WhatsApp: Chiamate Vocali disponibili su Android, iOS e Windows Phone

WhatsApp: Chiamate Vocali disponibili su Android, iOS e Windows Phone

La tanto attesa funzione che consente di effettuare chiamate in WhatsApp, gia' disponibile su Android per tutti gli utenti, e' ora disponibile anche su iOS e Windows Phone.

 

Scritto da , il 24/06/15

Seguici su

 
 

La versione Android di WhatsApp uscita a marzo ha introdotto a tutti i proprietari di telefoni Android la possibilità di utilizzare la funzione di chiamata vocale, e ora lo stesso si può dire per l'applicazione per dispositivi iOS di Apple. A partire dalla versione numero 2.12.1 di WhatsApp per iPhone, si ottiene la possibilità di chiamare i contatti di WhatsApp. 

"Chiama amici e parenti utilizzando WhatsApp gratis, anche se si trovano in un altro Paese" si legge nel changelog ufficiale. "La funzione Chiamate WhatsApp utilizza la connessione Internet del tuo telefono e non i minuti voce compresi nel tuo piano telefonico. Potrebbero essere applicati costi per il traffico dati. Nota: la funzione Chiamate WhatsApp verrà rilasciata gradualmente nel corso delle prossime settimane."

Tra le altre novità della nuova versione 2.12.1 di WhatsApp per iOS anche la condivisione di foto, video e link con WhatsApp da altre applicazioni; ora il tasto rapido della fotocamera è nelle chat per catturare foto e video, o scegliere una foto o un video recente dal rullino fotografico; ora la modifica dei contatti è possibile direttamente da WhatsApp; adesso è possibile inviare più video contemporaneamente, e ritagliare e ruotare i video prima di inviarli.

UPDATE per Blackberry: Meno di una settimana dopo che è stata implementata per gli utenti di iPhone, la funzionalità di WhatsApp è stata ufficialmente resa disponibile anche a tutti gli utenti di BlackBerry 10. L'aggiornamento è attualmente attivo, ed è disponibile tramite BlackBerry World. L'aggiornamento, che porta la versione alla numero 2.12.1.2, include anche numerose altre correzioni di bug e miglioramenti, tra cui la possibilità di cercare istantaneamente i singoli messaggi (come le chat e contatti), una migliore scalabilità dei caratteri, e la selezione suoneria personalizzata. Vale la pena ricordare che la funzione è arrivata su Android il mese scorso, e la società ha recentemente confermato che sta lavorando per portare la funzionalità anche sui dispositivi Windows Phone.

UPDATE per Windows Phone [24.06.2015]:  Dopo il lancio su Android e poi su iOS, WhatsApp ha finalmente portato la sua funzione di chiamate vocali anche sui telefoni Windows Phone. Da oggi, anche gli utenti in possesso di uno smartphone basato sulla piattaforma mobile di Microsoft potranno chiamare i loro amici tramite WhatsApp, invece di Viber o Skype, o qualsiasi altro servizio similare. Insieme con chiamate vocali, l'aggiornamento di WhatsApp per Windows Phone porta con sé anche la possibilità di inviare note vocali, anche se disponibile solo sui dispositivi che eseguono 8.1 e superiori.

 
TITOLO:WhatsApp
TITOLO:WhatsApp
 

Whatsapp: Chiamate Voip su Android

WhatsApp ha incluso a fine marzo la funzionalità di chiamate vocali nella versione più recente dell'app per dispositivi Android.

La funzione è disponibile quindi per tutti coloro che aggiornano l'app alla versione 2.12.19, che per ora deve essere scaricata attraverso il sito web della società, anche se dovrebbe presto essere disponibile attraverso il Play Store - e quindi l'update sarà automatico per chi ha già installato una precedente versione e ha attivato gli aggiornamenti automatici delle app.

WhatsApp ha iniziato a distribuire la funzione di chiamate vocali diverse settimane fa, invece di metterla a disposizione di tutti in una volta sola e con un unico aggiornamento. E' stato utilizzato una sorta di sistema ad invito, in cui un utente si è visto attivare la funzione solo quando chiamato da un altro utente con già la funzione attiva. E così è stato per diverse settimane, ma grazie all'update v2.12.19 la funzione verrà estesa a tutti.

Per quanto riguarda l'interfaccia, la funzione Chiamata aggiunge il tab 'Calls [Chiamate]' a fianco dei tab 'Chat' e 'Contatti' nella parte superiore. L'interfaccia chiamata è abbastanza semplice, la quale mostra il nome e l'immagine di WhatsApp della persona che si sta chiamando.

È possibile scaricare l'APK di WhatsApp 2.12.19 dal sito ufficiale (http://www.whatsapp.com/android/) ma il consiglio è di attendere qualche ora (o forse giorno) quando l'app arriverà sul Play Store.

Al momento la funzione di chiamate vocali è solo per i dispositivi Android e iOS, ma presto dovrebbe arrivare anche sui dispositivi Windows Phone.

Leggi anche:

UPDATE 16 MARZO 2015 - Whatsapp testa chiamate su Android

WhatsApp sta effettuando dei test della sua prossima, attesissima funzione di chiamata vocale sulla piattaforma Android da alcune settimane. Nel frattempo la stessa funzione è in fase di test anche sui dispositivi Apple iPhone

La funzione di chiamata vocale su WhatsApp per iPhone è in fase di sperimentazione, stando a quanto alcuni utenti hanno segnalato condividendo gli screenshots dell'app aggiornata sui loro dispositivi, update che ha introdotto le chiamate vocali. Si possono notare anche dei piccoli cambiamenti all'interfaccia utente, proprio come su Android, volti a mostrare il pulsante per aprire una nuova chiamata accanto al nome del contatto. Quando questo pulsante viene premuto, la chiamata vocale viene avviata con specificato che si tratta di una 'WhatsApp Call'.

Considerato che il beta testing è iniziato anche su iPhone, possiamo aspettarci che WhatsApp introdurrà la funzione di chiamata vocale per i possessori di iPhone in un prossimo futuro.

Mentre su Android e iOS i test proseguono, non vi è alcun segno che WhatsApp sta testando le chiamate vocali sui dispositivi con piattaforma Windows Phone.

 
WhatsApp - chiamate vocali in beta su iPhone
WhatsApp  - chiamate vocali in beta su iPhone
 
Leggi anche:
 
WhatsApp - chiamate vocali in beta su iPhone
WhatsApp  - chiamate vocali in beta su iPhone
 

La tanto attesa funzione che consentirà di effettuare chiamate in WhatsApp è arrivata all'inizio di quest'anno su Android, quando l'azienda ha finalmente iniziato la distribuzione dell'aggiornamento che abilita le chiamate all'interno dell'app. Un utente Reddit è stato in grado di ottenere la funzione attivata sul suo numero, e lo stesso sta capitando ad altri utenti in varie parti del mondo.

Per ora sembra che WhatsApp su Android sta distribuendo l'aggiornamento lentamente - dai feedback in rete, le uniche persone che stanno ricevendo l'abilitazione della funzione sono coloro che vengono chiamati da qualcuno che ha già attiva la funzione. Quindi, anche se aiuta avere l'ultima versione dell'app installata sul proprio dispositivo (per gli utenti Android di solito è l'APK disponibile attraverso il sito web ufficiale), si dovrà ancora aspettare per poter effettuare chiamate, almeno fino a quando non si riceverà una chiamata da qualcuno o fino a quando WhatsApp non rilascerà un nuovo APK.

Per quanto riguarda l'interfaccia, la funzione Chiamata aggiunge il tab 'Calls [Chiamate]' a fianco dei tab 'Chat' e 'Contatti' nella parte superiore. L'interfaccia chiamata è abbastanza semplice, la quale mostra il nome e l'immagine di WhatsApp della persona che si sta chiamando.

WhatsApp non ha ancora annunciato la funzione ufficialmente nel suo blog, per cui potrebbe aver iniziato la distribuzione a pochi utenti per testare il tutto prima del lancio ufficiale. Ora, tuttavia, sappiamo che il lancio è molto vicino, questione forse di pochi giorni.

Guida: WhatsApp, come abilitare le Chiamate - per Smartphone con Root

A novembre dello scorso anno si era già detto che l'introduzione delle chiamate vocali in Whatsapp era cosa imminente, quando la versione beta 2.11.481 per Android dell'applicazione ha introdotto nella pagina delle statistiche di utilizzo della rete ben quattro voci per il conteggio delle chiamate - per il conteggio del numero di chiamate ricevute ed effettuate, e il conteggio del traffico dati in ingresso e in uscita consumato per le chiamate. Il primo indizio che Whatsapp era pronta per introdurre le chiamate vocali risale però ad ottobre, quando gli utenti iOS che hanno installato una delle precedenti versioni dell'app si sono visti comparire una finestra 'pop up' con il seguente messaggio: "WhatsApp richiede l'accesso al microfono per inviare messaggi vocali, registrare video con il sonoro e ricevere chiamate vocali".

Il popolare servizio di messaggistica mobile WhatsApp ha superato un altro traguardo di recente. Il CEO della società ha annunciato via Twitter nel mese di agosto che WhatsApp è un servizio che ora può contare su oltre 600 milioni di utenti attivi mensili. L'azienda è stata nel 2014 comprata da Facebook per 19 miliardi di dollari, ma WhatsApp è rimasto un servizio invariato e gestito in modo indipendente, nonostante l'acquisizione.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su WhatsApp: Chiamate Vocali disponibili su Android, iOS e Windows Phone


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?