Google Street View sbarca in Groenlandia

Google Street View sbarca in Groenlandia

 

Scritto da , il 19/02/15

Seguici su

 
 

La Groenlandia offre una bellezza sconcertante, ma è troppo lontana per la maggior parte di noi per poterla contemplare anche con uno sguardo. Fortunatamente, Google Maps ha ampliato la disponibilità delle immagini di Street View in nuove zone del paese, con l'aiuto di alcuni partner. E i panorami sono spettacolari, visibili comodamente stando seduti sul divano.

"Grazie ai nostri partner Visit Greenland e Asiaq è ora possibile esplorare immersive immagini a 360 gradi della più grande isola del mondo, che è ancora scarsamente popolata ma piena zeppa di meraviglie naturali e siti storici," Google ha detto in un post sul blog di oggi. "Lasciatevi guidare in un tour dei fiordi, panorami lungomare, rovine norvegesi e molto altro".

La prima serie di vedute include il fiordo di Ilulissat, la destinazione turistica più famosa della Groenlandia e un patrimonio mondiale dell'UNESCO. È inoltre possibile vedere Brattahlid, luogo della prima colonia del vichingo Erik il Rosso stabilita verso la fine del X secolo; la Hvalsey Church, un rudere norvegese ben conservato; e Nuutoqaq, un porto coloniale.

"Scoprendo le immagini di Ilulissat, si può capire perché qui si trova un fiordo mozzafiato è perchè è la destinazione turistica più popolare del paese", scrive Google nel blog. "E' anche un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO, la parete di ghiaccio sbalorditiva che sembra sfidare la gravità".

Le meraviglie della Groenlandia non finiscono con il ghiaccio. In Brattahlid, dove Erik il Rosso ha stabilito la prima colonia vichinga nell'anno 982, si può venire faccia a faccia con la storia, guardando la ricostruzione della prima chiesa del Nuovo Mondo:

 
Brattahlid
Brattahlid
 

Ad Hvalsey, insediamento abbandonato, si può visitare Hvalsey Church, le rovine norvegesi meglio conservate in Groenlandia. La Chiesa è stata anche la posizione dell'ultimo verbale scritto nella lingua Greenlandic Norse nel 1408.

Leggi anche:
 
Hvalsey Church
Hvalsey Church
 

Nuutoqaq

"Nuutoqaq, il porto coloniale, è pieno di viste splendide, fiordi e monumenti locali" scrive Google. "La statua di Hans Egede, l'esploratore danese-norvegese che ha fondato la vicina città di Nuuk, è difficile da perdere."

Leggi anche:
 
Nuutoqaq
Nuutoqaq
 

Il vostro viaggio virtuale in Groenlandia inizia da qui: Scopri la Groenlandia su Street View.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Street View sbarca in Groenlandia


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?