Google termina supporto del Backup di Foto tramite il vecchio Uploader per Desktop

Google termina supporto del Backup di Foto tramite il vecchio Uploader per Desktop

In sostituzione dell'uploader desktop di Foto che Google non supporta piu' dal 12 maggio 2018 basta scaricare e installare la app Backup e sincronizzazione sul computer.

 

Scritto da , il 12/04/18

Seguici su

 
 

Google ha annunciato che l'assistenza per l'app di caricamento per desktop, Backup di Google Foto, sta per terminare il 12 maggio 2018. Per eseguire il backup di foto e video dal computer Windows o Mac sarà possibile utilizzare la funzione Backup e sincronizzazione di Google.

Nel 2017, Google ha rilasciato l'app Backup e sincronizzazione per desktop che consente di eseguire il backup anche dell'intero computer con il servizio di cloud storage Google Drive, sia file che foto. L'app è stata rilasciata mantenendo attivo l'uploader per desktop di Foto, un'app sviluppata per desktop per caricare solo foto direttamente su Google Foto. Dal momento che quest'ultimo uploader è diventato obsoleto con l'arrivo dell'app Backup e sincronizzazione per desktop, Google ha deciso di lasciare attiva solo quest'ultima.

Dopo nove mesi di coesistenza delle due app, quindi, il supporto per l'uploader per desktop di Foto termina il 12 Maggio: "L'uploader per desktop, Google Photos Backup, non sarà più supportato dopo il 12 maggio 2018. Dopo questa data, non potrai eseguire il backup di foto e video utilizzando l'uploader" è il testo della mail con la quale Google sta informando gli utenti che utilizzano ancora il vecchio uploader.

Nente paura se si è abituati ad utilizzare l'uploader desktop di Foto: basta scaricare e installare la nuova app Backup e sincronizzazione sul computer in sostituzione dell'uploader per desktop di Foto. Per la configurazione iniziale, dopo aver installato la nuova app (download qui: https://photos.google.com/apps) va eseguito l'accesso all'account Google che si utilizza per Google Foto quindi va scelto di sottoporre a backup solo le foto o solo i video oppure tutti i file (è possibile selezionare le cartelle da sottoporre a backup) e in "Dimensioni caricamento foto e video" è possibile selezionare le dimensioni del caricamento; al termine della configurazione va premuto su 'Avvia' per attivare la sincronizzazione.

Per eseguire il backup di foto e video è consigliato avere una buona connessione ad Internet (soprattutto l'upload) e Google non consente il backup di foto più grandi di 75MB o 100MP e di video più grandi di 10GB. I tipi di file che possono essere sottoposti a backup sono foto in formato .jpg, .png, .webp e alcuni file RAW; video in formato .mpg, .mod, .mmv, .tod, .wmv, .asf, .avi, .divx, .mov, .m4v, .3gp, .3g2, .mp4, .m2t, .m2ts, .mts e mkv.

Drive e Foto sono sincronizzati: eliminando una foto o un video da Google Foto, l'elemento viene eliminato anche da Google Drive; se si elimina da Google Drive, viene eliminato anche da Google Foto (questa sincronizzazione si puo' comunque disabilitare).

Ricordiamo che è possibile caricare foto su Google Foto anche tramite un browser web senza installare app, ma in tal caso la sincronizzazione non è automatica e bisogna caricare le foto manualmente: basta digitare l'indirizzo photos.google.com e in alto a destra fare clic su 'Carica' quindi trovare e selezionare la o le foto di cui si vuole effettuare il backup e fare clic 'Apri'. E' anche possibile caricare le foto su Google Foto trascinandole dal computer all'album dentro la finestra aperta nel browser web (notare che trascinando una foto su un album specifico questa viene caricata in quell'album).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google termina supporto del Backup di Foto tramite il vecchio Uploader per Desktop


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?