Gboard, Google testa la tastiera fluttuante

Gboard, Google testa la tastiera fluttuante

In Gboard Beta è disponibile la modalità 'Floating' che consente di 'staccare' la tastiera dalla parte inferiore per spostarla dove si vuole sullo schermo.

 

Scritto da , il 21/09/18

Seguici su

 
 

Google ha aggiornato la sua app Gboard nella versione beta per introdurre la possibilità di avere la tastiera che fluttua sullo schermo. E' quanto riportato da Android Police, secondo cui in Gboard Beta è disponibile la modalità "Floating" che consente di 'staccare' la tastiera dalla parte inferiore in cui è agganciata per spostarla dove si vuole sullo schermo.

Per attivare la modalità fluttuante bisogna toccare l'icona della freccia in alto a sinistra in Gboard, quindi va toccato il menu con i tre punti e selezionato "Floating". E' quindi possibile spostare dalla parte inferiore la tastiera sullo schermo, si puo' anche ingrandire o rimpicciolire come si preferisce.

Alcuni utenti hanno segnalato che la tastiera Gboard resta fluttuante per un paio di minuti prima di tornare automaticamente ad agganciarsi al suo posto originario nella parte inferiore dello schermo. Potrebbe trattarsi di un bug risolvibile con dei prossimi aggiornamenti.

Tra quanto la funzione sarà introdotta nella versione ufficiale di Gboard non lo sappiamo. Se non si vuole attendere è possibile provare Gboard Beta: basta avere installata l'app Gboard, quindi entrare nella pagina dell'app nel Play Store e scorrerla fino in fondo per trovare l'invito ad iscriversi al programma 'beta' per testare le nuove funzionalità in sviluppo in anteprima. 

 
La tastiera Gboard fluttuante
La tastiera Gboard fluttuante
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Gboard, Google testa la tastiera fluttuante


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?