Google Nexus 6: 5 motivi per sceglierlo ma il prezzo non invoglia

Google Nexus 6: 5 motivi per sceglierlo ma il prezzo non invoglia

In occasione del Natale, un buon regalo potrebbe essere rappresentato dal Google Nexus 6, smartphone con display da 6 pollici, sistema operativo Lollipo, Lte, Quad Core con 3 GB di Ram. Ecco 5 motivi per sceglierlo nella selva di smartphone top di gamma

 

Scritto da , il 01/12/14

Seguici su

 
 
In occasione del Natale, un buon regalo potrebbe essere rappresentato dal Google Nexus 6, smartphone con display da 6 pollici, sistema operativo Lollipo, Lte, Quad Core con 3 GB di Ram. Ecco 5 motivi per sceglierlo nella selva di smartphone top di gamma.

Per avere una panoramica immediata, ecco una breve sintesi di cos'è Google Nexus 6.

Nexus 6 è stato realizzato da Motorola e presenta un display da 5,96 pollici con risoluzione QHD di 2560 x 1440 pixel e 496ppi di densità ovvero pixel per pollice. Troviamo un processore QuadCore Qualcomm Snapdragon 805 da 2.65GHz con 3GB di RAM, memoria interna da 32 a 64 GB oltre al supporto microSD.

Due le fotocamere, da 13 megapixel nel lato posteriore con risoluzione fotografica da 4128 x 3096 pixel e registrazione video in Full HD 1080p a 30 fps e registrazione 4K ovvero 2160p a 30 fps, funzioni HDR, riconoscimento volti e flash di tipo Led dual.
La fotocamera anteriore è da 2 Megapixel.

L'autonomia è piuttosto elevata grazie alla batteria Li-Ion 3220 mAh che consente 300 ore in standby e 10 ore in conversazione.
Per finire troviamo connettività 4G, Wifi, Bluetooth e NFC

Se volete vedere tutti i dati tecnici, cliccate qui, mentre in questa pagina trovate la fotogallery e le offerte attualmente disponibili online. In questo post trovate un richiamo al confronto tra iPhone 6 Plus, Samsung Galaxy Note 4 e Nexu 6. Se volete il confronto tecnico completo, vi invito a cliccare qui.

Partiamo ora con l'analisi e la nostra prova tecnica.
 
Google Nexus 6 realizzato da Motorola
Google Nexus 6 realizzato da Motorola
 

Display molto grande e ben definito

Come anticipato prima, il display del Google Nexus 6 è di 5.96 pollici, un display tra i più grandi della categoria. Tanto per citare altri due modelli con display simile, iPhone 6 Plus presenta un display da 5.7 pollici mentre il Samsung Galaxy Note 4 da 5.7 pollici.

L'elevato display trasforma Google Nexus 6 in un phablet che potrebbe ben reggere il confronto anche con tablet Pc veri e propri. Un display cosi grande complica leggermente la vita quando si deve mettere in tasca ma offre una navigazione molto comoda, decisamente comoda.

Un display cosi grande consente di poter gestire al meglio diverse applicazioni come Twitter e Facebook, che richiedono lettura o scrittura, e giocare piuttosto bene sopratuttto in quei giochi, come Clash of Clans, dove è richiesta una certa attenzione al campo di gioco.

Un'altra caratteristica positiva del display di Nexus 6 è quello di essere molto più rettangolare dei concorrenti, con il risultato di essere meglio adattato alla mano.

Nonostante le dimensioni elevate del display, Google Nexus 6 mantiene un'ottima risoluzione, con 2560x1440 pixel e una densità tra le più elevate di ben 496 ppi e matrice Amoled che offre consumi ridotti, come vedremo successivamente.

iPhone 6 Plus, tanto per fornire un paragone, dispone di un display con risoluzioen di 1080x1920 pixel da 5,5 pollici LED-backlit IPS touch a 16,7 milioni di colori.


Leggi anche:

Hardware e performance Google Nexus 6

L'hardware del Nexus 6 potremmo definirlo oggi il top sul mercato, quanto meno per i modelli oggi presenti sul mercato e quelli di prossima uscita.

Troviamo il processore top Qualcomm Snapdragon 805, un processore Quad Core da 2.65 Ghz di frequenza corredato da ben 3 GB di Ram di tipo DDR3, che garantiscono non solo ottime performance attuali, ma una proiezione di durata tecnica molto elevata.

Probabilmente, anche tra due versioni di Android, questo hardware potrebbe comportarsi piuttosto bene e restare ottimale nel tempo.

Android 5 e Fotocamera 4K

Google Nexus 6 dispone di Android L, la quinta versione di Android, che consente di poter apprezzare la nuova grafica Material Design e una interfaccia rinnovata e ancora più semplice rispetto alla precedenti versioni.

Utilizza la versione nativa, senza ritocchi di UI o altro, che garantirà un rapido aggiornamento alle versioni future, senza dover attendere ulteriormente.

Nexus 6 dispone di due fotocamere, una posteriore da 13 Megapixe e una anteriore da 2 Megapixel. In termini di ottica sono leggermente inferiori rispetto ai concorrenti top di gamma, ma offre delle caratteristiche quasi esclusive come la registrazione video in modalità 4K.

La fotocamera, in termini di ottica, è leggermente sotto il Note 4, che presenta una fotocamera da 16 Megapixel me è l'unico a offrire registrazione video di tipo 4K.
Leggi anche:

Batteria, Autonomia e Turbo ricarica

Nonostante il grande display e l'hardware top, il Nexus 6 presenta una autonomia notevole, con circa 10 ore di utilizzo, 300 ore in standby grazie alla potente batteria Li-Ion da 3220 mah.

Oltre alla capiente batteria, troviamo il sistema di ricarica denominato Quick Charge 2.0, una funzione presente nel pacchetto Qualcomm Snapdragon 805 che consente la ricarica veloce del dispositivo.

In soli 15 minuti è infatti possibile ricaricare il 60% della batteria. 

Prezzi e conclusioni

Il Nexus 6 è un prodotto particolare che potrebbe non piacere a tutti soprattutto per le sue ampie dimensioni. 

Consiglio di provarlo prima in negozio piuttosto che affidarsi al buio e fare magari un regalo che potrebbe essere poco gradito, anche per via di un prezzo piuttosto elevato, degno rivale dei prodotti iPhone.

Attualmente , la versione da 32 GB è disponibile intorno ai 650 euro. (clicca qui per prezzi e offerte in real time)


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Nexus 6: 5 motivi per sceglierlo ma il prezzo non invoglia


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?