Apple brevetta schermo con fori per un telefono traslucido

Apple brevetta schermo con fori per un telefono traslucido

 

Scritto da , il 12/01/17

Seguici su

 
 

L'atteso iPhone di Apple con schermo OLED e privo di bordi potrebbe diventare una realtà prima o poi, grazie anche alle nuove tecnologie descritte nel nuovo brevetto #9.543.364 concesso alla società di Cupertino dallo US Patent and Trademark Office intitolato "dispositivi elettronici con display aperto".

Il brevetto descrive un dispositivo elettronico in cui i vari componenti - così piccoli da essere impercettibili all'occhio umano - possono essere integrati nel display stesso. Questo permetterebbe agli ingegneri di progettare uno smartphone o un tablet con un display edge-to-edge vera, o "full-face", realmente privo di bordi su alcuni lati.

Riflettendoci bene, l'estetica di uno smartphone è sempre stata limitata dal display, il componente dominante. Il design convenzionale prevede il pannello display circondato da una struttura che contiene i componenti hardware del dispositivo, internamente o attorno ad esso. Uno smartphone classico, infatti, è dotato di un ampio display centrale affiancato da sensori e controlli fisici situati sul fronte sopra e sotto lo schermo, e lateralmente nei bordi. Alcuni componenti, come la fotocamera frontale, sensore di luce ambientale e sensore di prossimità potrebbero essere nascosti sotto il vetro di copertura o in una parte inattiva del display ma comunque resterebbero separati dal display. Ci sono invece elementi come l'altoparlante da cui si ascolta una chiamata e il tasto home con un lettore di impronte digitali che richiedono l'accesso diretto per l'utente.

 
Apple - foto del brevetto
Apple - foto del brevetto
 

La descrizione completa del brevetto (tradotto al meglio possibile) è la seguente:

Un dispositivo elettronico può avere un display. Il display può avere una regione attiva in cui vengono utilizzati pixel del display per visualizzare le immagini. Il display può avere una o più aperture e può essere montato in un contenitore associato al dispositivo elettronico. Un componente elettronico può essere montato in allineamento con le aperture sul display. Il componente elettronico può includere una telecamera, un sensore di luce, sensore di prossimità, sensore di luce ambientale, una serie di sensori touch base, un display secondario che ha pixel che possono permette di vedere attraverso le aperture, antenna, un altoparlante, un microfono, o altro componente acustico, elettromagnetico. Una o più aperture nel display possono formare una finestra attraverso la quale un utente del dispositivo può visualizzare un oggetto esterno. Mostrare pixel in una finestra puo' formare un display heads-up.

Leggi anche:
 
Apple - foto del brevetto
Apple - foto del brevetto
 

Gli smartphone si fanno col tempo sempre piu' compatti, da qui la sfida dei produttori di trovare posto dove mettere i vari componenti hardware. Apple nel suo brevetto suggerisce il montaggio dei sensori e altri componenti dietro una serie di aperture o micro-fori in una sezione del pannello OLED.

Il telefono Mi Mix che Xiaomi ha annunciato lo scorso anno, che vanta un rapporto schermo-a-corpo record del 91 per cento, non impiega un altoparlante classico per le telefonate ma piuttosto sfrutta la tecnologia acustica piezoelettrica che, grazie alla ceramica utilizzata per il rivestimento, consente di ascoltare le chiamate senza l'auricolare l'altoparlante auricolare tradizionale - la ceramica converte i segnali elettrici provenienti da un DAC interno al telefono in energia meccanica che passa attraverso la struttura in metallo del telefono e viene percepita dall'orecchio come suono. Anche il Mi Mix, tuttavia, ha dei finissimi bordi laterali a destra e a sinistra.

Secondo il documento di Apple, le micro-aperture vengono formate tra i pixel del display, il che suggerisce una tecnologia di visualizzazione auto-illuminante come quella OLED, preferibile alla tecnologia LCD che invece richiede una retroilluminazione dedicata. Piu' fori potrebbero essere combinati per ospitare un componente piu' grande.

Apple nel documento scrive che la tecnologia brevettata potrebbe alimentare un sistema di visualizzazione 'heads-up' incorporato. In alcune forme di realizzazione, le finestre possono essere create per fornire una o più regioni trasparenti nella parte anteriore e posteriore del dispositivo. In questo modo, quando un utente guarda attraverso queste finestre formate da un pannello di vetro sulla parte posteriore e il display OLED trasparente in quella frontale, potrebbe vedere sovrapposte delle immagini digitali sopra il mondo reale - una sorta di tecnologia di realtà aumentata integrata direttamente nel telefono.

Come per ogni brevetto che riportiamo ricordiamo che non è detto che quanto descritto in esso diventerà realtà. La società di Cupertino ha brevettato alcuni concetti bizzarri in precedenza, come un display che avvolgono tutto un telefono. Tra gli altri brevetti concessi ad Apple, uno ha rivelato una tecnologia che permette di mettere un sensore di impronte digitali integrato sullo schermo di un telefono cellulare.  

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple brevetta schermo con fori per un telefono traslucido


Notizia Precedente

Prossima Notizia

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?