Recensione Asus Zenfone 3, medio gamma che si crede un Top

Recensione Asus Zenfone 3, medio gamma che si crede un Top

Asus Zenfone 3 ZE520KL da 5,2 pollici finisce oggi sotto la lente della nostra videocamera, si tratta di uno Smartphone Android di fascia media che vi mostriamo nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 31/01/17

Seguici su

 
 

Zenfone 3 di Asus è un cambiamento netto rispetto alla precedente generazione soprattutto se parliamo del lato estetico dove ora troviamo un aspetto più premium in un prezzo comunque accessibile, oggi proveremo la variante ZE520KL ovvero quella con display da 5,2 pollici disponibile al prezzo ufficiale di 369 euro che comunque online ha già subito un netto calo.

La confezione di vendita comprende il nostro Smartphone, caricatore da parete da 5V 2Ah, manuali guida, cavo USB Type C, spilla per estrarre il vano Sim ed auricolari di buona fattura.

Esteticamente il cambio rispetto alla precedente generazione è stato netto, sono migliorati tantissimo i materiali e la costruzione ed allo stesso modo ne ha giovato anche il design.

Sul retro troviamo un pannello in vetro Gorilla Glass leggermente curvo nei lati che contiene il lettore delle impronte digitali veloce e preciso, fotocamera purtroppo leggermente sporgente, LED Flash e Laser per la messa a fuoco rapida.

Nella parte anteriore troviamo il secondo pannello in vetro antigraffio che contiene il display, tre tasti touch fuori dal display e non retroilluminati, sensori di prossimità e luminosità che lavorano molto bene, LED di notifica, fotocamera frontale e capsula altoparlante.

La cornice è invece in metallo con fresatura lucida e troviamo sotto la USB Type C per ricarica e sincronizzazione con supporto anche OTG e lo speaker affiancato al microfono, a destra il bilanciere per la regolazione del volume ed il tasto di accensione, sopra il jack da 3,5 millimetri per il collegamento delle fonti audio ed il secondo microfono mentre a destra il carrellino che può contenere due Sim oppure una Sim ed una Micro SD per espandere fino a 2 Tera i 64 GB integrati.

La sensazione al tatto è davvero buona e Zenfone 3 risulta anche maneggevole grazie alle dimensioni contenute ma indubbiamente tutto questo vetro lo rende fragile e scivoloso.

 

 

L’Hardware non è invece stato stravolto e qui troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 625 Octa Core da 2 Ghz a 64 bit già visto in diversi Smartphone, GPU Adreno 506 e 4 GB di RAM DDR3, un mix di componenti che muove egregiamente il prodotto senza riportare mai rallentamenti, lag o perdita di frame per esempio durante i giochi, ottima anche la gestione delle temperature nonostante la scocca in vetro.

Oltre ad essere performante lo Zenfone 3 è anche uno Smartphone con una batteria dalla durata notevole, sinceramente leggendo che integrati troviamo 2650 mAh ci eravamo preparati ad andare in giro con un Power Bank sempre carico ma in realtà non ne abbiamo praticamente mai avuto bisogno dato che si raggiungono tranquillamente le 4 ore di display attivo con utilizzo intenso senza utilizzare i vari risparmi energetici integrati quindi con qualche accortezza o con utilizzi meno impegnativi per esempio sotto rete Wi-Fi si superano questi valori.

Punto di forza di questo Zenfone 3 è anche il display da 5,2 pollici con tecnologia IPS LED e risoluzione Full HD, si tratta di uno schermo davvero valido che integra 600 nits di luminosità ed un’angolo di visione pari a 178 gradi secondo quanto dichiarato da Asus.

I colori sono belli, brillanti, naturali e la resa generale a noi ha convinto, solamente il nero ovviamente essendo un pannello IPS non è assoluto ma allo stesso modo abbiamo tantissime possibilità di personalizzazione dalle impostazioni.

Leggi anche:
 

 

Passando al reparto fotografico troviamo nella parte anteriore un buon sensore da 8 megapixel che offre tra l’altro tantissime modalità di scatto dedicate soprattutto al pubblico femminile come per esempio bellezza volto che viene arricchita dal trucco in live che possiamo inserire.

Sul retro il sensore è invece da 16 megapixel con stabilizzatore ottico e digitale, non è un Top di gamma parlando di prezzo ed infatti si inserisce nella fascia media del mercato nonostante la sua ottima scheda tecnica e per questo non ci aspettavamo un sensore da Top di gamma appunto.

Le fotografie catturate sono buone in linea generale per colori e dettaglio ma il sensore soffre quando la luce cala e ce ne accorgiamo per esempio effettuando uno zoom nell’immagine.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria d’immagini scattata con il prodotto a risoluzione originale.

I video di possono registrare in 4K Ultra HD, Full HD a 60 fps oppure 30 fps, trovate un filmato di test nella recensione a fine video.

Leggi anche:
 

 
Passiamo ora al discorso ricezione ed audio dato che prima di tutto questo è un telefono, noi non abbiamo riscontrato alcun problema anche utilizzando operatore Tre che, come saprete, spesso finisce in roaming Tim e mai ci siamo trovati senza la possibilità di telefonare, lo stesso discorso vale per il GPS sempre molto veloce e preciso, per il Wi-Fi a doppia banda ed è ovviamente presente anche l’NFC.

L’audio in capsula è pulito ed abbastanza forte e lo stesso discorso vale dallo speaker, anche qui è possibile personalizzare il suono grazie al software integrato.
 
 

 

Android è presente in versione Marshmallow 6 che presto speriamo verrà aggiornato ad Android Nougat 7 mentre la Zen UI è in versione 3.0, dovessi star qui a mostrarvi tutto quello che questo sistema operativo personalizzato davvero pesantemente da Asus può fare giuro che impiegherei almeno mezza giornata.

Abbiamo detto che l’interfaccia è pesante ma allo stesso modo mantiene delle prestazioni ottime, la possibilità di personalizzazione lasciata all’utente è davvero estrema dato che vengono riconosciuti i pacchetti d’icone presenti nel Play Store, è integrato uno Store di temi per lo Smartphone e per la schermata di blocco, è possibile scegliere la dimensione e l’allineamento delle icone, l’effetto di scorrimento, il colore delle icone, il tipo di carattere e davvero tanto altro ancora.

L’applicazione sicuramente più ricca di funzioni è la fotocamera che trova tantissimi parametri e tantissime possibilità di utilizzo da studiare a fondo per sfruttarle a pieno, sicuramente meglio questa soluzione rispetto ad un software scarno e privo di tutto ma speriamo allo stesso modo che Asus non arricchisca ancora l’OS con Nougat perchè rischia davvero di diventare tutto molto confusionale.

Asus Zenfone 3 quindi come avrete capito è uno Smartphone bello, che funziona bene e che non ha praticamente nulla da invidiare ad un Top di gamma vero e proprio, con alcune piccole accortezze l’azienda poteva forse migliorarlo ancora di più (tasti retro-illuminati e cover in silicone antiscivolo in confezione per esempio) ma allo stesso modo Nougat potrebbe portare ancora ad un gradino superiore l’esperienza utente di questo prodotto. 

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video del prodotto in cui vi mostriamo il tutto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram, buona visione!

Recensione Asus Zenfone 3 ZE520KL



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Asus Zenfone 3, medio gamma che si crede un Top


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?