Twitter testa lo snooze delle notifiche per non essere disturbati fino a 12 ore

Twitter testa lo snooze delle notifiche per non essere disturbati fino a 12 ore

Alcuni utenti di Twitter possono mettere in pausa la ricezione delle notifiche push fino a 12 ore.

 

Scritto da il 07/08/19 | Pubblicato in Twitter | Social Network | | Archivio 2019

 

Seguici su

 
 

Twitter sta testando la funzionalità chiamata 'Snooze Notifications' per consentire agli utenti di mettere in pausa la ricezione delle notifiche push per un determinato periodo di tempo. E' cosi'  possibile evitare di essere disturbati dalle notifiche per fino a 12 ore.

La funzionalità è stata segnalata dall'utente di Twitter @wongmjane (via Engadget), che ha condiviso proprio su Twitter gli screenshot che possono essere visti qui sotto catturati dal suo telefono, dalla app Twitter con abilitata la funzionalità.

Leggi anche:
Leggi anche:

Come si puo' vedere dagli screenshot, è possibile scegliere di silenziare le notifiche per 1 ora, 3 ore oppure 12 ore. Allo scadere del tempo scelto si torna a ricevere le notifiche push.

Solo un piccolo gruppo di utenti 'tester' hanno la funzionalità 'Snooze Notifications' abilitata. Per scoprire se si è tra questi basta accedere al cassetto delle notifiche all'interno dell'app Twitter per dispositivi mobili: se c'è un pulsante a forma di campanello nell'angolo in alto a destra allora si ha la funzionalità abilitata, altrimenti non è ancora disponibile per il proprio account.

Se la fase di testing avrà successo allora 'Snooze Notifications' verrà resa disponibile a tutti gli utenti di Twitter. In caso contrario resterà una funzionalità testata da Twitter ma non implementata ufficialmente. Come avviene solitamente con il testing di nuove funzionalità, infatti, non è certa l'implementazione ufficiale per tutti.

Facebook ha introdotto nel 2017 lo snooze per i post da determinati utenti, lasciando cosi' la possibilità agli utenti di non vedere post da una o piu' fonti specifiche per 30 giorni nel proprio feed di notizie. Nel 2018 risulta che Facebook abbia iniziato a testare lo snooze anche per gli #hashtag come filtro anti-spoiler. Anche Whatsapp da qualche mese ha una funzionalità simile, consente di silenziare le singole chat per un periodo di tempo.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria