Recensione Asus Zenwatch 3, Smartwatch Android Wear

Recensione Asus Zenwatch 3, Smartwatch Android Wear

Sotto la nostra lente finisce oggi Asus Zenwatch 3 aggiornato all'ultima versione software attualmente disponibile, si tratta di uno Smartwatch compatibile con Android ed iOS.

 

Scritto da , il 21/02/17

Seguici su

 
 

Di Smartwatch Android Wear ne abbiamo provati tanti compresa la precedente versione (Zenwatch 2) di quello che vi presentiamo oggi ovvero l’Asus Zenwatch 3 che arriva sul mercato Italiano al prezzo ufficiale di 269 euro.

Scheda tecnica:

• Processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100
• 512 megabyte di memoria RAM
• 4 GB di memoria interna eMMC Flash
• Display Amoled da 1,39 pollici 400 x 400 pixel con 287 ppi
• Gyroscopio a 6 assi
• Sensore per la regolazione automatica della luminosità
• Bluetooth 4.1
• Batteria da 340 mAh con Quick Charge
• Dimensioni di 45 x 45 x 9,95/10,75 millimetri di spessore
• Wi-Fi
• Sistema operativo Android Wear

 

 
Leggi anche:

Iniziamo dicendo che attualmente il nostro esemplare non integra Android Wear 2.0 che molto probabilmente arriverà nel giro di qualche giorno, siamo comunque con l’ultimo firmware in circolazione che offre diverse migliorie rispetto alle prime versioni dato che noi abbiamo riscontrato una durata della batteria ottima che ci ha permesso di arrivare a sera con circa il 30 percento di energia residua mentre in molte altre recensioni realizzate in passato abbiamo letto numeri nettamente meno interessanti sotto questo aspetto.

Di punti forti qui ne troviamo davvero tanti a partire dal display AMOLED con regolazione automatica della luminosità che permette una visibilità ottima in ogni situazione per poi passare alle prestazioni generali (è capitato di vedere qualche Lag dopo uno dei tanti aggiornamenti) oppure ancora il Software completo soprattutto se utilizzato in abbinamento ad uno Smartphone Android dato che con iOS le funzionalità sono nettamente ridotte.

Altro punto importante riguarda la presenza di uno speaker come nel predecessore, è possibile quindi effettuare chiamate senza interagire con lo Smartphone semplicemente da un comando vocale oppure dall’applicazione telefono presente nell’orologio di default (solo Android). 

 

 
Leggi anche:

I punti deboli purtroppo non mancano dato che non è presente un lettore del battito cardiaco anche se è possibile assolutamente farne a meno dato che questa tipologia di Smartwatch non offre mai una corretta misurazione durante l’attività sportiva ma soprattutto manca la possibilità di inserire cinturini standard quindi potrete personalizzare l’orologio solo ed esclusivamente con cinturini compatibili.

Punto che distingue questo Smartwatch dalla concorrenza è la presenza di due tasti supplementari sui lati che sono personalizzabili, un plus non da poco nell’utilizzo quotidiano.

 

 

Insomma in conclusione Asus Zenwatch 3 a noi è piaciuto, non è l’orologio perfetto ma con Android Wear 2.0 potrebbe migliorare ancora.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo in azione il prodotto invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram, buona visione!

 

Recensione Asus Zenwatch 3 Android Wear aggiornato



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Asus Zenwatch 3, Smartwatch Android Wear


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?