PushBullet diventa piu' sicuro, arriva l'End-to-end Encryption

PushBullet diventa piu' sicuro, arriva l'End-to-end Encryption

Per rendere piu' armonica e sicura l'integrazione tra dispositivi hi-tech che ci accompagnano nella quotidianita', Pushbullet ha introdotto con l'ultimo aggiornamento l'end-to-end encryption. L'applicazione per Android e iOS che fa si che ci sia una comunicazione e integrazione continua con i PC.

 

Scritto da , il 12/08/15

Seguici su

 
 
Ora parliamo di un'applicazione che migliora notevolmente l'integrazione tra dispositivi hi-tech e che, con l'ultimo aggiornamento che introduce l'end-to-end encryption, lo fa in modo sicuro. Lo smartphone il personal computer, il tablet, il notebook - eccetera - possono funzionare come un unico organismo; chi lo dice, infatti, che non si possa rispondere a un SMS direttamente dal PC?

L'applicazione che consente di sinergizzare il telefono, per esempio, con il PC portatile si chiama Pushbullet. Nelle ultime settimane è stata notevolmente migliorata, grazie a una serie di aggiornamenti ad hoc che hanno modificato il design e aggiunto preziose funzionalità. L'ultima novità ha a che fare con i messaggi tradizionali: da ora li si può leggere, consultare e si può loro rispondere direttamente dal personal computer, senza dunque la necessità di avere il telefono a portata di mano.


ARRIVA L'END TO END ENCRYPTION
Con l'ultimo aggiornamento di Pushbullet, che è stato reso disponibile l'11 Agosto, sono state introdotte delle funzioni da tempo richieste dagli utenti. Stiamo parlando dell'end-to-end encryption per il Notification Mirroring e per gli SMS, assieme al copia e incolla universale. Cresce dunque il livello di sicurezza.

"Sappiamo quanto sia importante mantenere private le informazioni e questo è il motivo per il quale abbiamo sempre usato connessioni sicure (https) come Gmail e Amazon [...] Per aiutarvi a proteggere la privacy e per assicurarci che nessuno possa leggere fatti personali, abbiamo introdotto il supporto per l'end-to-end encryption", si legge sul blog ufficiale.

Alla scoperta dell'end-to-end encryption
Che cos'è quella che viene chiamata end-to-end encryption? Si tratta di un sistema che aumenta la protezione delle infomrazioni personali. Quando si sincronizzano le notifiche attraverso più dispositivi e sistemi operativi (vedi Windows, Android, iOS, eccetera), vengono inoltrate anche alcune informazioni personali. Nonostante siano usate connessioni sicure per il trasferimento, i dati possono essere visti da Pushbullet. Con l'end-to-end encryption questo non succederà più, infatti i dati sono criptati prima di lasciare un dispositivo e vengono de-criptati solo quando sono ricevuti da un altro dispositivo.

Si noti che questo sistema di sicurezza è completamente funzionante con Android v16.5.4+, Chrome v264+ e con l'app per Windows desktop v360+. Per quanto concerne iOS, il supporto sarà introdotto con il prossimo aggiornamento dell'applicazione. Per Mac invece è in arrivo il "prima possibile". Opera, Safari e Firefox saranno aggiornati "a breve", comunque dopo Chrome.

L'aumento della sicurezza non va a discapito di altre funzioni del servizio.

Come impostare l'end-to-end encryption
La protezione può essere abilitata facilmente. Basta impostare una password su ciascuno dei dispositivi collegati all'account andando sulla schermata delle impostazioni.

La password "non viene salvata [nei nostri sistemi] ed è importante che noi non sappiamo quale sia". Viene usata per generare una chiave alfanumerica attraverso AES-256 con autenticazione GCM, che serve per criptare i dati durante il trasferimento tra i dispositivi.


AGGIORNAMENTO DEL 15 LUGLIO
Con l'aggiornamento (versione 16.3.1) per il sistema operativo Android è possibile rispondere ai messaggi di testo (SMS) direttamente da un PC che sia stato associato al dispositivo e non solo. Sullo schermo del computer c'è l'elenco costantemente sincronizzato che consente di consultare tutti gli SMS, anche quelli meno recenti, e di rispondere anche quando si è al lavoro o non si ha lo smartphone sotto mano.

All'arrivo di un SMS la notifica sul PC è istantanea. La si può leggere nella scheda "SMS", che è stata aggiunta e si affianca a quelle "people", "devices" e "notifications" già esistenti. Nella medesima schermata c'è l'elenco dei contatti della rubrica. Facendo click col mouse su uno di loro, si può consultare rapidamente tutta la cronologia delle conversazioni. Basta aver installato il software per desktop Windows, reperibile su pushbullet.com.

L'aggiornamento più grande di sempre
Un aggiornamento veramente importante ("il più grande di sempre" citando il blog ufficiale di Pushbullet) è comunque arrivato a fine Giugno. Ha aggiunto miglioramenti su tutti i livelli. L'applicazione per Android e iOS è stata completamente riorganizzata. Invece che consistere in un elenco caotico di notifiche di ogni tipo, sono state introdotte le categorie. La più importante è "Me", nella quale si possono scoprire gli elementi che siano stati condivisi con ciascuno dei nostri dispositivi associati.

Anche i Messaggi sono stati ordinati tra quelli inviati da noi stessi e quelli degli altri. Sempre dallo smartphone, facendo un tap su un contatto si consulta la cronologia. Inoltre gli si può più intuitivamente inviare un file, un link o altro genere di informazioni; il destinatario lo riceverà non appena userà uno dei suoi dispositivi abbinati a Pushbullet (tablet, smartphone o computer).

A fine Giugno sono state introdotte anche le nuove estensioni per i browser Chrome, Firefox, Safari e Opera assieme a un software completamente riprogettato per i personal computer Windows (PC tradizionali, notebook, eccetera). Sono stati sistemati parecchi errori e nel complesso la fruibilità del servizio ne ha giovato.
 
L'icona piu' recente di Pushbullet e' quella a destra
L'icona piu' recente di Pushbullet e' quella a destra
 
COME FUNZIONA PUSHBULLET
Per mettere in comunicazione più dispositivi è necessario che questi si trovino collegati alla rete. Con Pushbullet non si perderà alcuna notifica o chiamata mentre si lavora al computer; diventa possibile inviare files e link dal computer al telefono - e viceversa - con un click; è possibile anche rispondere a una notifica di Whatsapp, tanto per fare un esempio, dalla tastiera del PC.

Queste sono solo alcune delle funzionalità messe a disposizione da Pushbullet.

Il servizio funziona tra terminali iOS, Android, Mac OS X e Windows. Inoltre è compatibile con i browser più diffusi sul pianeta: Chrome, Firefox, Opera e Safari.

Se si ha un dispositivo compatibile con questi sistemi operativi - è difficile non averlo - , si potrà cominciare a beneficiare dei vantaggi di Pushbullet. E lo si potrà fare senza spendere un soldo: l'applicazione è scaricabile gratuitamente per qualsiasi piattaforma.


COME USARE PUSHBULLET

Per prima cosa, bisogna scaricare l'applicazione sullo smartphone o sul tablet. Come anticipato, può trattarsi di un prodotto Android (Google Play) o iOS (iTunes App Store) - altri sistemi operativi, come Windows Phone tanto per fare un esempio, per il momento non sono supportati.

Il secondo passo consiste nell'installare l'estensione per il browser. Eventualmente si può scaricare anche il software direttamente per il computer - bypassando così il browser. In quest'ultimo caso però sarà un pò più macchinoso inviare i contenuti, per esempio un link, dal computer al telefono. De gustibus, insomma.


CONSIDERAZIONI PERSONALI

Se si lavora al computer in maniera prolungata, vale la pena di provare Pushbullet. Può essere utile, per esempio, per rispondere al volo dal PC a una notifica su Whatsapp anche se il telefono è in un'altra stanza. Oppure può essere comodo se, dal telefono, si trova un contenuto interessante (per esempio un articolo o un filmato) e lo si vuole inviare come promemoria al PC.

Oltre a questi due esempi, le potenziali applicazioni sono numerose. Pushbullet è un chiaro esempio di come sia possibile armonizzare i vari dispositivi hi-tech che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni.

Il servizio può comunque essere usato anche tra dispositivi mobili - per esempio tra smartphone o tra tablet - , senza la necessità del computer. Seguono dei video; buona visione!

Pushbullet Must Have App Review


Pushbullet - Push Anything To Any Device & Reply To SMS From PC



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su PushBullet diventa piu' sicuro, arriva l'End-to-end Encryption


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?