Pokemon GO smette di funzionare sui vecchi dispositivi Android e iOS

Pokemon GO smette di funzionare sui vecchi dispositivi Android e iOS

Dopo aver smesso di funzionare sui dispositivi Android a 32bit, Pokemon GO smette di funzionare sui dispositivi alimentati dai sistemi operativi Android 5, iOS 10, iOS 11 e su iPhone 5s e iPhone 6.

 

Scritto da il 01/09/20 | Pubblicato in Pokemon GO | Android | | Archivio 2020

 

Seguici su

 
 

Niantic Labs, lo sviluppatore di Pokemon GO, ha annunciato che con il prossimo aggiornamento previsto a ottobre, il popolare gioco mobile smetterà di funzionare sui dispositivi alimentati dai sistemi operativi Android 5, iOS 10, iOS 11 e su iPhone 5s e iPhone 6. Gli Allenatori potranno continuare a giocare a Pokemon GO solamente sui dispositivi e sistemi operativi di generazioni successive a queste riportate.

E' possibile verificare la versione di Android / iOS installata sul proprio dispositivo nelle 'informazioni sul dispositivo' che si possono trovare in Impostazioni sul proprio device. A titolo di esempio, alcuni modelli di smartphone alimentati da Android 5 sono: Google Nexus 10, HTC Desire 520, LG G Pro 2, Motorola Moto G (1st gen), Motorola Moto X (1st gen), Oppo R7s, Samsung Galaxy Note3, Samsung Galaxy E5, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy Alpha, Samsung Galaxy J1, Sony Xperia Z1, Sony Xperia Z, Xiaomi MI 2.

A metà ottobre, quando verrà rilasciata la versione 0.189 di Pokemon GO, tutti gli Allenatori in possesso dei dispositivi interessati non potranno più accedere a Pokémon GO, né alle Pokémonete accumulate o agli strumenti raccolti sul loro account. Per continuare a giocare a Pokémon GO su un altro dispositivo mantenendo tutti i progressi di gioco basterà su un nuovo device scaricare il gioco e accedere utilizzando le stesse credenziali dell'account usato sul vecchio device.

Niantic Labs nota che anche se sarà possibile installare e far partire Pokémon GO su uno dei dispositivi per il quale è prevista la fine del supporto a ottobre dopo il rilascio della versione 0.189, non sarà più disponibile supporto in caso di problemi tecnici. Infatti, l'intento dello sviluppatore è di ottimizzare il processo di sviluppo di Pokemon GO e concentrare le risorse sul supporto di tecnologie e sistemi operativi più recenti, come iOS 14.

Secondo lo sviluppatore di Pokemon GO, la stragrande maggioranza degli utenti è già passata a dispositivi e sistemi operativi più recenti. Man mano che i giocatori passano a dispositivi e sistemi operativi più recenti, periodicamente Niantic Labs aggiorna i requisiti dei dispositivi supportati per adeguarli a quelli maggiormente usati dai giocatori.

Leggi anche:
Leggi anche:

Pokemon GO, fine supporto sui vecchi dispositivi Android a 32bit

Niantic Labs, lo sviluppatore del popolare videogioco Pokemon GO, ha interrotto il supporto per i dispositivi Android a 32 bit da un aggiornamento del gioco rilasciato all'inizio del mese di Agosto 2020.

Stando a quanto comunicato in via ufficiale dallo sviluppatore, la rimozione del supporto per i dispositivi Android a 32 bit renderà possibile semplificare il processo di sviluppo del software e concentrare le risorse sul supporto di sistemi operativi e tecnologie più avanzati. Niantic Labs ha notato che la maggior parte degli utenti Android ha già effettuato il passaggio da dispositivi a 32 bit a dispositivi a 64 bit, quindi dovrebbero essere stati interessati dal cambiamento 'pochi' utenti. Gli utenti iOS e Android che giocano a Pokemon GO su dispositivi a 64 bit non hanno notato alcun cambiamento, continueranno ad aggiornare ed utilizzare l'app come sempre fatto.

La maggior parte dei cellulari Android prodotti prima del 2015 è a 32 bit. Se il proprio dispositivo possiede una RAM di almeno 4 GB, è molto probabile che si tratti di un modello a 64 bit. Ad esempio, alcuni (la lista non è completa) dispositivi Android a 32 bit su cui non si può più giocare e Pokemon GO dall'aggiornamento di cui sopra sono: Samsung Galaxy S4, S5, Note 3, J3; Sony Xperia Z2, Z3; OnePlus One; Motorola Moto G (1a generazione), Nexus 6; HTC One (M8); ZTE Overture 3.

Dall'aggiornamento, sui dispositivi Android a 32 bit gli utenti non possono più accedere al proprio account di Pokémon GO, alle Pokémonete o agli oggetti nel proprio spazio Borsa. Basta scaricare l'app Pokemon GO su un dispositivo Android a 64bit e loggarsi con lo stesso account esisente per ritrovare tutto quanto e continuare a giocare a Pokémon GO sul nuovo dispositivo.

In definitiva, chi ha un dispositivo Android a 32bit deve passare ad un nuovo smartphone per continuare a giocare a Pokemon GO, non ci sono altre soluzioni.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria