Google Edicola sempre piu' personale

Google Edicola sempre piu' personale

Google ha annunciato una completa riprogettazione di Edicola che si concentra su tre grandi miglioramenti: personalizzazione, rich media e accessibilita' da ovunque, mobile e web.

 

Scritto da , il 21/11/16

Seguici su

 
 

Dal 2013, Google Play Edicola (Newsstand nome originale) ha servito come aggregatore di notizie sul proprio telefono o tablet per leggere news da centinaia di fonti di notizie e anche per acquistare e leggere le versioni digitali delle principali riviste. Oltre 100 milioni di utenti utilizzano Edicola ogni mese in tutto il mondo per seguire le storie, temi, e i loro interessi. Oggi, Google ha annunciato una completa riprogettazione di Edicola che si concentra su tre grandi miglioramenti: personalizzazione, rich media, e l'estensione della piattaforma per il web.

Un lettore di notizie e riviste personalizzato. Google ha deciso di applicare la potenza dell'apprendimento automatico al catalogo di Edicola, al fine di trovare e consigliare notizie più rilevanti per gli utenti in base ai loro interessi individuali. Questo si traduce in feed di notizie personalizzati per ciascun utente sulla base di cio' che hanno letto in passato, delle fonti seguire e dei temi di interesse.

 
Google Edicola 2016
Google Edicola 2016
 

Una volta aperta l'applicazione, un feed personalizzato (che Google associa ad un 'briefing') mostra un mix di storie che secondo l'algoritmo di Google possono interessare all'utente, compresi titoli dal mondo e nazionali, notizie locali, e gli news degli interessi personali. "E' ideale per iniziare la giornata, o per restare aggiornati in meno di un minuto durante il giorno" secondo Google.

Oltre al briefing iniziale, Edicola raccomanda inoltre un flusso di storie dagli argomenti e dalle fonti preferite, consentendo di approfondire meglio le notizie del giorno o per alimentare semplicemente la propria curiosità. Ogni raccomandazione include la spiegazione del perchè è stata consigliata, e una opzione per fornire un feedback. In questo modo si sa sempre perchè l'algoritmo ha consigliato quella storia e si può facilmente segnalare al team che sviluppa l'app se il consiglia è stato apprezzato o meno, spiegando magari il perchè eventualmente non si sarebbe voluta vedere quella storia.

Piu' si utilizza edicola, piu' i contenuti vengono personalizzati.

Immagini e video fanno prendere vita il feed delle notizie. Google ha migliorato il supporto per i contenuti multimediali grazie al supporto di AMP lanciato all'inizio di quest'anno (mostra le notizie ottimizzate per gli smartphone per caricamenti veloci).

Scorrendo il feed delle notizie, potrebbe capitare quindi di vedere foto o video (con riproduzione automatica) direttamente all'interno di Edicola, anche in alta definizione.

 
Google Edicola 2016
Google Edicola 2016
 

Disponibile ovunque, ora anche sul web. Sapendo "quanto sia importante per fornire l'accesso alle notizie e alle storie che ti interessano, ovunque ti trovi" spiega Google, non è stata solo migliorata l'app Edicola per iOS e Android, ma è stata lanciata la piattaforma Edicola 4.0 sul web per accedere anche tramite il browser web, desktop o mobile, alle notizie e riviste. Non importa quindi da quale piattaforma o dispositivo si accede, tutte le notizie vengono mostrate tramite web app.

 
Google Edicola 2016
Google Edicola 2016
 

Complessivamente, Google ritiene che questi cambiamenti potranno contribuire ad una esperienza molto più coinvolgente e piacevole per restare informati ovunque ci si trovi.

"Edicola diventa sempre migliore e CNN è felice di essere una parte di esso. I video sono piu' visibili e integrati, in linea con l'esperienza della CNN, e che ci permette di raggiungere un pubblico di tutto il mondo in un modo più visivo e più personale." ha commentato Meredith Artley, SVP e redattore in capo di CNN Digital. "Il Telegraph si impegna a garantire che i nostri lettori siano in grado di accedere al contenuto che vogliono, sulle piattaforme che preferiscono. Come parte di questo, abbiamo lavorato per far crescere la presenza del Telegraph su Google Edicola. Nel corso dell'ultimo anno, questo ha permesso una triplicazione del nostro traffico sulla piattaforma. Come Edicola continua ad evolversi, offre sempre migliori esperienze per gli utenti e maggiori opportunità di monetizzazione per gli editori. Accogliamo con favore il lancio della versione più recente di Edicola e non vediamo l'ora di essere parte del suo continuo successo ". ha commentato Melinda Rogers, Lead Product Manager del Telegraph.

Google ha gia' iniziato la dostribuzione delle novità in Edicola per iOS, Android e web.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Edicola sempre piu' personale


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?