Video Chat su Tinder anche in Italia: come funziona

Video Chat su Tinder anche in Italia: come funziona

Possono videochiamarsi solo utenti che hanno espresso un rispettivo interesse e che hanno abilitato la funzione nell'app.

 

Scritto da , il 27/10/20

 

Seguici su

 
 

Tinder ha introdotto anche in Italia la funzione VideoChat che consente di videochiamare i propri match. Tinder ha detto di avere introdotto questa novità dietro al desiderio dei suoi utenti di conoscere nuove persone e mettersi in gioco, sentendosi a proprio agio in un ambiente aperto ma protetto.

"Siamo entusiasti di poter finalmente annunciare che la nostra funzione Video Chat sta raggiungendo tutti i Paesi in cui siamo attivi, soprattutto dopo aver ricevuto dei feedback così positivi dai membri dei Paesi che lo hanno testato in anteprima", ha detto Rory Kozoll, Head of Trust and Safety Product di Tinder. "Questa si va ad aggiungere a tutte le funzioni che stiamo progettando e pensando per la sicurezza dei nostri membri durante le loro esperienze di dating, come Photo Verification, Safety Center e la nostra tecnologia di rilevamento dei messaggi offensivi.”

Quando due membri hanno un rispettivo interesse su Tinder si dice che c'è un match. Quando avviene questo automaticamente i due utenti non possono videochiamarsi. Infatti, entrambi devono avere abilitato la funzione premendo la nuova icona del video; solo nel momento in cui entrambi gli utenti hanno abilitato questa funzione possono videochiamarsi. E' possibile disabilitare per sè in qualsiasi momento la VideoChat premendo la stessa icona.

Ci sono delle regole da rispettare durante le videochat, che gli utenti devono accettare dopo aver sbloccato la funzione. Al termine della chiamata, invece, Tinder tramite una notifica chiede com’è andata l'esperienza. Se qualcosa non ha funzionato durante la videochiamata, al termine gli utenti possono inviare una segnalazione al team di sviluppatori.

La Video Chat su Tinder è arrivata in Italia arriva dopo un periodo in cui è stata disponibile negli Stati Uniti. Da un sondaggio condotto qui tra i propri utenti, Tinder ha notato che uno su due ha avuto almeno una videochiamata con i propri match. Inoltre, il 40% dei membri della Gen Z ha espresso la volontà di continuare ad utilizzare le video chiamate come primo step della conoscenza, per decidere se incontrare una persona dal vivo.

La Video Chat va ad unirsi alla serie di novità che Tinder ha introdotto nelle ultime settimane con lo scopo di aumentare la sicurezza tra gli utenti. Tra queste, ricordiamo Noonlight, un'app di sicurezza personale che collega gli utenti ai servizi di emergenza, e Photo Verification, una funzione che serve per verificare l'autenticità delle foto usate dai membri di Tinder.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria