Apple TV Plus non come Netflix, qualita' prima di tutto

Apple TV Plus non come Netflix, qualita' prima di tutto

Apple TV+ rilascerà nuovi contenuti ogni mese, e punterà sulla qualità piuttosto che sulla quantità.

 

Scritto da , il 13/09/19

 

Seguici su

 
 

Ancora meno di un paio di mesi e Apple lancerà, l'1 Novembre, il suo servizio Apple TV+, con il quale intende concentrarsi sulla qualità piuttosto che sulla quantità quando si tratta dei suoi show. A rivelarlo era stato il responsabile dei servizi di streaming musicale Apple Music e video Apple TV+, Eddy Cue, in una intervista al Sunday Times (via The Verge) rilasciata nello scorso mese di luglio.

Leggi anche: Apple TV Plus, data di lancio e prezzo ufficiali

Le parole di Cue arrivano nel periodo in cui molti si chiedono come sarà questo servizio di video streaming in abbonamento di Apple. La società ha già detto in piu' occasioni che Apple TV+ non sarà una risposta a Netflix. Cue nell'intervista ha detto che Apple TV+ non seguirà il modello di programmazione Netflix: al posto di rilasciare quanti piu' contenuti possibile per attirare il maggior numero di spettatori, Cue ha detto che Apple si concentrerà nel rilasciare "i contenuti migliori". 

Apple arriva nel mercato del video streaming in ritardo rispetto ad altre aziende tech, tra cui Amazon e Netlfix per citare quelle piu' note qui in Italia, a cui pero' si affiancano negli Stati Uniti anche i servizi Hulu, Disney+ (in arrivo), HBO, SHOWTIME, Starz e i futuri servizi da NBCUniversal e Warner Bros.

Per la società di Cupertino, Apple TV+ è un progetto molto ambizioso. Per la realizzazione dei film, documentari, serie e programmi originali sono stati chiamati talenti del cinema e della TV come Oprah Winfrey, Steven Spielberg, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Octavia Spencer, J.J. Abrams, Jason Momoa, M. Night Shyamalan, Jon M. Chu e molti altri.

Apple rilascerà nuovi contenuti ogni mese. Al momento del lancio, la maggior parte delle serie di Apple TV+ debutterà con tre episodi, che usciranno nell’arco di tre settimane, mentre per altre serie sarà disponibile subito l’intera stagione. La prima serie non drammatica a debuttare dovrebbe essere The Morning Show con protagonisti Reese Witherspoon e Jennifer Aniston. Questa serie presenterà problemi reali che si verificano sul posto di lavoro e, a livello di qualità, e per Cue è "davvero molto buona". La prima serie drammatica che debutterà su Apple TV+ sarà invece 'For All Mankind', anche ambientata nello spazio. In arrivo anche l’epica storia di fantascienza “See” con Jason Momoa e Alfre Woodard ambientata seicento anni avanti nel futuro, la comedy di formazione “Dickinson” dai toni amari che ripercorre la vita della giovane poetessa ribelle Emily Dickinson mettendo a nudo i limiti della società dell’epoca, la serie “For All Mankind” creata da Ronald D. Moore che racconta che cosa sarebbe successo se la corsa allo spazio non fosse mai finita e se il programma spaziale fosse rimasto al centro delle speranze e del sogno americano, il documentario “La madre degli elefanti” che segue un elefante e la sua mandria in un viaggio epico, lo show di Oprah Winfrey in cui incontra gli autori più famosi del mondo dando vita a un vivace circolo letterario internazionale.

Per realmente vedere come funzionerà il servizio di streaming musicale di Apple e quale sarà il livello qualitativo proposto non resta che attendere l'1 novembre, quando Apple TV+ sarà disponibile nella app Apple TV, sui dispositivi Apple ma anche sulle smart TV Samsung, LG, Sony e VIZIO oltre che su dispositivi di streaming delle piattaforme Amazon Fire TV e Roku. Apple TV+ sarà disponibile al costo di 4,99 euro al mese, con una prova gratuita di 7 giorni. Chi acquista dal 10 settembre 2019 un prodotto Phone, iPad, Apple TV, Mac o iPod touch ha diritto a un anno gratis di Apple TV+ dall'1 novembre.

“Con Apple TV+ stiamo presentando al mondo storie originali ideate dalle menti più brillanti e creative. Siamo sicuri che grazie a questo servizio gli spettatori scopriranno nuovi film e spettacoli preferiti”, ha dichiarato Zack Van Amburg, responsabile Apple di Worldwide Video in occasione della conferenza stampa di Apple del 10 settembre scorso. “Ogni contenuto inedito di Apple TV+ racconta una storia interessante, oppure trasmette una prospettiva fuori dal comune e un messaggio costruttivo. L’obiettivo è quello di intrattenere, avvicinare le persone e offrire spunti culturali.” Jamie Erlicht, responsabile Apple di Worldwide Video, ha aggiunto: “Apple TV+ è un servizio di streaming globale senza precedenti con una programmazione completamente inedita. Non vediamo l’ora di offrire agli spettatori di tutto il mondo storie interessanti su tanti diversi temi, da guardare sul dispositivo che preferiscono.”

Apple TV+ - Teaser Trailer serie For Alla Mankind



Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria