Apple prepara sistema unico di accesso nei siti web

Apple prepara sistema unico di accesso nei siti web

Google lavora ad una nuova opzione che consente agli utenti, tramite le informazioni archiviate e sincronizzate su iCloud, di accedere piu' facilmente ai siti web a cui sono registrati.

 

Scritto da , il 12/03/18

Seguici su

 
 

I proprietari di un dispositivo Apple potrebbero presto essere in grado di accedere ai siti web preferiti una volta e poi anche dimenticarsi della password. Infatti, stando a quanto ha scoperto dal sito 9to5Mac, nel codice sorgente della versione beta di iOS 11.3 sono presenti delle righe di codice dedicato ad una nuova opzione di "single sign-on" che consente agli utenti, tramite le informazioni archiviate e sincronizzate tramite iCloud, di eseguire in automatico il login nei siti web in cui si è registrati semplicemente usando il proprio AppleID.

I dettagli di come la funzionalità potrebbe funzionare non sono stati rivelati ma potrebbe funzionare in maniera simile allo strumento Google Smart Lock per password di Google disponibile per gli utenti Android, che è in grado di memorizzare password nel proprio account Google e consente di utilizzarle in modo pratico e sicuro sui siti web visitati su Chrome e nelle app utilizzate sui dispositivi mobili.

Lo strumento di Apple potrebbe funzionare in maniera leggermente diversa rispetto a Smart Lock per password di Google. Lo strumento per utenti Android salva la combinazione di username e password dei siti web e app e completa in automatico il form di login nei campi 'username' e 'password' nel momento in cui l'utente entra nel sito di cui ha memorizzato le informazioni di accesso in precedenza. L'opzione che Apple starebbe mettendo a punto potrebbe invece non andare a completare in automatico i campi nel form di login ma l'utente potrebbe semplicemente accedere usando il proprio Apple ID tramite apposite username e password oppure piu' semplicemente tramite lettura dell'impronta digitale (TouchID) o tramite il riconoscimento del volto (FaceID). Ricordarsi i dati solo dell'Appe ID personale sarebbe infatti piu' semplice che ricordarsi le password di tutti i siti web a cui si è registrati.

 
Apple - righe di codice dedicate all'opzione di single sign-on
Apple - righe di codice dedicate all'opzione di single sign-on
 
Un'altra funzione scoperta è quella che consentirà ad una persona con un iPhone o iPad di eseguire la scansione di codici QR con la sua fotocamera e ricevere una richiesta di accesso ad un sito web utilizzando il proprio ID Apple.

Mentre si potrebbe anche utilizzare la stessa password per tutti i siti web preferiti, è sconsigliato ai fini della sicurezza: se viene rubata la password per un sito web sarebbe troppo facile per gli hacker tentare di utilizzarla anche per altri siti. Per questo motivo, una opzione di "single sign-on" potrà aiutare gli utenti a non doversi ricordare costantemente le password dei siti web preferiti, soprattutto se sono numerosi.

Come riportato da 9to5Mac, non si sa quando Apple avrà pronta queste opzioni di "single sign-on", sempre che vorrà lanciarle in via ufficiale. Forse potrebbero non arrivare nella versione finale di iOS 11.3 prevista questa primavera, dal momento che non è tra le novità pre-annunciate dalla società in arrivo, ma potrebbe invece arrivare come parte di iOS 12 questo autunno (dopo l'anteprima alla WWDC 2018 a Giugno).
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple prepara sistema unico di accesso nei siti web


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?