Google, informazioni su tempeste e tornado nei risultati delle ricerche

Google, informazioni su tempeste e tornado nei risultati delle ricerche

Gli utenti USA in zone a rischio tempeste e tornado nelle ricerche su Google troveranno informazioni importanti sull'evento e le norme di sicurezza per superarlo al meglio.

 

Scritto da , il 31/08/15

Seguici su

 
 

Con la stagione degli uragani che negli Stati Uniti si appresta ad iniziare, Google ha annunciato oggi che sta ampliando le informazioni relative al meteo che appaiono nei risultati delle ricerche di Google al fine di fornire agli utenti più dettagli su particolari tempeste o tornado in atto o previste in arrivo.

Da oggi, come riporta il sito Techcrunch, Google mostrerà nei risultati delle ricerche (solo negli USA) informazioni importanti come le mappe della posizione degli utenti se si trovano in vicinanza di una tempesta, in corso o prevista nel breve periodo, riportando anche i livelli di gravità così come le norme di sicurezza per superare l'evento.

Le istruzioni che Google mostrerà agli utenti provengono da FEMA e ready.gov e saranno personalizzate per ogni utente sulla base della propria posizione attuale. I dati di posizione verranno utilizzati per stimare l'intensità che la tempesta potrebbe raggiungere proprio nel luogo in cui l'utente si trova, così come la stima del suo tempo di arrivo al fine di rendere le istruzioni più personalizzate per ogni utente.

Ad esempio, se devono ancora passare dei giorni dall'arrivo della tempesta, l'utente potrebbe visualizzare le raccomandazioni su come prepararsi per stare chiusi in casa ed eventualmente quali oggetti avere alla portata di mano o fare scorte di cibo. Se la tempesta si trova a poche ore di distanza, le raccomandazioni potrebbero essere di avere pile e telefoni carichi per superare l'eventuale calo o interruzione di corrente elettrica.

Prosegue così l'impegno di Google di utilizzare le proprie risorse per aiutare gli utenti in situazioni di calamità naturali. Dopo l'uragano Katrina o il terremoto in Nepal, ad esempio, Google ha raccolto le immagini satellitari delle aree colpite, e costruito banche dati consultabili che hanno permesso alle persone di controllare se i loro conoscenti erano al sicuro. Google in casi particolari arriva ad attivare la funzione "Person Finder" al fine di aiutare le persone a trovare i propri cari. Google ha investito circa 1 milione di dollari per aiutare in qualche modo durante lo scorso terremoto in Nepal.

Oltre a fornire informazioni utili agli utenti su come affrontare calamità naturali, Google sfrutta altri suoi servizi come Google Now su Android e Google Maps per diffondere Avvisi pubblici. Attualmente, questo tipo di avvisi sulla sicurezza pubblica vengono forniti attraverso i partner di Google negli Stati Uniti, Australia, Canada, Colombia, Giappone, Taiwan, Indonesia, Messico, Filippine e India.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google, informazioni su tempeste e tornado nei risultati delle ricerche


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?