Google Foto si rinnova: nuovo logo, mappa interattiva, Memorie e interfaccia utente semplificata

Google Foto si rinnova: nuovo logo, mappa interattiva, Memorie e interfaccia utente semplificata

A cinque anni dal lancio del servizio, Google Foto si rinnova, a partire dal logo.

 

Scritto da , il 26/06/20

 

Seguici su

 
 

Cinque anni fa, per aiutare le persone a meglio gestire le foto e i video personali, Google ha introdotto l'applicazione Google Foto e da allora oltre un miliardo di persone usano questa applicazione ogni mese, come ha detto David Lieb, Product Director di Google Photos, che in un post nel blog di Google ha presentato l'ultima riprogettazione del servizio, ora focalizzato sui ricordi degli utenti per aiutarli a "trovare e rivivere i loro momenti più preziosi". Questo restyling di Google Foto arriva dopo che, negli ultimi anni, Google ha notato che le persone usano il servizio quando si sentono nostalgiche e vogliono ricordare momenti del loro passato.

Il cambiamento più evidente che si potrebbe subito notare è il logo rinfrescato: inizialmente, Google Foto aveva il logo di una girandola a quattro facce, ciascuna di uno dei quattro colori tipici di Google (Rosso, Blu, Verde, Giallo); l'icona è stata semplificata, sempre a forma di girandola a quattro facce con gli stessi colori ma ha linee più morbide.

Leggi anche:
 
Il nuovo logo di Google Foto (animazione dal vecchio al nuovo)
Il nuovo logo di Google Foto (animazione dal vecchio al nuovo)
 

La nuova struttura a tre schede di Google Foto

La nuova esperienza di Google Foto, oggi più di una semplice app per gestire le proprie foto (è "la casa dei ricordi della tua vita" come la ha definita Lieb), dà maggiore risalto alle foto e ai video personali, con la ricerca portata in primo piano con una nuova struttura a tre schede:

Foto: come sempre, la scheda principale contiene tutte le foto e i video, ma ora mostra miniature più grandi, video a riproduzione automatica e meno spazio bianco tra le foto. In cima si trova un carosello di ricordi più grande.

Ricerca: man mano che le librerie di foto sono diventate più grandi, la ricerca è diventata sempre più importante per trovare i ricordi. Google ha quindi posizionato la ricerca in primo piano per consentire di accedere più rapidamente a foto e video archiviati nel tempo, che ora si possono trovare anche grazie alla nuova mappa visiva interattiva (vedi sotto).

Libreria: la scheda Libreria contiene le destinazioni più importanti come Album, Preferiti, Cestino, Archivio e altro. Solo per gli utenti in Stati Uniti, Europa o Canada, è presente anche il Print Store, dove poter acquistare prodotti stampati con le foto personali.

Resta possibile accedere ai contenuti condivisi toccando il pulsante "conversazione" nell'angolo in alto a sinistra.

 
La nuova struttura a tre schede di Google Foto
La nuova struttura a tre schede di Google Foto
 
Leggi anche:

In Google Foto è arrivata la Mappa interattiva.

All'interno della nuova scheda 'Ricerca' in Google Foto si può trovare una mappa interattiva per accedere a foto e video personali in base a dove sono stati catturati. Google ha detto che il poter accedere alle foto e ai video partendo da una mappa è stata una delle funzioni più richieste da quando è stato lanciato il servizio. E' quindi possibile ingrandire o rimpicciolire il mondo nella mappa per esplorare le foto dei viaggi fatti, vedere dove sono state scattate la maggior parte delle foto nella propria città o trovare le foto catturate -ad esempio- durante l'unico viaggio negli Stati Uniti fatto tre anni fa. Questa mappa funziona se le foto hanno dei metadati sulla posizione in cui sono state catturate (controllare le impostazioni di geotagging nell'app fotocamera).

 
Google Foto - la nuova mappa interattiva
Google Foto - la nuova mappa interattiva
 

Nuovi tipi di ricordi in Memorie

Lo scorso autunno, Google ha introdotto Memories per aiutare a rivisitare i ricordi più importanti degli anni precedenti. È diventata una delle funzioni più usate dagli utenti, con oltre 120 milioni di persone che visualizzano i ricordi proposti dall'app ogni mese. Come parte di questo restyling del servizio, Google sta aggiungendo più tipi di ricordi, ad esempio per mostrare le migliori foto proprie e degli amici e parenti più cari nel corso degli anni, dei viaggi e anche solo dei momenti salienti della settimana precedente. Google ha anche spostato le creazioni automatiche, come film, collage, animazioni, foto stilizzate e altro ancora, dalla scheda "Per te" (che ora non c'è più) in Memorie. 

 
Google Foto - nuova sezione Memorie
Google Foto - nuova sezione Memorie
 
Leggi anche:

Questa nuova esperienza semplificata di Google Foto è in distribuzione su Android e iOS.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria