EasyPol, con un click sullo Smartphone si pagano multe e tributi

EasyPol, con un click sullo Smartphone si pagano multe e tributi

EasyPol è ufficiale, si tratta di un'applicazione che ci permette in pochi click di pagare multe e tributi evitando inutili code, scopriamo insieme come funziona.

 

Scritto da , il 29/11/19

 

Seguici su

 
 

Sapete quanto tempo si perde mediamente in coda per pagare anche un singolo bollettino? No? Ve lo diciamo noi, quattrocento ore ogni anno equivalenti circa a 16 giorni pieni, secondo una ricerca un Italiano di 55 anni ne spende 2,5 in attesa del proprio turno in banca, in posta o in ricevitoria, ma a tutto questo possiamo dire basta! Come? Con una semplice applicazione, EasyPol.

EasyPol è un’applicazione per dispositivi mobile che vi permette rapidamente di pagare multe, quote associative, tari, tasi, ticket Asl, bolli auto, ordini professionali, tasse universitarie e tutte le altre tipologie di avvisi PagoPA con pochi click, in qualsiasi momento ed ovunque vi troviate ma soprattutto funziona anche senza registrazione con carte di credito, di debito e prepagate.

Il pagamento si affida alla tecnologia Nexi, azienda di riferimento del settore in Italia, che gestisce interamente la transazione ed offre un livello di sicurezza elevatissimo.

“Possibile che non esista il modo per pagare le multe seduto comodamente da casa?”, è da questa domanda che si è posto il CEO e Co-Founder di EasyPol Matteo Preziotti che nasce l’idea nel 2017 e dopo aver radunato i suo compagni di avventura Valerio Pugliese e Gianluca Ventola, rispettivamente Chief Operating Officer e Chief Financial Officier, nasce appunto EasyPol.

“Il potenziale dell’idea, che ha trovato la sua naturale evoluzione nell’app EasyPol, mira a colmare il sostanziale ritardo, in termini di transazioni digitali per abitante, in Italia: attualmente sono 1/5 di quelle registrate in UK e un 1/3 di quelle realizzate in Germania – racconta Matteo Preziotti, CEO e Co-founder di EasyPol - Dai primi 30 giorni di test sul mercato sono già emersi dati positivi e incoraggianti, ovvero un incremento settimanale degli utenti attivi sull’app del 47% e un incremento del numero di pagamenti PagoPA settimanali del 30%. Con EasyPol contiamo di riuscire da un lato a offrire un servizio innovativo, facile, veloce e sicuro e dall’altro di accrescere la competitività del Paese per ridurre il gap con il resto dell’Europa”.

 
EasyPol
EasyPol
 

Ma come funziona l’applicazione? Semplice, EasyPol permette pagamenti sicuri e veloci, in tempi ridotti, attraverso due semplici passaggi ovvero scatta e paga.

Vi basta scattare una foto al QR code dell’avviso e procedere al pagamento in maniera immediata, anche senza registrazione.

Tra le funzionalità dell’app c’è l’archiviazione automatica delle ricevute dei pagamenti in una cartella digitale, che punta tra l’altro ad abbattere il consumo di carta, e il reminder per i pagamenti in scadenza che, una volta attivato, consente all’app l’invio di notifiche push a ridosso della data.

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione con EasyPol perché è perfettamente in linea con la nostra mission: rendere ogni pagamento digitale perché più comodo, più veloce e più sicuro – commenta Domenico Arena, Responsabile Sales & Partnership Digital Banking Solution di Nexi – Questa partnership è un altro passo importante nel percorso di crescita di Nexi e, attraverso la digitalizzazione dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, può concorrere ad aumentare la penetrazione di digital payments nel nostro Paese, oggi al 26% contro una media Europea del 45%”.

Ma veniamo ora a qualche dato per capire concretamente quanto tempo possiamo risparmiare.

I primi 40 giorni dell'applicazione EasyPol:

• Download +5000
• Da fonti gratuite 40%
• Totale transato + €65mila
37 secondi è il tempo minimo di pagamento per un utente con app già istallata e configurata
Dal download dell’app alla conclusione di una transazione il tempo minimo di pagamento calcolato è 4 minuti
Dal download dell’app alla conclusione di una transazione il tempo medio di pagamento calcolato è 7 minuti
• Il numero degli enti locali aderenti a PagoPA, dove è possibile pagare attraverso EasyPol, è di oltre 22 mila
• Growth Rate WoW 47%

Numeri utili:

• Un italiano trascorre in fila quattrocento ore ogni anno, circa sedici giorni totali
• Un italiano di 55 anni trascorre circa 2,5 anni aspettando il proprio turno
• Recarsi presso gli sportelli fisici rappresenta uno stress per l’85% degli italiani
• L’Italia registra un sostanziale ritardo, in termini di transazioni digitali per abitante, rispetto agli altri Paesi d’Europa: 1/5 di quelle in UK e un 1/3 di quelle realizzate in Germania.

Insomma non vi resta che scaricare l’applicazione gratuita disponibile al seguente indirizzo per Android ed al seguente indirizzo per iOS ed i iniziare appunto a risparmiare tempo prezioso!

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria