Apple chiude trimestre fiscale 2017 con fatturato e utile in crescita

Apple chiude trimestre fiscale 2017 con fatturato e utile in crescita

 

Scritto da , il 04/11/17

Seguici su

 
 

Apple, quarto trimestre fiscale 2017 (Q3 2017)

Apple ha annunciato i propri risultati finanziari relativi al terzo trimestre 2017 corrispondente al suo quarto ed ultimo trimestre fiscale 2017, terminato il 30 settembre 2017. La società di Cupertino ha annunciato un fatturato trimestrale di 52,6 miliardi di dollari e un utile trimestrale per azione diluita record di 2,07 dollari, rispettivamente in crescita del 12 percento e del 24 percento rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 62 percento del fatturato trimestrale.

Secondo Tim Cook, CEO di Apple, il fatturato è record in questo quarto trimestre e il miglior trimestre di sempre per i servizi offerti dalla società. Cook punta molto sul trimestre che verrà, quello della stagione natalizia, quando saranno in vendita i nuovi prodotti tra cui iPhone 8 e iPhone 8 Plus, Apple Watch Series 3 e Apple TV 4K oltre a iPhone X.

Il tasso di crescita del fatturato anno su anno è aumentato per il quarto trimestre consecutivo e ha guidato una crescita dell’utile per azione del 24 percento nel trimestre di settembre Apple ha inoltre generato un forte flusso di cassa operativo di 15,7 miliardi di dollari e restituito 11 miliardi di dollari agli investitori attraverso il proprio programma di ritorno del capitale.

Riguardo il quarto trimestre del 2017 - corrispondente al primo trimestre fiscale 2018 di Apple - la società di Cupertino prevede un fatturato compreso tra 84 miliardi e 87 miliardi di dollari, un margine lordo compreso tra il 38 percento e il 38,5 percento, spese operative fra i 7,65 miliardi di dollari e i 7,75 miliardi di dollari, altre entrate/(spese) di 600 milioni di dollari e un'aliquota fiscale del 25,5 percento.

Infine, il CdA di Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,63 dollari per azione delle azioni ordinarie della Società. Il dividendo è pagabile il 16 novembre 2017 agli azionisti registrati alla chiusura delle attività il 13 novembre 2017.

Apple, terzo trimestre fiscale 2017 (Q2 2017)

Apple ha annunciato i propri risultati finanziari relativi al secondo trimestre 2017 corrispondente al suo terzo trimestre fiscale 2017, terminato il 1 luglio 2017. La società di Cupertino ha annunciato un fatturato trimestrale di 45,4 miliardi di dollari e un utile trimestrale per azione diluita record di 1,67 dollari. Rispetto allo stesso periodo un anno prima, Apple aveva registrato un fatturato di 42,4 miliardi di dollari e un utile per azione diluita pari a 1,42 dollari tra aprile e giugno 2016 (terzo trimestre fiscale 2016 per la società). Le vendite internazionali hanno rappresentato il 61 percento del fatturato trimestrale.

“Con il fatturato in crescita del 7 percento anno su anno, siamo lieti di riportare il terzo trimestre consecutivo di crescita e il record trimestrale di sempre per quanto riguarda il fatturato generato dai Servizi,” ha dichiarat Tim Cook, amministratore delegato di Apple. “Abbiamo avuto una Conferenza Mondiale degli Sviluppatori di incredibile successo in giugno e siamo entusiasti delle novità in arrivo quest’autunno su iOS, macOS, watchOS e tvOS."

“Abbiamo riportato una crescita in termini di unità e fatturato in tutte le nostre categorie di prodotto nel trimestre di giugno, generando una crescita del 17 percento nell'utile per azione," ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple. “Abbiamo anche restituito 11.7 miliardi di dollari agli investitori durante il trimestre, portando la somma totale di capitale restituito nell’ambito del nostro programma a quasi 223 miliardi di dollari.”

Riguardo il terzo trimestre del 2017 - corrispondente al quarto ed ultimo trimestre fiscale 2017 di Apple - la società di Cupertino prevede un fatturato compreso tra 49 miliardi e 52 miliardi di dollari, un margine lordo compreso tra il 37,5 percento e il 38 percento, spese operative fra i 6,7 miliardi di dollari e i 6,8 miliardi di dollari, altre entrate/(spese) di 500 milioni di dollari, aliquota fiscale del 25,5 percento.

Infine, il CdA di Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,63 dollari per azione delle azioni ordinarie della Società. Il dividendo è pagabile il 17 agosto 2017 agli azionisti registrati alla chiusura delle attività il 14 agosto 2017.

Apple ha dichiarato di aver venduto 41 milioni di iPhone durante il periodo di tre mesi, quantità leggermente superiore a 40,4 milioni di unità vendute un anno prima nello stesso periodo. Anche se le vendite di iPhone sono state migliori del previsto, sono state le vendite di iPad a contribuire maggiormente al fatturato trimestrale. Durante il terzo trimestre fiscale, Apple ha venduto 11,4 milioni di iPad, in crescita del 15% da quasi 10 milioni di iPad venduti nello stesso periodo dell'anno precedente. Le vendite di tablet dell'azienda hanno registrato un significativo aumento grazie alle vendite dei nuovi modelli di iPad Pro rilasciati alla fine del trimestre e ad un iPad a basso costo all'inizio di quest'anno. Rispetto al trimestre precedente, le vendite di iPad sono aumentate del 28%.

Ecco cosa ha affermato il CEO di Apple, Tim Cook, sulle vendite di iPad: "Il nuovo iPad lanciato a marzo offre un grande valore e prestazioni e il nuovo iPad Pro da 10,5 pollici lanciato a giugno presenta il più avanzato display a livello mondiale con la tecnologia ProMotion ed è più potente rispetto alla maggior parte dei PC desktop. IPad è lo strumento perfetto per insegnare in modi nuovi e convincenti, e i nostri risultati per iPad sono stati particolarmente forti nel mercato dell'educazione negli Stati Uniti, dove le vendite sono aumentate del 32% anno su anno a oltre 1 milione di unità."

Apple, secondo trimestre fiscale 2017 (Q1 2017)

Apple ha annunciato i propri risultati finanziari relativi al primo trimestre 2017 corrispondente al suo secondo trimestre fiscale 2017, terminato il 1 aprile 2017. La società di Cupertino ha annunciato un fatturato trimestrale di 52,9 miliardi di dollari e un utile trimestrale per azione diluita record di 2,10 dollari. Rispetto allo stesso periodo un anno prima, Apple aveva registrato un fatturato di 50,6 miliardi di dollari e un utile per azione diluita pari a 1,90 dollari nei primi tre mesi del 2016 (secondo trimestre fiscale 2016 per la società). Le vendite internazionali hanno rappresentato il 65 percento del fatturato trimestrale.

Il numero di cellulari venduti da Apple nei primi tre mesi è di 50,8 milioni di unità, in leggero calo rispetto rispetto ai 51,2 milioni di telefoni venduti nello stesso periodo l'anno precedente. Questo calo è probabilmente dovuto al fatto che i fan di Apple stanno aspettando l'iPhone del decimo anniversario che dovrebbe essere introdotto alla fine di quest'anno. Apple nello stesso periodo ha registrato un calo delle vendite anche di iPad, avendo venduto 8,9 milioni di tablet tra gennaio e marzo 2017 pari al 9% in meno rispetto a 10,25 milioni di unità vendute nello stesso periodo del 2016. Per quanto riguarda i PC, Apple nel periodo ha venduto il 4% in più di Mac per un totale di 4,2 milioni di unità, mentre le vendite di prodotti che rientrano nella categoria 'Altro' tra cui Apple Watch e Apple TV sono aumentate del 31%.

La società di Cupertino ha anche comunicato l'autorizzazione da parte del suo Consiglio di Amministrazione ad aumentare per 50 miliardi di dollari il programma della Società di restituzione del capitale agli azionisti e l'estensione della durata del programma di quattro trimestri, prevedendo una spesa complessiva di 300 miliardi di dollari entro la fine di marzo 2019. Come parte del recente aggiornamento del programma, il Consiglio ha aumentato l’autorizzazione al riacquisto di proprie azioni a 210 miliardi di dollari rispetto ai 175 miliardi di dollari annunciato lo scorso anno. Inoltre, Apple prevede di continuare con il net share settlement delle RSU (restricted stock units) alla data del vesting.

Il CdA di Apple ha approvato l'aumento del 10,5 per cento al dividendo trimestrale della azienda, dichiarando un dividendo di 0,63 dollari per azione delle azioni ordinarie da pagare il 18 maggio 2017 agli azionisti registrati alla data di chiusura delle attività il 15 maggio 2017. Dall'inizio del suo programma di capital return, ad agosto 2012 e fino a marzo 2017, la società di Cupertino ha restituito piu' di 211 miliardi di dollari agli azionisti, di cui fanno parte 151 miliardi di dollari in riacquisti di azioni.

Per quanto riguarda le previsioni del prossimo trimestre - secondo trimestre 2017 corrispondente al terzo trimestre fiscale 2017 della società - Apple prevede un fatturato compreso fra i 43,5 miliardi di dollari e i 45,5 miliardi di dollari, un margine lordo compreso fra il 37,5 percento e il 38,5 percento, spese operative comprese fra i 6,6 miliardi di dollari e i 6,7 miliardi di dollari, altre entrate/(spese) di 450 milioni di dollari e una aliquota fiscale del 25,5 percento.

“Siamo orgogliosi di annunciare un forte trimestre di Marzo, con una crescita di ricavi in accelerazione rispetto al trimestre di dicembre e una domanda costante e sostenuta per iPhone 7Plus,” ha dichiarato Tim Cook, Amministratore delegato di Apple. “Abbiamo visto una grande risposta da parte dei clienti per entrambi i nuovi modelli iPhone 7 (PRODUCT)RED Special Edition e siamo entusiasti del forte momento positivo del nostro business dei Servizi, con il nostro miglior fatturato per un trimestre di 13 settimane. Guardando avanti, siamo entusiasti di accogliere partecipanti che arrivano da tutto il mondo alla nostra annuale Conferenza mondiale degli sviluppatori, il mese prossimo a San Jose.".

Leggi anche:

Apple, primo trimestre fiscale 2017 (Q4 2016)

Apple ha annunciato i propri risultati finanziari relativi al quarto trimestre 2016 corrispondente al suo primo trimestre fiscale 2017, terminato il 31 dicembre 2016. La società di Cupertino ha annunciato un fatturato trimestrale record di 78,4 miliardi di dollari e un utile trimestrale per azione diluita record di 3,36 dollari. Rispetto allo stesso periodo un anno prima, Apple aveva registrato un fatturato di 75,9 miliardi di dollari e un utile per azione diluita pari a 3,28 dollari negli ultimi tre mesi del 2015 (primo trimestre fiscale 2016 per la società). Le vendite internazionali hanno rappresentato il 64 percento del fatturato trimestrale.

Per il primo trimestre del 2017 (secondo trimestre fiscale del 2017), la società di Cupertino prevede un fatturato fra i 51,5 miliardi di dollari e i 53,5 miliardi di dollari, un margine lordo fra il 38 percento e il 39 percento, spese operative fra i 6,5 miliardi di dollari e i 6,6 miliardi di dollari, altre entrate/(spese) di 400 milioni di dollari, un'aliquota fiscale del 26 percento.

Tim Cook, CEO di Apple, si è detto "entusiasta" di annunciare che nel trimestre natalizio del 2017 la società ha "generato il più alto fatturato trimestrale di sempre, infrangendo diversi altri record lungo la strada". Cook ha detto che Apple ha venduto il maggior numero di iPhone rispetto al passato - senza specificare quanti - e battuto i precedenti record di fatturato per iPhone, Servizi, Mac e Apple Watch. Cook ha inoltre dichiarato che il fatturato derivante dai servizi è cresciuto di molto rispetto al 2015, "trainato dalle attività record registrare dai clienti sull'App Store; siamo inoltre particolarmente entusiasti dei prodotti della nostra pipeline.”

La performance di business di Apple ha determinato un nuovo record di sempre per la società di Cupertino per quanto riguarda gli utili per azione, e oltre 27 miliardi di dollari di cash flow operativo. Secondo Luca Maestri, CFO di Apple, la società è riuscita a restituire circa  15 miliardi di dollari agli investitori attraverso riacquisti di azioni e dividendi nel corso del trimestre, portando i pagamenti cumulativi fatti attraverso il programma di ritorno del capitale ad oltre 200 miliardi di dollari.

Secondo un rapporto che ha preceduto la pubblicazione dei dati del primo trimestre fiscale 2017 di Apple la società è riuscita a vendere piu' unità di iPhone 7 Plus rispetto a qualsiasi altro melafonino 'Plus' di generazione precedente nello stesso periodo di tre mesi di fine anno.

 
Apple Q4 2014-2015-2016 - iPhone 'Plus' venduti
Apple Q4 2014-2015-2016 - iPhone 'Plus' venduti
 
Leggi anche:

Vendite di iPhone 7 Plus nel Q4 2016

Ricordiamo che la principale differenza tra iPhone 7 e iPhone 7 Plus (clicca qui per vedere il confronto completo) - a parte la dimensione del display maggiore di 5.5 invece di 4.7 pollici - risiede nel comparto fotografico, con solo l'iPhone 7 Plus che propone una configurazione dual-camera che secondo Apple "scatta come avesse uno zoom ottico 2x ad alta risoluzione". Entrambi i nuovi iPhone 7 hanno un sensore principale da 12-megapixel con stabilizzazione ottica dell'immagine, apertura f1/8, nuova lente a sei elementi, sensore piu' veloce del 60 per cento e piu' efficiente del 30 per cento; è presente un quad-led True Tone Flash ed è presente la stabilizzazione ottica dell'immagine. Al sensore principale da 12 megapixel, solo nell'iPhone 7 Plus, si aggiunge un secondo sensore da 12 megapixel che compone la 'configurazione dual-camera'. I due sensori si trovano a diverse lunghezze focali, per questo consentono di avere scatti come quelli che si farebbero con un teleobiettivo e zoom ottico a 2X. Grazie alle due lenti posteriori, con iPhone 7 Plus gli amanti della fotografia possono giocare con la profondità di campo e selezionare la modalità "ritratto" che consente di mettere a fuoco i volti lasciando sfumati gli sfondi. Scattando con iPhone 7 Plus, il sistema sfrutta entrambe le fotocamere e una tecnologia di apprendimento automatico per mettere in risalto il soggetto in primo piano e creare sullo sfondo quell’ effetto fuori fuoco (o effetto Bokeh) prima possibile solo con le reflex digitali.

Mentre Apple non ha comunicato quanti iPhone ha venduto nel periodo, secondo stime la società è riuscita a vendere 24 milioni di iPhone 7 Plus nel quarto trimestre 2016, rispetto ai 15.5 milioni di iPhone 6s Plus venduti nel quarto trimestre 2015, pari ad un aumento del 55%, mentre nel 2014 è riuscita a vendere 14 milioni di iPhone 6 Plus.

Sappiamo che le vendite di melafonini sono in calo, quindi non ci si aspettano record importanti nel primo trimestre fiscale 2017 di Apple. Secondo gli analisti di Cowen & Co, le persone non sono piu' disposte ad aggiornare il loro smartphone ogni anno, forse neanche ogni due anni. Tra i motivi ci sono i prezzi elevati dei melafonini e le poche novità che vengono introdotte tra una generazione e l'altra.

Dal rapporto di una recente indagine condotta da Counterpoint Research è emerso che nel 2016 l'iPhone di Apple non è stato lo smartphone più venduto  in CIna per la prima volta in cinque anni. Nello scorso anno, il telefonino piu' venduto in Cina è stato Oppo R9, di cui sono state vendute 17 milioni di unità pari ad una quota del 4% del mercato. Apple è riuscita a vendere 12 milioni di iPhone 6S nello stesso periodo.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple chiude trimestre fiscale 2017 con fatturato e utile in crescita


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?