iPhone, Apple prepara la sua Realta' Aumentata

iPhone, Apple prepara la sua Realta' Aumentata

 

Scritto da , il 26/06/17

Seguici su

 
 

Apple sta lavorando sull'integrazione della tecnologia della realtà aumentata all'interno della fotocamera per iPhone. Debutto atteso sull'iPhone 8 atteso quest'anno.

Stando a quanto inizialmente rivelato in un rapporto di Business Insider, a lavorare al progetto di integrazione della realtà aumentata sulla fotocamera di un prossimo iPhone di Apple ci sono squadre provenienti da diverse start-up acquisite dalla società di Cupertino, riflettendo il desiderio di Apple di mettere a breve termine la tecnologia della realtà aumentata nelle mani dei consumatori, anche attraverso lo sviluppo di occhiali speciali che in futuro potrebbero cambiare il modo in cui le persone percepiscono l'ambiente circostante.

Apple ha inoltre recentemente assunto un esperto di display da indossare sulla testa. Nel 2015, ha anche acquistato FaceShift, una startup di Zurigo che ha sviluppato la tecnologia che cattura le espressioni facciali di una persona per creare avatar animati e altre figure digitali in tempo reale.

"Tim Cook ha parlato di un sacco di tecnologie da quando è diventato amministratore delegato di Apple nel 2011 - auto senza conducente, Intelligenza artificiale, televisione in Streaming - ma Cook non ha parlato di realtà aumentata, che sovrappone immagini, video e giochi sul mondo reale" scrive Bloomberg. Questo fino ad un certo punto dell'anno scorso, quando Cook ha detto che avremo modo di "sperimentare la Realta' aumentata ogni giorno, quasi come mangiare tre pasti al giorno."

Tim Cook ha già mostrato enorme interesse nella RA, arrivando persino a dire che sarà migliore e più rilevante della Realtà Virtuale: "Io penso che una parte significativa della popolazione dei paesi sviluppati, e alla fine di tutti i paesi, avrà esperienze di RA per tutti i giorni".

Secondo Bloomberg, gli investitori sono impazienti per il prossimo passo in avanti di Apple, che pare sarà proprio la Realtà Aumentata. Persone "a conoscenza dei piani della società" citate dal giornale online dicono che Apple ha intrapreso un "tentativo ambizioso di portare la tecnologia [RA] per le masse, uno sforzo che Cook e il suo team vedono come il modo migliore per l'azienda di dominare la prossima generazione di gadget e di mantenere le persone nel proprio ecosistema".

Il massimo di tecnologia evoluta che Apple ha introdotto nella fotocamera per iPhone è il riconoscimento facciale nella versione più recente della sua app Galleria per gestire ed editare foto.

Secondo quanto riferito da Bloomberg, è un momento propizio per Apple di investire nella realtà aumentata. Il mercato globale per i prodotti RA di prevede aumenterà dell'80 per cento a 165 miliardi di dollari entro il 2024, secondo il ricercatore Global Market Insights.

Sempre piu' spesso trattiamo di realtà aumentata applicata su dispositivi ormai accessibili come visori, smartphone e tablet, e prevede in pratica che oggetti digitali vadano a sovrapporsi al mondo reale - da non confondere con la realtà virtuale, che prevede elementi digitali che si spostano in un mondo anch'esso digitale.

Google, Microsoft, Facebook (Oculus), Apple e Snapchat hanno gia' lanciato, o stanno ancora sviluppando, prodotti di realtà aumentata o virtuale. Ma nel giro di pochi anni, si prevede che sempre di piu' la realtà aumentata sarà integrata negli smartphone, prendendo come esempio il recente successo ricevuto da Pokemon Go.

E' previsto che, una volta integrata la funzionalità di AR nella fotocamera di iPhone, Apple renderà disponibile per gli sviluppatori un SDK per poter sfruttare la tecnologia nelle loro applicazioni.

Apple VR, occhiali per la Realta' Aumentata in sviluppo a Cupertino

Secondo alcune persone a conoscenza dei piani futuri di Apple citati in precedenza da Bloomberg, la prossima incursione Apple nel mercato in rapida espansione dei dispositivi indossabili non sarà un nuovo smartwatch ma un paio di occhiali di realtà aumentata.

Secondo quanto riferito dal giornale online, la società di Cupertino ha discusso con i fornitori di hardware e anche ordinato "piccole quantità di schermi da usare vicino agli occhi" per scopo di test per realizzare qualcosa di simile agli occhiali Spectacles di Snapchat e Progetto Aura di Google (ex progetto Glass).

Presumibilmente un paio di occhiali di realtà aumentata abbinato con un iPhone consentirà di visualizzare le informazioni, immagini e altri contenuti direttamente nel campo visivo dell'utente.

"Mentre resta ancora in una fase di esplorazione, il dispositivo sarebbe in grado di connettersi in modalità wireless all'iPhone, mostrare immagini e altre informazioni nel campo di visione di chi lo indossa, e può utilizzare la realtà aumentata" scrive Bloomberg. 

Il prodotto potrebbe essere pronto per il 2018, secondo le previsioni piu' ottimistiche, ma dal momento che non si sa a quale punto dello sviluppo è arrivata Apple essendo il progetto ancora in segreto, i tempi potrebbero cambiare.

Il prodotto potrebbe essere il primo con tecnologia AR di Apple, anche se ricordiamo che nel 2013 la società ha comprato PrimeSense, che ha sviluppato la tecnologia motion-sensing utilizzata nel sistema di gioco Kinect di Microsoft.  Tim Cook ha anche puntato sulla partnership con Niantic per portare Pokémon Go è su Apple Watch. "Siamo impegnati nella AR a lungo termine," Cook ha detto in una call nel mese di luglio, "Pensiamo che ci sono grandi cose per i clienti e una grande opportunità commerciale.". All'inizio di quest'anno Apple ha assunto un esperto di realtà virtuale che ha lavorato al team che ha sviluppato HoloLens di Microsoft e ha acquistato la società Metaio specializzata in AR nel 2015.

Google ha fallito con il suo progetto Glass, ma forse la società di Mountain View aveva solo anticipato troppo i tempi. Apple, che non ha fretta in queste cose come ha dimostrato il ritardo nel lancio del suo primo smartwatch, potrebbe lanciare tra uno o due anni un paio di occhiali AR ricevendo una certa risposta positiva dai consumatori.

Ricordiamo che alla Apple è stato assegnato di recente un brevetto dallo United States Patent and Trademark Office per un visore VR da usare in collegamento con uno smartphone. Questo, tuttavia, si tratta di qualcosa di diverso rispetto ad un paio di occhiali AR. Ricordiamo, infatti, che mentre la realtà virtuale tramite dei visori portano l'utente in un mondo digitale con cui interfacciarsi, la realtà aumentata va a sovrapporre elementi digitali nell'ambiente reale.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su iPhone, Apple prepara la sua Realta' Aumentata


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?