Recensione Asus Zenfone Zoom, Smartphone con Zoom ottico 3X

Recensione Asus Zenfone Zoom, Smartphone con Zoom ottico 3X

 

Scritto da , il 06/10/16

Seguici su

 
 

Asus ha presentato ormai diversi mesi fa lo Zenfone Zoom che arriva ora sul mercato Italiano a 550 euro, cosa ha di particolare questo Smartphone? Vale la pena acquistarlo? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

Confezione:

Iniziamo a parlare della scatola che offre una dotazione molto ricca ed un design piacevole e differente rispetto a tutti gli Zenfone visti fino ad oggi sul mercato, segno che questo prodotto cerca effettivamente di distinguersi.

All’interno della confezione troviamo il nostro Smartphone disponibile in colorazione Bianca oppure Nera, caricatore da parete rapido che in circa 40 minuti ricarica del 60 percento la batteria, cavo USB Micro per ricarica e sincronizzazione, cuffie auricolari In-Ear di ottima fattura con relativi gommini di ricambio per l’adattamento alle nostre orecchie, manuali guida, laccetto da polso per non perdere mai la presa del nostro telefono e l’Asus ZenFlash ovvero un LED Flash supplementare molto potente che possiamo collegare allo Smartphone.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 
Leggi anche:

Design:

Nella parte anteriore del device abbiamo un design che riprende le linee del resto della famiglia Zenfone anche se gli spigoli sono leggermente più arrotondati mentre sul retro l’estetica è unica nel suo genere dato che troviamo l’enorme sensore provvisto di Zoom ottico.

I materiali sono di buon livello dato che davanti troviamo un vetro antigraffio, nelle cornici metallo e sul retro una plastica che riprende la trama della pelle, peccato che questa plastica sia rigida perchè se fosse stata morbida avrebbe giovato alla presa ed all’estetica.

Il prodotto non scricchiola nonostante la cover posteriore sia rimovibile, segno che Asus ha lavorato bene sotto l’aspetto costruttivo.

Zenfone Zoom non è sicuramente un prodotto compatto e semplice da maneggiare, se poi ci aggiungiamo i 185 grammi di peso capiamo subito che effettivamente parliamo di un prodotto abbastanza possente.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 
Leggi anche:

Hardware:

Sotto alla scocca troviamo un processore Intel Atom Z3580 Quad Core in grado di arrivare fino a 2,33 Ghz, 4 sono i GB di RAM, 64 quelli presenti internamente espandibili via Micro SD fino a 128 GB mentre la GPU è una Power G6430.

Tutti questi numeri si traducono in un prodotto che riesce a girare senza problemi durante l’utilizzo quotidiano e che ci permette di giocare a giochi pesanti come Modern Combat 5 senza particolari Lag o ritardi e soprattutto senza mai scaldare fino a dar fastidio.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 

Display:

Nella parte anteriore troviamo un display da 5,5 pollici LED IPS con risoluzione Full HD, 403 pixel per pollice e vetro Gorilla Glass 4.

La risoluzione è adatta alla diagonale e le immagini sono quindi ben definite, i colori sono leggermente meno accentuati rispetto ad altri display e la luminosità non è altissima ma tutto sommato ci troviamo davanti ad uno schermo perfettamente visibile in esterno e privo di difetti parlando di naturalezza dei colori ed angoli di visione.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 

Fotocamera:

Passiamo ora al lato fotocamere partendo dal sensore anteriore da 5 megapixel che scatta delle foto di buona qualità e che offre diverse funzioni interessanti, le immagini anche viste in display più grandi rimangono buone per quanto riguarda la risoluzione.

Sul retro troviamo invece un sensore da 13 megapixel con LED Flash doppio a luce calda e fredda, laser per la messa a fuoco rapida e soprattutto Zoom ottico fino a 3X, questo significa che lo Zoom fino ad un certo punto viene effettuato dal movimento del sensore senza perdita di dettaglio proprio come succede nelle fotocamere tradizionali, ovviamente dal 3X in poi entra in gioco lo Zoom digitale classico che troviamo in ogni Smartphone di ultima generazione.

Fino a qualche giorno fa vi avrei detto che le foto erano sufficienti per quanto riguarda la qualità ma ora, dopo l’ultimo aggiornamento Software, posso dirvi che la situazione è migliorata parecchio.

Lo Zoom ottico fa il suo dovere e ci permette di catturare momenti leggermente più lontani a noi senza perdita di dettaglio, non è un’idea stupida ed anzi in diverse situazioni l’ho trovata comoda ed azzeccata.

Le immagini hanno colori naturali e caldi, i contrasti sono ben riprodotti ma la definizione non rimane sempre al Top quando portiamo le immagini sul PC e questo è forse un punto debole, la sensazione è che il sensore sia lo stesso dello Zenfone Zoom ZE551ML quindi magari Asus sotto questo aspetto poteva fare qualcosa di meglio ma ripetiamo quanto detto prima, con l’ultimo aggiornamento l’azienda ha dimostrato di poter migliorare le cose ottimizzando il sistema di scatto.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria d’immagini scattata con il prodotto a risoluzione originale.

I video si possono registrare in Full HD a 30 frame per secondo, è presente lo stabilizzatore ottico e possiamo usare volendo in accoppiata anche quello digitale ma in questo caso scendiamo a 720p, trovate un test nel video a fine articolo.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 

Ricezione e Batteria:

Molto buona la ricezione anche in 4G, leggermente freddo il volume in capsula ed apprezzabile quello dello Speaker, trovate tutti i test nel video a fine articolo.

La batteria è da 3000 mAh, non offre un’autonomia da record ma anche qui abbiamo notato un incremento importante dall’ultimo update, si riesce ad arrivare a sera con utilizzi abbastanza intensi toccando le 4 ore di display attivo (ovviamente questo dato è indicativo e dipende da uso eccetera) quindi in definitiva è in linea con le principali proposte del mercato.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 

Software:

Android è presente nella versione 5.0 Lollipop ma molto presto arriverà l’aggiornamento a Marshmallow, sotto l’aspetto aggiornamenti Asus è una garanzia come poche dato che abbiamo in test il prodotto da un mesetto circa ed abbiamo ricevuto già diversi update.

L’interfaccia è la Zen UI, personalizzata da Asus e personalizzabile dall’utente con transizioni, temi ed addirittura pacchetti di icone.

Tra le funzioni più interessanti troviamo la radio fm sempre molto apprezzata, l’Asus Mobile Manager che ci permette di avere una panoramica completa del nostro Smartphone, le infinite funzioni dedicate alla fotocamera ed il risparmio energetico avanzato e personalizzabile.

Il software in definitiva è fluido, ricco di contenuti e privo di bug, raramente abbiamo notato qualche piccolo rallentamento nell’utilizzo quotidiano.

 
Asus Zenfone Zoom
Asus Zenfone Zoom
 

Conclusioni:

In definitiva lo Smartphone ci è piaciuto sotto molti aspetti come per esempio il Software e l’usabilità generale, forse leggermente ingombrante ma l’idea di avere uno Zoom 3X sul retro in certe situazioni vi farà dimenticare di questo particolare.

Vale quel che costa? Forse meglio acquistarlo online se siete interessati al prodotto in modo da risparmiare qualcosa perchè in definitiva non offre molto di più di uno Zenfone ZE551ML che costa praticamente la metà tranne ovviamente nella parte fotocamera.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video del prodotto invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram in modo da rimanere sempre aggiornati, buona visione.

Recensione Asus Zenfone Zoom Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Asus Zenfone Zoom, Smartphone con Zoom ottico 3X


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?