Aggiornamenti Youtube: Nuovo player trasparente

Aggiornamenti Youtube: Nuovo player trasparente

Nuova versione del player di Youtube, con una barra dei comandi più grande in altezza e semitrasparente, così da lasciare intravedere parte dell'immagine che sta' sotto. Ora è più facile toccare col dito i controlli sui dispositivi mobili e schermi touch.

 

Scritto da , il 04/08/15

Seguici su

 
 

Youtube ha cambiato la grafica del suo player: vediamo come è cambiata.

Da almeno un paio di mesi in alcune occasioni era possibile già vedere la nuova versione del player di Youtube, ma da qualche giorno il sito ha cambiato definitivamente il layout del suo riproduttore di video: il player è passato dall'avere una barra dei comandi nera in background ad una barra più grande in altezza e semitrasparente, così da lasciare intravedere parte dell'immagine che sta' sotto di essa.

Se oggi avete visto un video su Youtube (o potete vedere questo qui sotto di esempio) potreste esservi accorti di come il player è diverso da quello che si poteva vedere la settimana scorsa. Google sembra aver deciso di limitare la presenza dei controlli sopra il video, con una barra dei comandi semitrasparente con i controlli che sembrano essere parte integrante del video stesso anziché qualcosa di esterno.

La riprogettazione del layout del player video di Youtube - rigorosamente in HTML5 - offre comandi più grandi, di circa il doppio l'altezza dei comandi precedenti così da rendere più semplice accedere alle varie opzioni sugli schermi touch o sui dispositivi mobili (quando in modalità desktop).

I controlli scompaiono dopo un paio di secondi di inattività (quando il mouse è fuori dall'area del filmato) e riappaiono una volta che si torna con la freccetta sopra il video. In alto a sinistra è visibile il titolo del video, mentre in alto a destra ci sono le icone per la condivisione e visualizzare le informazioni sul video in riproduzione. Sotto a desta è possibile cambiare la qualità del video, gestire le annotazioni e ingrandire a schermo intero il filmato.

Ecco come appare il nuovo look del player di Youtube:

Youtube - nuovo player Agosto 2015


YouTube ora riproduce video 8k FUHD

In realtà è stiamo per parlare di qualcosa di abbastanza inutile praticamente per il 99,99% della popolazione connessa ad internet, ma per gli amanti della tecnologia risulterà interessante scoprire che Youtube ha attivato la riproduzione di video 8K in risoluzione 7680 x 4320 pixel.

Al momento la riproduzione funziona solo via web, non sulle applicazioni mobile di Youtube, e solo nel browser Chrome. Considerato che la maggior parte dei consumatori possono a malapena riprodurre video in 4K a 60fps, quasi nessuno sarà in grado di vedere i video in 8k.

Attualmente c'è solo un video che supporta la risoluzione 8k, lo potete vedere qui sotto. Il filmato in questione è in gran parte girato utilizzando due telecamere RED Epic Dragon in 6K in orientamento verticale e poi i due flussi video sono stati elaborati e uniti insieme con Adobe After Effects per formare il video 8K finale. Alcune delle scene sono girate a 6K nel paesaggio e poi upscalate per raggiungere la risoluzione più alta.

Riprodurre il video in 8K richiede abbastanza potenza sul computer e comunque serve un display 8k per poter apprezzare la qualità, e pure di una certa dimensione (100 pollici circa). Tutto questo è quindi inutile per la maggior parte delle persone che non hanno almeno un display 4K, per non parlare del fatto che non sono disponibili in commercio monitor o TV 8K.

Attualmente, sul mercato ci sono solo una manciata di telecamere che possono registrare nativamente in risoluzione 8K, come la RED Weapon Drago.

Leggi anche:

YouTube: video in HTML5 di default da oggi

YouTube ha rivelato di aver deciso di passare all'utilizzo del player HTML5 per impostazione predefinita nella sua piattaforma di condivisione di video. La società aveva già preso questa strada in alcuni browser web, tra cui Chrome e Safari, ma da oggi i video sono visibili per impostazione predefinita in HTML5 anche su IE 11 e le ultime versioni beta di Firefox.

YouTube originariamente richiedeva il plug-in Adobe Flash Player al fine di rendere tutte le caratteristiche accessibili agli utenti ed essere indipendente dal browser. Flash, tuttavia, è ciò che viene definito un 'divoratore di risorse' in termini di CPU e RAM, ed è anche necessario installare il plugin nella maggior parte dei browser. HTML5, invece, è già integrato nel browser in sè, e non richiede l'installazione di software aggiuntivi.

Con il piano di sostituire Flash preso tempo fa, il tag video HTML5 è stato introdotto alcuni anni fa da Youtube. Tuttavia, le prime versioni del player in HTML5 di YouTube mancavano di alcune caratteristiche e a volte funzionavano male. Per fortuna, il lettore ha fatto molta strada da allora e la maggior parte delle persone oggi nemmeno si accorgono se il player viene avviato in Flash oppure in HTML5.

I browser più vecchi continueranno ad utilizzare il lettore Flash in quanto non sono in grado di gestire i nuovi standard HTML5, mentre quelli più recenti di cui sopra il passaggio alla versione HTML5 del player di Youtube sarà automatico.

Siete curiosi di sapere che tipo di player state usando quando guardate un video su Youtube? Vi basta fare un semplice clic col tasto desto del mouse sul video.

Visto che siamo in tema di Youtube, ricordatevi di iscrivervi al nostro canale ufficiale qui, se già non lo avete fatto.

 
Risoluzione 8k - schema
Risoluzione 8k - schema
 
Leggi anche:

Youtube - il primo Video 8k


Su YouTube arrivano i Video a 60 fotogrammi al secondo

Gli amanti della tecnologia, dell'intrattenimento e dei videogiochi comincino a sfregarsi le mani: Google ha introdotto la riproduzione video a 60 fps su YouTube.
La società di Mountain View raddoppia il numero dei fotogrammi al secondo che siamo soliti vedere su YouTube. E questa si traduce in un'ottima notizia non solo per gustarsi alcune chicche cinematografiche ad alta tecnologia come i film de Lo Hobbit di Peter Jackson, ma anche per guardarsi i filmati dei videogiochi come se si fosse davanti a unaconsole.
 
Per capire di che cosa stiamo parlando, consigliamo subito di fare una prova. Si prenda uno qualsiasi dei due video che abbiamo allegato a fine articolo. Si carichi lo streaming di ciascuno per la prima volta con la risoluzione 480p. Lo si guardi un attimo, poi lo si fermi. Si carichi ora la versione 720p o 1080p a 60 fotogrammi al secondo e si prema su Play.
Notato niente di differente? Noi pensiamo proprio di si!
 
Risoluzione a parte, la vostra attenzione deve cadere per prima sulla fluidità delle immagini. Mentre si guarda un film normale, siamo abituati ai 30 fps (anzi, ai canonici 24). Dunque se si trasporta un film da 24 fps nel formato a 60 fps non si nota alcuna differenza.
 
Ma quando le immagini sono elaborate digitalmente (per esempio quelle dei videogiochi sulle console), queste vengono riprodotte di norma a 60 fotogrammi al secondo. Se venivano caricate su YouTube, perdevano parte della loro qualità proprio a causa del limite dei 30 fps. Oggi il limite è stato rimosso e la differenza si nota eccome.

Questa novità consente al servizio numero uno di video streaming al mondo di mantenere il passo della concorrenza. Così viene posto indirettamente un freno alla crescita di servizi come Twitch (che è stato acquistato per quasi 1 miliardo di dollari da Amazon a fine Agosto, secondo il Wall Street Journal), che stanno trasformando lo streaming dei videogiochi in un vero e proprio business.
 
La notizia non è una sorpresa, infatti già in Estate durante la VidCon statunitense era stato fatto l'annuncio dei 60 fps (leggi: "YouTube, annunciato il supporto Video 60 fps e Creator Studio"). Più recentemente sono stati introdotti anche gli streaming dal vivo in HD e i video con risoluzione 4K

YouTube annuncia Traduzione dei video, Tip Jar e finanziamenti per gli autori

 YouTube promette tante novità in arrivo, dalla traduzione dei video agli strumenti per finanziare con un clic gli autori dei filmati, nuove musiche da inserire in fase di editing dei video e molto altro.

L'amministratore delegato di YouTube Susan Wojcicki ha annunciato una serie di nuove funzionalità sia per chi produce che chi guarda i video del portale di videosharing più popolare al mondo, in primis la possibilità per gli utenti di finanziare i realizzatori di video per un massimo di 500 dollari.
 
La Wojcicki ha fatto sapere che i video su Youtube devono essere capiti da tutti, indipendentemente da quale sia la lingua originale del filmato: "Il nostro obiettivo è quello di fare in modo che ogni video caricato su YouTube sia disponibile in tutte le lingue".

Wojcicki ha anche annunciato l'app mobile "YouTube Creator Studio". L'applicazione permette ai creatori di vedere le statistiche dei loro video in tempo reale. Lo sviluppo di questa app è stata applaudita dai creatori di contenuti presenti presso l'Anaheim Convention Center (dove sono state presentate le novità) che erano abituati ad aspettare fino a tre giorni per vedere le statistiche aggiornate dei loro filmati.

E ancora, l'archivio di suoni, che già contiene centinaia di canzoni royalty-free, aggiunge 7.500 effetti sonori e più brani musicali che gli autori possono inserire a piacimento nei loro filmati.
 
Youtube ha poi annunciato la possibilità di proporre filmati a 60fps per avere immagini più nitide. La nuova funzione è attualmente in sperimentazione da alcuni creatori e migliorerà stabilità e qualità dell’immagine. Gli appassionati di videogiochi troveranno la caratteristica particolarmente utile, in quanto i giochi hanno generalmente un più alto frame-rate che precedentemente non era ammesso su YouTube.

YouTube ha anche annunciato il supporto per le 'cards' ossia dei link da inserire nei video che consentono agli spettatori di acquistare qualsiasi cosa, come la musica riconosciuta nel video su Google Play Music.
 
Infine, è stata presentata la funzione "Creatore Credits", che non è ancora attiva, ma permetterà quando lo sarà ai collaboratori di taggare chiunque abbia dato un contributo alla produzione.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Aggiornamenti Youtube: Nuovo player trasparente


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?