Nepal, ingegnere Google tra le Vittime sul monte Everest

Nepal, ingegnere Google tra le Vittime sul monte Everest

 

Scritto da , il 27/04/15

Seguici su

 
 

Un ingegnere di Google è stato ucciso da una valanga sul Monte Everest innescata dal terremoto che ha scosso il Nepal lo scorso Sabato, 25 Aprile.

Dan Fredinburg era tra gli almeno 17 alpinisti uccisi quando una valanga si è attivata in seguito al terremoto di magnitudo 7.8 che ha colpito il Nepal settimana scorsa, valanga che è rotolata fino al campo base degli alpinisti sulla montagna più alta del mondo. La morte di Fredinburg è stata annunciata in un messaggio postato sul profilo Instagram di Fredinburg, scritto da sua sorella.

"Questa [a scrivere] è la sorella minore Megan di Dan", si legge nel messaggio. "Sono spiacente di informare tutti coloro che lo amavano, che dopo la valanga sull'Everest questa mattina il nostro Dan ha sofferto di un grave trauma cranico e non ce l'ha fatta."

La sua morte è stata confermata da Google, che ha indicato che altri tre dipendenti di Google erano in montagna con Fredinburg nel momento in cui si è verificata la valanga.

"Purtroppo, abbiamo perso uno dei nostri in questa tragedia," Lawrence Tu, direttore della divisione privacy di Google, ha scritto in un post sul blog. "Dan Fredinburg, un membro di lunga data dell'organizzazione Privacy in Mountain View, è stato in Nepal con altri tre Googler, a fare trekking sull'Everest. Egli è morto. Gli altri tre Googler con lui sono al sicuro, e stiamo lavorando per farli rientrare a casa rapidamente."

Fredinburg, che era stato un dipendente di Google dal 2007, ha gestito la privacy per Google X, la divisione di ricerca segreta del gigante della ricerca, secondo il suo profilo LinkedIn. È stato coinvolto in progetti come l'auto che si guida da sola di Google e Project Loon, il progetto che mira a fornire l'accesso a Internet via mongolfiera alle aree del mondo che ne sono ancora prive.

 
Terremoto Nepal 25 Aprile
Terremoto Nepal 25 Aprile
 

"Avventuriero Google" si definiva Fredinburg, che era anche coinvolto nel progetto Google Street View e ha gestito diverse spedizioni in Nepal per aggiungere le immagini a 360 gradi della regione Khumo intorno al monte Everest, secondo il suo profilo LinkedIn. Inoltre ha condotto spedizioni in alcune delle regioni più remote del pianeta per aggiungere le immagini del monte Everest, Kilimanjaro, Aconcagua, e il Monte Elbrus alla vasta collezione di immagini di Google.

"Mentre non c'è niente di meglio di stare in piedi sul monte, con Google Maps potete immediatamente trasportarvi sulla cima di questi picchi e godere delle bellezze senza tutte le valanghe, frane, crepacci, e pericoli che si trovano in quota", Fredinburg ha scritto in un post blog aziendale nel 2013.

Più di 2.500 persone sono stimate morte e 5.900 i feriti stimati a seguito del devastante terremoto in Nepal. Come parte del suo impegno nei soccorsi, Google ha detto che ha attivato la sua funzione "Person Finder" per il Nepal per aiutare le persone a trovare i propri cari in seguito al terremoto e "sta lavorando per ottenere aggiornate immagini satellitari per aiutare nello sforzo di recupero". Google dice che sta investendo 1 milione di dollari per aiutare in qualche modo in questa drammatica situazione. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nepal, ingegnere Google tra le Vittime sul monte Everest


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?