Google Foto supporta gli slideshow, anche su Chromecast

Google Foto supporta gli slideshow, anche su Chromecast

Google Foto si aggiorna per introdurre il supporto per le presentazioni (slideshow).

 

Scritto da , il 25/08/16

Seguici su

 
 

L'apprezzata applicazione Google Foto continua ad aggiornarsi con altre nuove caratteristiche dal rilascio dopo la conferenza degli sviluppatori Google I/O 2015 e dopo aver introdotto la possibilità di creare automaticamente album l'app è stata aggiornata il 17 giugno per introdurre il supporto per le presentazioni (slideshow).

È ora possibile aprire una foto e selezionare l'opzione Presentazione dal menu a discesa per riprodurre tutte le immagini che sono presente in un album una dopo l'altra.

Il supporto per le presentazioni in Google Foto torna particolarmente conveniente nel caso in cui si è abituati a guardare le immagini sul grande schermo in TV attraverso Chromecast.

"Ti piace l'affollamento amici e parenti tutti davanti al tuo computer o la TV per mostrare loro le foto della tua avventura dello scorso fine settimana ma non ti piace cliccare 132 volte per mostrare loro ogni foto?" si legge nel post del profilo Google Photos su Google+ che annuncia la novità: "Fortunatamente per te, è ora possibile riprodurre una presentazione da qualsiasi album. Basta aprire l'album, cliccare su una foto, e selezionare Presentazione dal menu a discesa".

L'opzione slideshow viene introdotta in Google Foto nel più recente aggiornamento disponibile dal 16 giugno 2016.

 
Google Foto - slideshow
Google Foto - slideshow
 

Google Foto: nuova Ricerca e film personalizzabili

L'app Google Foto è stata aggiornata il 27 aprile 2016 alla versione 1.19 per introdurre una nuova barra di ricerca, funzioni per personalizzare i filmini automatici, e migliore gestione delle foto archiviate su scheda SD

La prima novità è la nuova barra di ricerca dedicata che si trova nella parte superiore dell'app. Questa sostituisce il pulsante che c'era prima per aprire la ricerca e consente di trovare le cose più facilmente. In questa barra si possono fare ricerche specifiche sfruttando anche i filtri. E' inoltre possibile, con un solo tap sullo spazio di ricerca, accedere a diverse tipologie di file multimediali (video, selfie, film, ecc), ai luoghi recentemente visitati e alle persone.

E' inoltre possibile personalizzare i filmini che Google Foto crea automaticamente: è possibile aggiungere la propria musica, immagini e video, al fine di creare migliori filmati-ricordo e piu' personalizzati al termine di una vacanza o un viaggio.

Infine, le cartelle create sul dispositivo possono essere eliminate o rinominate. E' stata inoltre migliorata la gestione delle foto su scheda SD, con il supporto per l'aggiunta di cartelle, così come la copia e lo spostamento delle foto.

Tutte queste caratteristiche vengono introdotte in Google Foto versione 1.19, in distribuzione dal 27 aprile.

Ricerca delle foto
Per effettuare una Ricerca delle foto bisogna aprire l'app Google Foto, quindi nella casella di ricerca in alto scrivere ciò che si desidera cercare come, ad esempio: cani, New York City e per le persone etichettate il loro nome o nickname.

Ricerca di foto di persone e applicare di etichette

La app Google Foto permette di utilizzare i gruppi di volti per cercare e gestire le foto più facilmente. Per effettuare una Ricerca di foto di persone bisogna aprire l'app Google Foto, quindi toccare la barra di ricerca in alto per vedere un riquadro con dei volti. A questo punto si tocca il volto di una persona per vedere altre foto che la ritraggono (per tornare indietro e vedere altre persone, basta toccare la freccia indietro).

Per applicare un'etichetta al volto in modo da poter cercare per nome le foto in cui è presente, copra al gruppo di volti di una persona tocchiamo "Chi è questa persona?" e quindi inseriamo un nome o nickname a scelta. Successivamente, sarà possibile cercare le foto con quella etichetta utilizzando la casella di ricerca.

Se il volto di una persona è presente in più gruppi, è possibile unirli. Per fare questo bisogna assegnare prima un'etichetta ad uno dei gruppi di volti con un nome o nickname, quindi assegnare un'etichetta all'altro gruppo di volti con lo stesso nome o nickname, scegliendo tra quelli suggeriti. Quando si conferma il secondo nome o nickname, Google Foto chiederà se si desidera unire i gruppi di volti.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Foto supporta gli slideshow, anche su Chromecast


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?