WeWard, app per guadagnare camminando: come funziona

WeWard, app per guadagnare camminando: come funziona

Andiamo a conoscere WeWard, l'app disponibile per iOS e Android che offre ricompense agli utenti in cambio delle informazioni sui loro spostamenti: vediamo come funziona e come vengono gestiti i dati degli utenti.

 

Scritto da il 27/01/22 | Pubblicato in WeWard | | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

WeWard è una applicazione che sta facendo parlare di se in questi giorni perchè incentiva i suoi utenti a camminare e fare sport per migliorare la forma fisica quotidiana o perdere peso. L'incentivo sono i premi ottenibili: più si cammina più si accumulano punti chiamati 'Ward' da convertire poi in premi, donazioni a enti di beneficenza, buoni sconto o voucher.

Dal suo lancio nel 2019 in Francia, WeWard dichiara di contare su 7 milioni di utenti che hanno percorso circa 2.245 milioni di chilometri a piedi contribuendo così a risparmiare 246.950 tonnellate di CO2. Perchè camminare non fa bene solo alla salute ma anche all'ambiente, in quando spostarsi a piedi evita l'utilizzo di auto o altri veicoli che emettono anidride carbonica. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di fare 10.000 passi al giorno per restare in forma.

WeWard - video introduttivo


L'app WeWard, disponibile sugli store di Apple e Android, funziona in maniera semplice: dopo l'installazione e la creazione del proprio profilo utente l'app inizia a calcolare i passi utilizzando il collegamento ai servizi di salute Apple Salute (sui dispositivi iOS) e Google Fit (sui dispositivi Android). WeWard utilizza i sistemi Apple Salute e Google Fit, come la stragrande maggioranza delle app contapassi su iOS e Android, perché sono sistemi affidabili di conteggio dei passi in background. Si può anche collegare uno smartwatch o un braccialetto smart OPPO o Withings (iOS e Android) all'app per il conteggio dei passi. Più passi l'app conta, più punti 'ward' si ottengono. 

I punti Ward si raccolgono raggiungendo determinate soglie di passi: la prima soglia di 1.500 passi permette di ottenere 1 Ward, la seconda soglia di 3.000 passi permette di ottenere 2 Ward extra, la terza soglia di 6.500 passi rende 3 Ward extra, la quarta soglia di 10.000 passi rende 4 Ward extra, la quinta soglia di 15.000 passi rende 5 Ward extra, l'ultima soglia da 20.000 passi fa ottenere 10 Ward extra. E' possibile quindi guadagnare fino a 25 Ward al giorno raggiungendo le varie soglie. Queste soglie sono quelle attualmente in vigore, ma potrebbero cambiare in qualsiasi momento. Ad ogni modo, 1 punto Ward equivale a 0,005 euro, quindi diciamo che 100 Ward equivalgono a 0,50 euro. E' possibile guadagnare Ward non solo camminando ma anche partecipando alle sfide, adatte a tutti i livelli, che l'app ogni tanto propone.

Una volta che il salvadanaio virtuale nell'app raggiunge una certa ssoglia, è possibile avviare la conversione del credito virtuale in regali, donazioni a enti di beneficenza, carte sconto, promozioni o si può scegliere di ricevere l'equivalente in euro direttamente sul proprio conto tramite bonifico bancario. Purtroppo questo è al momento l'unico metodo per ricevere la conversione in 'denaro vero', anche se WeWard ha fatto sapere che sta lavorando per poter integrare il supporto di Paypal. È necessario avere almeno 3.000 Ward per poter richiedere un bonifico bancario, equivalenti a 20 euro.

 
WeWard - screenshots delle principali funzioni
WeWard - screenshots delle principali funzioni
 

Tutto molto interessante, ma sapendo che nessuno regala soldi, sorge spontanea una domanda: come funziona davvero WeWard? L'applicazione, come si può intuire, raccoglie un sacco di dati dei suoi utenti (cognome, nome, indirizzo postale, indirizzo e-mail, telefono cellulare e altro ancora, informazioni sulle posizioni, lo storico dei luoghi visitati, sesso, data di nascita) a seconda dei dati che gli utenti accettano di inserire nel loro profilo e che accettano di condividere con il servizio anche attraverso il collegamento di account esterni (come Apple Salute e Google Fit). Alla domanda "Cosa fa WeWard con i miei dati?" l'azienda nelle sue FAQ risponde "WeWard non ha alcuna intenzione di vendere i tuoi dati personali, ma di lavorare con i commercianti per aiutarli a generare traffico e visibilità" e invita a consultare la sua politica sulla privacy disponibile all'indirizzo it.weward.fr/privacy-policy. Qui si può leggere che "WeWard SAS raccoglie ed elabora elettronicamente le informazioni personali tra cui, ma non solo, il nome, il numero di telefono cellulare, l'indirizzo e-mail, la password, l'indirizzo IP, gli identificatori unici del dispositivo e altre informazioni identificative, fotografie e/o informazioni di pagamento". Gli utenti di WeWard hanno la libertà di attivare e disattivare la localizzazione utilizzando le impostazioni del sistema operativo del proprio dispositivo mobile ma quando si disabilita questa funzione si ha accesso a funzionalità limitate dell'app WeWard e, in particolare, l'app non può "tecnicamente raccogliere l'attività fisica e le informazioni sulla posizione", cosa che impedisce "il tracciamento e/o la conversione" dei movimenti in punti Ward. Quindi se non vi è il conteggio dei passi non si possono raccogliere le soglie di punti Ward da poi convertire in premi. WeWard potrebbe (non è obbligatorio) anche chiedere di caricare una fotografia, con lo scopo di "fornire funzioni sociali che ti permettono di avere un profilo che può essere identificato da un altro utente" e un interesse "unico di rendere l'app più 'amichevole'". WeWard garantisce che il trattamento dei dati degli utenti "avvenga in totale riservatezza e sicurezza, attuando le misure tecniche e organizzative necessarie per preservarne la sicurezza, la riservatezza e l'integrità in condizioni ottimali". WeWard dichiara di conservare i dati personali degli utenti per il periodo necessario a fornire i servizi che offre, poi li conserva in "una banca dati attiva per 7 giorni dopo la cancellazione dell'account, o dopo 24 mesi di inattività (poi 5 anni in conservazione intermedia)". Gli utenti possono richiedere la cancellazione dei propri dati in qualsiasi momento andando nell'applicazione, nella pagina del profilo, tramite il pulsante "cancella il mio account".

Il consiglio che possiamo dare a chi sente parlare di questa applicazione WeWard e trova un certe interesse in ciò che offre ed è intenzionato a provarla è questo: prima di andare ad installare l'app sul proprio dispositivo, leggere tutta la politica sulla privacy (it.weward.fr/privacy-policy) del servizio così da conoscere bene come funziona WeWard e come l'azienda gestisce i dati personali degli utenti; buona cosa sarebbe anche consultare le FAQ ufficiali del servizio (weward.zendesk.com).  Il sito web ufficiale dell'app è it.weward.fr