Google Maps si integra con Calendario e Gmail: come funziona

Google Maps si integra con Calendario e Gmail: come funziona

 

Scritto da , il 04/10/16

Seguici su

 
 

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l'applicazione Maps, che rende più facile visualizzare gli eventi già programmati nel calendario di Google oppure da Gmail direttamente sulla mappa. Inoltre, è ora possibile visualizzare sulla mappa anche l'indirizzo dei contatti.

La nuova applicazione Maps per Android presenta l'integrazione di Google Calendar, una integrazione interessante perchè consente di visualizzare sulla mappa di Maps il punto esatto in cui si terranno degli appuntamenti futuri fissati in calendario - ad esempio, se abbiamo una festa di compleanno in Via XXX Settembre il 4 Ottobre, in Google Maps si potrà facilmente impostare come destinazione il punto in cui si svolgerà la festa, basta fare tap sulla freccia che indica il lugo dell'evento oppure entrando nella nuova sezione all'interno dell'app in cui vengono sincronizzati gli eventi di Calendar e tappando sull'evento di interesse.

"Nel nostro ultimo aggiornamento, Google Maps si allea con Google Calendar per rendere ancora più facile arrivare dove devi andare" spiega Google in un post sul suo blog di Maps. "A partire da oggi, gli utenti Android in tutto il mondo inizieranno a vedere i loro eventi di Google Calendar su Google Maps. Quindi, se siete diretti a una cena in famiglia o volete ottenere le indicazioni della metropolitana per una festa di compleanno, è ora possibile accedere rapidamente e facilmente ai tuoi eventi direttamente da Maps".

Mapping-Voice-Command.gif

Per rendere migliore l'integrazione degli eventi su Google Maps, è necessario inserire l'indirizzo in cui si tiene un evento nel campo "Dove" quando si crea un evento in Google Calendar, altrimenti Maps non saprà l'indirizzo della destinazione.

All'interno di Google Maps, una volta attivata la sincronizzazione, si vedranno gli eventi futuri di Google Calendar proprio lì sulla mappa. Google ha inoltre introdotto una nuova scheda "imminente", dove si vede un elenco degli eventi futuri in programma: basta aprire il menu della barra laterale, toccare "I tuoi Luoghi" e quindi toccare "In programma". Se non si desidera visualizzare eventi specifici sulla mappa, è possibile nascondere toccando l'evento dalla mappa e poi toccando "Elimina".

Per poter beneficiare della nuova funzionalità, è necessario attivare la sincronizzazione, ma come fare? Semplicissimo: la prima volta che si apre Maps aggiornato alla versione con l'integrazione, basta aprire il menu della barra laterale, toccare "I tuoi Luoghi" e quindi toccare "In programma" per vedere il pulsante 'Attiva' - premendo qui, si inizia la configurazione della sincronizzazione degli eventi con Gmail e Calendar.

"Vedere i tuoi eventi di Google Calendar su Google Maps è il nuovo modo per risparmiare tempo e sfruttare al meglio ogni giorno" spiega Google.

 
Google Maps - integrazione contenuti personali
Google Maps - integrazione contenuti personali
 

Un'altra importante novità introdotta grazie all'ultimo aggiornamento è legata a Gmail: ora quando si ricevera' una mail di conferma per le prenotazioni alberghiere, di volo o di un ristorante in Gmail, le informazioni saranno mostrate automaticamente in Mappe. Proprio come gli eventi sincronizzati da Calendario, questi vengono elencati nella scheda "In Programma".

Inoltre, è ora possibile visualizzare sulla mappa l'indirizzo di alcuni dei contatti direttamente in Maps. Per rendere questo possibile, si deve inserire l'indirizzo del contatto nella scheda del Contatto per vedere la posizione sulla cartina.

Ricorda che le ricerche e la cronologia di navigazione vengono memorizzate nel tuo account Google, se l'opzione Attività web e app è attivata. Pertanto, Google Maps prima di sincronizzare i dati da Calendario e Gmail chiede l'attivazione di 'Attivita' Web'. Se questa opzione è attivata, Google memorizza informazioni quali: Ricerche e altre operazioni eseguite su prodotti e servizi Google, ad esempio la Ricerca e Maps Informazioni sulla connessione, ad esempio posizione, lingua e se utilizzi un browser o un'app; gli annunci a cui rispondi facendo clic sugli annunci stessi o completando acquisti sul sito dell'inserzionista; il tuo indirizzo IP; i risultati restituiti, inclusi i risultati relativi a informazioni memorizzate sul dispositivo (come app recenti o nomi di contatti cercati) e risultati di ricerca da altri prodotti Google.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Maps si integra con Calendario e Gmail: come funziona


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?