Firefox 66 blocca audio dai file con riproduzione automatica

Firefox 66 blocca audio dai file con riproduzione automatica

Mozilla dice basta al fastidio di ascoltare l'audio di un video che inizia ad essere riprodotto automaticamente quando si fa clic su un link o si apre una nuova scheda del browser.

 

Scritto da , il 05/02/19

Seguici su

 
 

Mozilla implementerà nel suo browser web Firefox, a partire dalla versione 66 in arrivo nel mese di marzo, il blocco per impostazione predefinita dell'audio nei contenuti audio e nei video che si avviano in automatico. E' quanto anticipato da Mozilla in un post nel suo blog ufficiale. A partire dalla versione 66, quindi, Firefox imposterà automaticamente l'audio su 'muto' qualsiasi video in autoplaying a meno che l'utente non faccia clic sul pulsante di riproduzione o abbia inserito il dominio della pagina che lo ospita nella sua 'lista bianca'.

Con questa impostazione, Mozilla vuole evitare agli utilizzatori del suo browser web il fastidio di ascoltare l'audio di un video che inizia ad essere riprodotto automaticamente quando si fa clic su un link o si apre una nuova scheda del browser. "Sappiamo che il volume non richiesto può essere una grande fonte di distrazione e frustrazione per gli utenti del web" ha spiegato Chris Pearce nel blogpost, "Quindi stiamo apportando modifiche a come Firefox gestisce la riproduzione di file multimediali con audio". Mozilla ha voluto quindi anticipare questa nuova funzione di blocco automatico di Firefox per assicurarsi che gli sviluppatori web ne siano a conoscenza prima dell'effettiva implementazione.

 
Esempio di gestione del blocco dell'audio dai contenuti che si riproducono automaticamente
Esempio di gestione del blocco dell'audio dai contenuti che si riproducono automaticamente
 

Firefox dice stop all'audio riprodotto automaticamente

A partire dal rilascio di Firefox 66 per desktop e Firefox per Android, previsto il 19 marzo prossimo, Firefox bloccherà i contenuti audio e l'audio nei video che partono in automatico per impostazione predefinita, consentendo ad un sito di riprodurre il volume di un audio o di un video tramite l'API HTMLMediaElement solo quando la pagina web ha avuto l'interazione dell'utente per avviare l'audio, ad esempio quando l'utente fa clic sul pulsante "Riproduci". Qualsiasi riproduzione che si verifica prima che l'utente abbia interagito con una pagina tramite un clic del mouse, la pressione di un tasto stampabile o un evento 'touch', viene considerata come riproduzione automatica e viene bloccata se potenzialmente udibile. In Firefox per Android, la nuova impostazione sostituirà quella esistente che gestisce gli autoplay per offrire agli utenti la stessa esperienza disponibile in Firefox per desktop.

Mozilla sa, tuttavia, che ci sono alcuni siti in cui gli utenti vogliono consentire la riproduzione automatica di audio e audio da video, ad esempio youtube.com. Ecco perchè, quando Firefox su Desktop blocca la riproduzione automatica di audio o audio da video, viene visualizzata un'icona nella barra degli indirizzi che gli utenti possono premere per accedere al pannello delle informazioni del sito, dove possono modificare l'autorizzazione "Riproduzione automatica del suono" per quel sito specifico, sovrascrivendo l'impostazione predefinita "Blocca" con "Consenti". Da quel momento, Firefox consentirà quindi a quel sito di riprodurre automaticamente l'audio udibile (e quando si vorrà si potrà tornare all'impostazione predefinita). Grazie a questo pannello, gli utenti possono gestire facilmente la propria 'lista bianca' di siti che possono riprodurre automaticamente l'audio.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Firefox 66 blocca audio dai file con riproduzione automatica


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?