Grip, piattaforma per chiedere risarcimento danni a Google

Grip, piattaforma per chiedere risarcimento danni a Google

 

Scritto da , il 02/09/15

Seguici su

 
 

E' attiva GRIP, una piattaforma aperta ai concorrenti di Google che si ritengono danneggiati dal comportamento del gigante della ricerca e vogliono chiedere un risarcimento.

GRIP è l'abbreviazione di 'Google Redress & Integrity Platform' e non è stata voluta dai potenti rivali di Google, bensì è un progetto indipendente promosso da Avisa, una società di consulenza che già nel 2010 citò in giudizio Google, con l’assistenza di Hausfeld, uno studio legale specializzato nel diritto antitrust che opera tanto in Europa quanto oltreoceano.

GRIP non è un altro servizio di Google ma piuttosto una piattaforma (accessibile all'indirizzo grip.eu) che si rivolge ai concorrenti europei del colosso di Mountain View. Nella pratica, la piattaforma si propone di "offrire alle vittime delle pratiche commerciali anticoncorrenziali di Google in Europa un meccanismo per valutare la loro potenziale richiesta di risarcimento".

GRIP non è una lobby dell'industria, ma una piattaforma che fornisce informazioni, rappresentanza e servizi legali. La volontà è quella di garantire "un’equa concorrenza nel mercato".

Google sta già affrontando cause legali aperte con le antitrust europee per presunto abuso di posizione dominante col suo motore di ricerca per favorire i propri servizi verticali, come la sezione dedicata allo shopping. Google potrebbe un giorno anche affrontare cause civili, grazie a GRIP, che sostiene di offrire "servizi essenziali per le imprese e gli individui che sono stati colpiti da pratiche anticoncorrenziali di Google, per valutare quale sia la migliore strada da percorrere al fine di riaffermare i propri diritti sul mercato".

Lo scopo di GRIP è quello di fornire assistenza nel valutare quale sia "la migliore strada da percorrere caso per caso". Il sito promette 'assistenza di alto livello' e massima riservatezza. "Siamo qui per aiutare chiunque ne abbia interesse a stimare l’entità dei danni prodotti a suo discapito dai comportamenti".

Chi si iscriverà come membro di GRIP potrà restare informato sulle indagini antitrust dell'UE contro Google e altri sviluppi legali in tutto il mondo che riguardano la società di Mountain View.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Grip, piattaforma per chiedere risarcimento danni a Google


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?