Apple annuncia il servizio Riparazione Self-Service per ordinare da casa parti, strumenti e manuali originali Apple

Apple annuncia il servizio Riparazione Self-Service per ordinare da casa parti, strumenti e manuali originali Apple

Il servizio, attivo dal 2022, è rivolto alle persone specializzate nell'assistenza tecnica che hanno le competenze e l'esperienza richieste per riparare dispositivi elettronici.

 

Scritto da il 17/11/21 | Pubblicato in Apple | assistenza Apple | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Apple ha annunciato il suo nuovo programma Self Service Repair (riparazioni self-service) che permette ai clienti che si sentono in grado di effettuare la riparazione di un prodotto Apple danneggiato di accedere alle parti originali e agli strumenti Apple. Sarà disponibile dall’inizio del 2022 per la riparazione di display, batteria e fotocamere di iPhone delle linee iPhone 12 e iPhone 13 negli Stati Uniti, poi da un secondo momento sarà disponibile anche in altri Paesi e per altri componenti di iPhone oltre che per i Mac con chip M1.

“Ampliare l’accesso a parti originali Apple garantisce ancora più possibilità di scelta quando si ha bisogno di una riparazione” ha dichiarato Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple. “Negli ultimi tre anni, Apple ha quasi raddoppiato il numero di centri di assistenza che hanno accesso a parti originali, strumenti e formazione Apple, e ora offriamo un'ulteriore opzione a chi desidera completare in autonomia le proprie riparazioni.”

Quando un prodotto Apple necessita una riparazione, può essere riparato da personale qualificato nell'assistenza tecnica, che utilizza parti originali in migliaia di sedi, fra cui Apple (negli store o tramite posta), gli oltre 5000 Centri Assistenza Autorizzati Apple e gli oltre 2800 fornitori indipendenti (Independent Repair Providers)... dal 2022 sarà riparabile anche da chi è in grado di ripararlo da sé. 

Leggi anche:
 
Riparazione self-service dei prodotti Apple disponibile dal 2022
Riparazione self-service dei prodotti Apple disponibile dal 2022
 

Apre l'Apple Self Service Repair Online Store

Dal 2022, grazie al nuovo programma Self Service Repair (riparazioni self-service) offerto da Apple, si potrà inoltrare un ordine per le parti originali e gli strumenti Apple tramite l’Apple Self Service Repair Online Store (support.apple.com/repair), se si ritiene di avere la capaictà di ripararlo in autonomia. Effettuato l'ordine, il cui costo varierà in base al componente richiesto, si riceveranno a casa il componente e gli strumenti necessari per procedere con la riparazione del prodotto danneggiato.

Al lancio del servizio, l'Apple Self Service Repair Online Store offrirà oltre 200 parti originali singole e strumenti, che permetteranno di completare le riparazioni più comuni per iPhone 12 e iPhone 13. In seguito alla riparazione, restituendo una parte usata per il riciclo si potrà ricevere un credito da spendere su un successivo acquisto Apple. 

Servizio rivolto solo a persone specializzate nell'assistenza tecnica

E' importante sottolineare che Apple ha pensato al servizio Self Service Repair per le persone specializzate nell’assistenza tecnica che hanno le competenze e l’esperienza richieste per riparare dispositivi elettronici. Per la maggior parte dei clienti Apple, quando si ha bisogno di ottenere una riparazione il consiglio è di recarsi presso un fornitore di assistenza professionale con tecnici di assistenza certificati che usano parti originali Apple.

Negli ultimi tre anni, l'azienda di Cupertino ha quasi raddoppiato il numero di centri di assistenza che hanno accesso a parti originali, strumenti e formazione Apple, inclusi gli oltre 2800 centri di riparazione indipendenti (Independent Repair Providers) che hanno accesso alla stessa formazione, alle stesse parti originali e agli stessi strumenti degli altri Centri Assistenza Autorizzati Apple.  

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria