Lyft, nuova app con Google Maps integrato

Lyft, nuova app con Google Maps integrato

Gli autisti di Lyft non devono piu' passare tra l'app di navigazione e Lyft Driver per trovare nuovi passeggeri ed usare il navigatore: Google Maps e' ora integrato in Lyft Navigation.

 

Scritto da , il 14/10/17

Seguici su

 
 

Lyft ha annunciato una nuova funzionalità dell'applicazione Lyft Driver, ora chiamata Lyft Navigation: l'integrazione di Google Maps.

"Una nuova soluzione per una navigazione più veloce e veloce - Lyft Navigation, costruita con Google Maps" si legge nel blogpost di Lyft in cui viene annunciata l'integrazione di Google Maps nell'app usata dagli autisti del servizio Lyft. "Con Lyft Navigation, Google Maps è disponibile direttamente nell'applicazione Driver Lyft. Ora i conducenti non devono più passare ad un sistema di navigazione separato".

Grazie all'integrazione di Google Maps direttamente nell'app che gli autisti di Lyft utilizzano per trovare nuovi passeggeri, non c'è più alcuna necessità per gli autisti di passare tra l'applicazione di navigazione che utilizzano e l'app Lyft Driver per trovare nuovi passeggeri o fare una deviazione per raccogliere qualcuno durante una corsa di Lyft Line (corsa carpooling).

Secondo il team di Lyft, l'integrazione di Google Maps in Lyft Navigation "è una vittoria vantaggiosa sia per i piloti che per i passeggeri". Come autista, "è possibile concentrarsi semplicemente sul portare in sicurezza il tuo passeggero alla sua destinazione, senza l'inutile disagio del passaggio tra applicazioni".

Lyft Navigation, costruita con Google Maps, è in fase di distribuzione per Android dal 12 ottobre, mentre l'integrazione delle mappe di Google arriverà su iOS prossimamente.

Lyft è un servizio che consente di trovare un autista per raggiungere una destinazione a prezzi accessibili in pochi minuti. Invece di chiamare un taxi o aspettare l'autobus, basta richiedere un'auto tra quelle disponibili con il tocco di un pulsante nell'app di Lyft ed essere prelevati da un autista che si trova nelle vicinanze. Dopo aver scaricato Lyft, è sufficiente aprire l'applicazione, fare il login o registrarsi e chiedere un passaggio. Non serve avere contanti per pagare, con Lyft si paga tramite il telefono. Tutti gli autisti Lyft superano dei controlli prima di essere approvati e dopo ogni corsa possono essere valutati da parte dei passeggeri.

routing_hub.gif

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Lyft, nuova app con Google Maps integrato


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?