Wild Rift eSports, Riot Games annuncia cambiamenti nel 2023

Wild Rift eSports, Riot Games annuncia cambiamenti nel 2023

Nel 2023, Riot Games lancerà la prima lega eSport interregionale professionistica su dispositivi mobili di Wild Rift; sostituirà Wild Rift Esports (WRE) a partire da aprile 2023.

 

Scritto da il 25/11/22 | Pubblicato in Wild Rift | Esport | Riot Games | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Nel 2021, lo sviluppatore di videogiochi Riot Games ha lanciato la stagione inaugurale di "Wild Rift Esports", debuttando così nel mondo dell'eSport mobile. La risposta da parte del pubblico non deve essere stata uguale in tutte le regioni, come lascia intendere l'annuncio fatto da John Needham, il Presidente degli Esports presso Riot Games, che nel 2023 l'azienda porterà avanti Wild Rift Esports in meno regioni, concentrandosi soprattutto in quelle dove i giochi e gli eSport su dispositivi mobili sono in uno stato di maggiore ascesa, limitando le operazioni competitive nel resto del mondo. In particolare, Riot ha previsto di concentrare i propri sforzi in Asia, che risulta essere la regione con "il più grande e attivo mercato eSport mobile del mondo", come spiegato da Needham.

Nel 2023, in Asia, sarà avviata la prima lega eSport interregionale professionistica su dispositivi mobili di Wild Rift, che prenderà il posto di "Wild Rift Esports" (WRE) a partire da aprile 2023. 12 squadre della WRL cinese e otto squadre provenienti dalle altre regioni asiatiche del 2022 parteciperanno in una stagione costituita da due split all'anno per far risaltare i migliori talenti delle regioni più competitive di questo sport.

Wild Rift è l'esperienza MOBA 5vs5 di League of Legends firmata Riot Games basata su abilità e strategia, ricreata per dispositivi mobili iOS, iPadOS e Android. Il gioco di squadra è la chiave di questo titolo, dove ogni partita è una occasione per cambiare le sorti della battaglia in un folle combattimento a squadre per scalare le classifiche, distruggento le squadre avversarie una alla volta. 

"Visto il robusto mercato eSport mobile asiatico e l'elevato livello di competizione in queste regioni", spiega Needham, "siamo felici di poter aprire per la prima volta la stagione regolare dell'eSport di Wild Rift al gioco interregionale" anticipando che "la nuova lega di Wild Rift farà vivere più regolarmente l'intensità e l'emozione delle rivalità regionali a tutti i fan in Asia."

Riot Games non gestirà più direttamente le leghe eSport di Wild Rift al di fuori dell'Asia, lasciando invece la possibilità a terzi di organizzare eventi, ma continuerà a "osservare l'evoluzione del panorama dell'eSport di Wild Rift e saremo pronti a muoverci di conseguenza", ha detto Needham, il quale ha avuto delle parole di ringraziamento da rivolgere alla community di giocatori di Wild Rift Esports: "Il primo anno di Wild Rift Esports ci ha insegnato molto e siamo grati alla community, ai giocatori e alle squadre di tutto il mondo per il grande supporto fornito" dando appuntamento al 2023 per la presentazione della nuova lega asiatica.  

Leggi anche: