Google compra Odysee per migliorare Google Plus

Google compra Odysee per migliorare Google Plus

Google ha acquisito il servizio per smartphone di backup e di condivisione di foto Odysee, con il team che fio ad oggi ha lavorato allo sviluppo dell'app che si unirà al team della piattaforma Google Plus. Il servizio Odysee cesserà di funzionare il 23 febbraio, ma i file degli utenti che sono già stati elaborati dal sistema rimarranno a disposizione come archivio scaricabile.

 

Scritto da , il 09/02/15

Seguici su

 
 

Google ha acquisito il servizio per smartphone di backup e di condivisione di foto Odysee, con il team che fio ad oggi ha lavorato allo sviluppo dell'app che si unirà al team della piattaforma Google Plus per "continuare a concentrarsi sulla costruzione di prodotti stupefacenti".

Il servizio cross-platform Odysee, che era stato disponibile come applicazione per iOS e Android, ha permesso agli utenti di eseguire automaticamente il backup di foto e video scattati sui propri dispositivi mobili sui loro PC di casa.

La società, che ha annunciato l'acquisizione del proprio sito tramite una nota inviata agli utenti della propria app, ha detto che il servizio cesserà di funzionare il prossimo 23 febbraio.

Mentre Odysee cesserà di fornire il suo servizio di backup esistente nel corso del mese, le foto e i video di tutti gli utenti che sono già stati elaborati dal sistema rimarranno a disposizione come archivio scaricabile dagli utenti dopo la chiusura del servizio.

"Siamo entusiasti di condividere che la squadra dietro la piattaforma Odysee si unirà al team di Google+," la società ha scritto sul suo sito web. "La visione di Odysee doveva essere il modo più semplice per tutti di catturare ricordi, condividerli e accedervi ovunque".

"I nostri più sentiti ringraziamenti a tutti i nostri utenti. Per aiutarvi con la transizione, il servizio Odysee continuerà fino al 23 febbraio, e subito dopo tutte le foto e i video saranno disponibili in un archivio scaricabile", ha detto il team di Odysee. "Siamo molto entusiasti di unirci a Google dove continueremo a concentrarci sulla costruzione di prodotti stupefacenti che la gente ama."

L'applicazione Odysee, che ora è stata ritirata sia dal Play Store di Google che dall'AppStore di Apple, è stato il secondo prodotto sviluppato dalla società Nimbuz Inc. con sede a San Jose. Mentre la società ha raccolto 761.800 dollari per Odysee nel 2013, non è chiaro se l'applicazione ha ricevuto ulteriori finanziamenti.

Anche se la funzionalità di Odysee potrà essere integrata nel servizio esistente Google+ Foto, l'acqusizione segue le voci emerse nel mese di agosto dello scorso anno secondo cui Google ha cercato di separare il suo servizio di Foto dalla piattaforma sociale e lanciarlo come offerta indipendente.

Odysee è stata "appositamente progettata per le persone che fanno un sacco di video e vorrebbero la possibilità di salvarli nella loro qualità totale". La cosa interessante dell'app è che rendeva possibile archiviare i video e le foto sul proprio computer, piuttosto che in qualsiasi cloud pubblico. Allo stesso tempo, era stata sviluppata una funzione di caching che consentiva agli utenti di accedere alle loro foto anche se il computer non era in linea o lavorava su una connessione internet lenta.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google compra Odysee per migliorare Google Plus


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?