Apple acquisisce Primephonic, servizio di streaming dedicato alla musica classica

Apple acquisisce Primephonic, servizio di streaming dedicato alla musica classica

In seguito a questa acquisizione, gli abbonati a Apple Music otterranno una esperienza di musica classica 'notevolmente migliore'. Inoltre, Apple nel 2022 lancerà un'app dedicata alla musica classica che combinerà l'interfaccia utente classica di Primephonic che i fan hanno imparato ad amare con più funzionalità aggiuntive.

 

Scritto da il 31/08/21 | Pubblicato in Apple | Primephonic | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Apple ha annunciato di aver acquisito Primephonic, servizio di streaming di musica classica incentrato sull'offerta di una esperienza di ascolto con funzionalità di ricerca e navigazione ottimizzate per l'audio classico di qualità premium, consigli di esperti selezionati con cura e dettagli contestuali estesi su repertorio e registrazioni.

Apple ha promess che gli abbonati al suo servizio di streaming musicale Apple Music che otterranno una esperienza di musica classica "notevolmente migliore" a partire dalle playlist Primephonic e dai contenuti audio esclusivi in arrivo. Inoltre, dai prossimi mesi, i fan di Apple Music Classical avranno accesso ad una esperienza dedicata con le migliori funzionalità di Primephonic, tra cui migliori capacità di navigazione e ricerca per compositore e repertorio, visualizzazioni dettagliate dei metadati dei brani di musica classica, oltre a nuove funzionalità e altri vantaggi.

"Amiamo e abbiamo un profondo rispetto per la musica classica e Primephonic è diventato uno dei preferiti dai fan per gli appassionati di musica classica", ha dichiarato Oliver Schusser, vicepresidente Apple Music e Beats. "Insieme, stiamo portando nuove fantastiche funzionalità classiche su Apple Music e, nel prossimo futuro, offriremo un'esperienza classica dedicata che sarà davvero la migliore al mondo".

"Portare il meglio di Primephonic agli abbonati ad Apple Music è uno sviluppo straordinario per l'industria della musica classica", ha affermato Thomas Steffens, co-fondatore e CEO di Primephonic. “Gli artisti adorano il servizio Primephonic e ciò che abbiamo fatto nella musica classica, e ora abbiamo la possibilità di unirci ad Apple per offrire la migliore esperienza assoluta a milioni di ascoltatori. Riusciamo a portare la musica classica nel mainstream e a connettere una nuova generazione di musicisti con la prossima generazione di pubblico".

"Primephonic è stata fondata per garantire che la musica classica rimanga rilevante per le generazioni future", ha affermato Gordon P. Getty, uno dei principali azionisti di Primephonic. "Primephonic e Apple insieme possono realizzare questa missione e portare la musica classica ad un pubblico mondiale".

Con l'acquisizione da parte di Apple, Primephonic non è più disponibile per i nuovi abbonati e verrà messo offline a partire dal 7 settembre 2021. Apple Music prevede di lanciare un'app dedicata alla musica classica il prossimo anno -nel 2022- la quale combinerà l'interfaccia utente classica di Primephonic che i fan hanno imparato ad amare con più funzionalità aggiuntive. Nel frattempo, gli attuali abbonati Primephonic riceveranno sei mesi di Apple Music gratis, con accesso a centinaia di migliaia di album classici, tutti in audio Lossless e ad alta risoluzione, oltre a centinaia di album classici in Spatial Audio di Apple Music, con nuovi album che saranno aggiunti regolarmente.

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria