Giornata della Privacy: consigli per navigare proteggendo i propri dati

Giornata della Privacy: consigli per navigare proteggendo i propri dati

Si celebra l'International Data Privacy Day 2016, la ricorrenza internazionale che ogni anno, il 28 Gennaio, vede la maggior parte dei Paesi europei, gli Stati Uniti e il Canada impegnarsi per sensibilizzare e promuovere l'educazione riguardo alla riservatezza delle proprie informazioni personali online.

 

Scritto da , il 28/01/16

Seguici su

 
 

Si celebra oggi 28 gennaio l’International Data Privacy Day 2016, la ricorrenza internazionale che ogni anno, il 28 Gennaio, vede la maggior parte dei Paesi europei, gli Stati Uniti e il Canada impegnarsi per sensibilizzare e promuovere l'educazione riguardo alla riservatezza delle proprie informazioni personali online.

Quanto controllo può sopportare una democrazia? Quali sono gli aspetti più problematici della raccolta indiscriminata e massiva di dati personali da parte di agenzie governative e colossi del web? Che impatto sta avendo sull'economia, sull'organizzazione sociale, sulla nostra vita privata l'uso dei Big Data? Privacy e sicurezza sono davvero in contrasto quando si tratta combattere il terrorismo e la criminalità informatica? Sono stati questi i temi al centro del convegno organizzato in occasione della Giornata europea della protezione dei dati personali il 28 gennaio presso l'Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari a Roma, organizzato dal Garante per la protezione dei dati personali e dal titolo "La società sorvegliata - I nuovi confini della libertà". Ha aperto i lavori Antonello Soro, Presidente dell'Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

"Sono convinto che dovremmo contrastare la deriva per cui la persona è considerata come una 'miniera a cielo aperto' da cui attingere liberamente, per elaborare profili - individuali, familiari, di gruppo - funzionali ai bisogni di una società compressa tra le esigenze di sicurezza, incalzata dagli interessi dei produttori di tecnologie, minacciata da sottili strategie di esclusione" ha detto Soro in apertura del convegno, come riportato dall'Ansa.

Consigli per navigare sicuri sul web. Ad oggi il browser che forse offre piu' strumenti per proteggere quanti piu' dati possibili quando si naviga in internet è Firefox di Mozilla: a seguire alcuni consigli per utilizzare al meglio Firefox e, quindi, navigare sul web senza essere tracciati.

 
Firefox logo 'I Updated'
Firefox logo 'I Updated'
 

Protezione dei dati sul web: i consigli di Mozilla

Per dare il proprio apporto concreto alla privacy su internet, Mozilla per l’International Data Privacy Day ha reso disponibile una guida semplice per personalizzare il suo browser Firefox in modo da offrire una privacy migliore. Da Do Not Track a Ghostery, dalla navigazione anonima in Tracking Protection ai programmi Smart On, a seguire vi spieghiamo come fare affinché i dati personali appartengano esclusivamente a voi utenti ed in quale modo Firefox si assicura che sia sempre così.

E' importante comunque ricordare che gli utenti possono migliorare la privacy dei propri dati semplicemente aggiornando il proprio software perchè un software non aggiornato rende piu' facile agli hacker riuscire ad accedere ai dati online perchè è più incline alle vulnerabilità e alle falle di sicurezza. Mantenendo aggiornato il software non solo si proteggono i propri dati, ma anche quelli degli amici: un computer che è stato preso di mira dagli hacker, infatti, mette in pericolo anche quelli delle persone che gli stanno vicino dal momento che un hacker puo' entrare in possesso di contatti e indirizzi mail e cercare di violare anche i loro dispositivi. Mozilla paragona il non aggiornare i software al "guidare una macchina con le luci posteriori che non funzionano" cosa che può "non sembrare vitale ma compromette la sicurezza del guidatore e delle persone che gli sono vicine".

Mozilla ha progettato Firefox in modo da proteggere e rispettare le informazioni private ed è per questo che Firefox offre una serie di caratteristiche che servono a rispettare la privacy di chi usa il browser.

Ecco alcuni suggerimenti per personalizzare Firefox per una privacy migliore sul proprio computer e dispositivi mobili:

1. Abilitare Do Not Track. permette di indicare una preferenza sul modo in cui le informazioni personali vengono raccolte e utilizzate online.

 
Mozilla Do Not Track
Mozilla Do Not Track
 

2. Attivare la Navigazione anonima. attivando questa funzione la propria cronologia sarà riservata.

 
Mozilla Navigazione anonima
Mozilla Navigazione anonima
 

3. Usare Lightbeam. rivela con quali aziende e parti terze si entra in contatto sul web. Lightbeam mostra i rapporti tra queste terze parti e i siti visitati, presentando queste informazioni grazie ad una serie di visualizzazioni facili da consultare.

 
Mozilla Lightbeam
Mozilla Lightbeam
 

4. Aggiungendo il pulsante Dimentica al proprio browser è possibile chiedere a Firefox di cancellare alcune delle proprie attività recenti. Dimentica chiede all’utente solo quanto vuole dimenticare, cinque minuti, due ore o 24 ore di cronologia, cookies, schede e finestre aperte.

 
Mozilla pulsante Dimentica
Mozilla pulsante Dimentica
 

5. Ghostery è un componente aggiuntivo che rileva elementi “invisibili” nel sito internet come tracker, web bugs, pixel e beacon posizionati sulle pagine Web da aziende interessate alle attività online degli utenti. Ghostery permette di bloccare gli script delle società desiderate.

6. Privacy Coach. è un componente aggiuntivo per Firefox per Android che contiene tutte le informazioni di cui si ha bisogno riguardo le funzioni per la privacy offerte da Firefox, inclusi Do Not Track, Navigazione anonima, Sessione ospite, Blocco dei cookie, Cancellare cronologia.

7. DuckDuckGo. è una modalità di ricerca che non traccia l’utente.

 
Mozilla DuckDuckGo
Mozilla DuckDuckGo
 

8. modalità Private Browsing con la funzione Tracking Protection. Questa funzione blocca quegli elementi delle pagine che possono registrare le attività di navigazione dell’utente per creare suoi profili su diversi siti. 

Abbiamo riportato i consigli su come utilizzare al meglio il browser web Firefox di Mozilla per navigare sul web proteggendo i propri dati perchè al momento risulta essere il browser che è piu' completo di caratteristiche per lo scopo. Tuttavia, ci sono altri browser, come Chrome, che offrono delle soluzioni per proteggere i propri dati durante la navigazione, come la modalità di navigazione 'anonima' che ormai si trova in molti browser.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Giornata della Privacy: consigli per navigare proteggendo i propri dati


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?