Spotify non lascia Windows Phone, il supporto continua

Spotify non lascia Windows Phone, il supporto continua

Spotify non intende abbandonare il supporto per la sua app per smartphone Windows Phone, dopo tutto.

 

Scritto da , il 16/03/16

Seguici su

 
 

Spotify non intende abbandonare il supporto per la sua app per smartphone Windows Phone, dopo tutto.

Spotify ha sempre tenuto in secondo (anche terzo) piano la sua app per Windows Phone, con aggiornamenti rari e con solo alcune delle caratteristiche che si possono trovare nell'app per Android e iOS. Tuttavia, tranquillizziamo gli utenti del fatto che non è vero che la società non intende rilasciare ulteriori aggiornamenti in futuro per la sua app per smartphone alimentati da piattaforma Windows.

Spotify ha infatti confermato a TechRadar che continuerà a supportare l'applicazione sulla piattaforma mobile di Microsoft.

Nei giorni scorsi, sono stati condivisi su Twitter da un utente del servizio di streaming di musica i commenti scritti da una persona del supporto di Spotify da cui si è presunto che la società avrebbe terminato il supporto per l'applicazione Spotify su Windows Phone dopo un aggiornamento risalente al mese di febbraio 2015. Tuttavia, un portavoce di Spotify ha detto a TechRadar che "Per chiarire le nostre informazioni recenti per quanto riguarda l'esperienza di Windows Phone, continueremo a sostenere l'esperienza Windows Phone 8.1 a venire. Il nostro obiettivo principale in Spotify è quello di offrire la migliore esperienza musicale sul mercato, che copre tutte le piattaforme."

Gli utenti WP 8.1 potranno continuare a utilizzare l'applicazione come è adesso e Spotify continuerà a rilasciare aggiornamenti per la sua app anche per la piattaforma mobile di Microsoft.

Questo il commento di Spotify che ha fatto presumere la fine del supporto dell'app per WP 8.1: "Possiamo confermare che Windows Phone 8.x non è più supportato. È comunque possibile utilizzare la nostra applicazione Spotify sui dispositivi associati, ma non sarà più ricevere ulteriori aggiornamenti e scaricare l'applicazione. Ci scusiamo per il disagio."

Techradar ha inoltre riportato che "Spotify sta attualmente cercando la fonte della confusione, chi che può aver fatto circolare informazioni errate provenienti dal personale di supporto per poi essere facilmente condivise su Twitter".

Ricapitolando, se si utilizza un dispositivo Windows Phone e avete letto la precedente notizia rimanendo arrabbiati o altro, state tranquilli: sarete ancora in grado di ascoltare musica tramite Spotify sul vostro smartphone Windows Phone.

In ogni caso, gli utenti Windows Phone potrebbero provare Groove Music, l'app ufficiale di Microsoft con la quale è possibile riprodurre in streaming e scaricare nuove hit e grandi classici da un'ampia raccolta di oltre 40 milioni di brani, senza annunci pubblicitari, praticamente ovunque: Web, PC, Xbox, iPhone, Android e Windows Phone.

 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Spotify non lascia Windows Phone, il supporto continua


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?