Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Irlanda, Isole Vergini americane, Italia, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Portogallo, Puerto Rico, Regno Unito, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Taiwan.

Scommettiamo che se Apple ha abbastanza unità pronte per la spedizione e riuscirà a vendere 20 milioni di iPhone 7/7 Plus nel primo weekend (numero sparato a caso!) lo comunicherà, al di là di quanto ha comunicato alla CNBC.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple punta a vendere 100 milioni iPhone 7 entro fine 2016


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?